gpt
gpt
gpt
1 5

I migliori doposole per mantenere l'abbronzatura e avere la pelle idratata e morbida

gpt
/pictures/2018/07/06/i-migliori-doposole-per-mantenere-l-abbronzatura-e-avere-la-pelle-idratata-e-morbida-2523302633[4383]x[1828]1200x500.jpeg Shutterstock
Detergenti che non “lavano” via l’abbronzatura e creme a base d’aloe. Ecco cosa serve per conservare al meglio la tintarella

Come fare per non lavare via l'abbronzatura

Abbiamo faticato ad ottenere l'abbronzatura perfetta o stiamo pian piano lavorando sul colorito per migliorare lo stato della nostra tintarella, ma il lavoro per abbronzarsi bene e soprattutto rendere la tintarella duratura, continua anche sotto la doccia e subito fuori con l'idratazione. 

Comprare il giusto doposole e ovviamente usarlo, è fondamentale affinché l'abbronzatura duri a lungo e la pelle sia compatta, senza zone secche o peggio spellature. Ovviamente, il doposole non può fare miracoli, se abbiamo preso il sole in modo selvaggio e la nostra pelle si è bruciata, occorrerà correre ai ripari immediatamente, ma il doposole da solo non potrà risolvere la situazione e ad ogni modo la nostra abbronzatura risulterà compromessa. Meglio dunque seguire il giusto iter, se desideriamo una pelle baciata dal sole e prenderne solo i benefici.

gpt

Abbronzarsi bene: la protezione sempre anche quando siamo abbronzate

Molte di noi vorrebbero abbronzarsi in un paio di giorni, e spesso pur di riuscirci e non avere quel colorito giallastro da città facciamo dei veri e propri tour de force sotto il sole, usando oli e non proteggendo la pelle. Niente di più sbagliato. In questo l'abbronzatura sarà solo apparente, perché in realtà la nostra pelle risulterà danneggiata e ci spelleremo. Non tutti sanno infatti che l'abbronzatura è un processo che si attiva internamente alla pelle e che quello che vediamo fuori è solo la parte "bruciata". Possiamo quindi lavorare sulla nostra abbronzatura molto tempo prima di esporci al sole, iniziando già a primavera con degli integratori che attivino la melanina, ne troviamo tantissimi in farmacia, parafarmacia, erboristeria, e possiamo anche chiedere al nostro medico di base quale sia il più adatto a noi; da non sottovalutare, inoltre, l'indroduzione nella nostra alimentazione quotidiana di frutta e verdura che possano migliorare anche la produzione naturale di melanina grazie al betacarotene: albicocche, peperoni, melone, carote, limoni, ma anche uova, cavolo, nocciole, mango. Insomma, anche nel piatto non devono mancare i colori del sole

Come preparare un olio abbronzante fai da te in casa

L'importanza di usare i prodotti giusti sotto la doccia e idratarsi con il doposole

Dopo aver visto quali sono i migliori solari dell'estate 2018, scopriamo quelli da portare invece con noi sotto la doccia. Il compito di mantenere la tintarella può sembrare arduo, ma d'estate i brand di cosmesi e prodotti per la skincare ci aiutano decisamente semplificandoci la vita, sotto certi aspetti. Scegliere i prodotti adatti infatti, diventa più semplice perché molto spesso troviamo dei kit specifici per l'abbronzatura con gel doccia e doposole. Perché i prodotti classici che usiamo non vanno bene? Semplicemente le formule di docciaschiuma e idratanti doposole sono pensati proprio con ingredienti adatti alla pelle abbronzata: in questo caso possono sia dare sollievo grazie all'azione rinfrescante del mentolo e dell'arancia, ad esempio, ma anche idratare e lenire grazie al cocco, al betacarotone, all'olio di jojoba o di argan, per nutrire la pelle in profondità.

Dimmi come ti abbronzi e ti dirò chi sei

Quali sono dunque i migliori doposole del 2018?

Tra i più amati e popolari ci sono sicuramente quelli della linea Doposole Bilboa che propone come ben quattro varianti di docciaschiuma, nelle versioni Doccia Oil con Betacarotene, Doccia Crema con Latte di Cocco, Doccia Gel con Arancia Amara e Doccia shampoo con Cristalli di Mentolo, per tutte le esigenze. Subito dopo la doccia si accompagna un'ulteriore scelta di Doposole che si caratterizzano per il complesso IdraBronze che grazie alla tecnologia di oligosaccaridi e microalghe, stimola i normali processi di pigmentazione della pelle. - DopoBronze Idratante con Aloe Vera, idrata intensamente la pelle arrossata per un effetto fresco;

- DopoBronze Nutriente con Burro di Karité, nutre la pelle e dona immediato sollievo grazie a un’azione riparatrice;
- DopoBronze SuperBronze con Beta-Carotene, esalta il colorito della pelle abbronzata;
- DopoBronze Rigenerante con Olio di Mandorla, rigenera e dona elasticità alla pelle. 
 
Imperdibile poi, il nuovissimo DopoBronze Idratante USE&GO, ricco di Aloe Vera e dalla texture leggera ad assorbimento rapido, idrata e rinfresca la pelle, ma ci si può vestire subito dopo, senza dover aspettare, si assorbe in un minuto.
Altro brand cult dell'estate è Coppertone che propone il Doposole Latte Superidratante con aloe vera, vitamine E, acido ialuronico, omega 6, la pelle viene rigenerata e idrata in profondità.
BioNike è una certezza per la pelle di adulti e bambini, per questo propone una linea di doposole arricchiti con l’esclusivo PRO-REPAIR COMPLEX che promuove i meccanismi naturali di riparazione biologica della cute, offrono una protezione che continua dopo il tramonto.
Una vera chicca il Doposole con Olio di Argan di Witt: al contatto con la pelle si trasforma in una delicatissima crema idratante perfetta sia per il viso che per il corpo, conferendo immediato sollievo alla pelle. La formula è leggera e facilmente assorbibile anche se idrata in profondità e previene l'invecchiamento precoce della pelle.
DEFENCE SUN Crema doposole lenitiva per azione lenitiva in caso di scottature. DEFENCE SUN Latte doposole reidratante per un’azione rinfrescante e restitutiva. E per donare immediato sollievo alla pelle arrossata dei bambini: DEFENCE SUN Baby & Kid latte doposole lenitivo. Un'altra soluzione davvero efficace per la pelle provata dal sole è la calendula, per questo Melvita propone il suo Olio di Calendula Bio, una vera e propria panacea, un elisir per la pelle d'estate ma che in realtà può essere usato tutto l'anno.
gpt