1 5

Mindfulness Yoga: scopriamolo insieme

/pictures/2019/10/31/mindfulnes-yoga-scopriamolo-insieme-3927839526[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bellezza
Il mindfulness Yoga è un'evoluzione dello yoga tradizionale, adatto a tutti e che può offrirci enormi benefici sia per quanto riguarda il corpo che la mente.

Mindfulness Yoga: cos'è?

Forse ne hai già sentito parlare, ma difficilmente sapresti dire cosa è davvero il Mindfulness Yoga. Oggi te lo raccontiamo iniziando da una potente metafora.

Un proverbio indiano ci insegna che cuocere il mondo significa rendere perfette le cose perfettibili: la perfezione è pace e armonia, l’accordo degli strumenti prima dell’esecuzione del concerto. Come si fa con le pietanze, ognuna col suo tempo di cottura, il mondo va cotto cominciando da se stessi, attraverso una paziente opera di autoconoscenza. Il cibo potrà essere gustato, così, solo quando sarà venuto il suo tempo. Il futuro viene da solo se si rende possibile il presente.

Stimolare il metabolismo con lo yoga

Come si fa Mindfulness yoga

Pensare al presente, ed essere attenti all’istante, sono questi i principi base dello Yoga Consapevole, detto anche Mindfulness Yoga, una pratica che pone particolare attenzione alla conoscenza dell’individuo attraverso l’esecuzione delle pose di hatha yoga, alla presenza mentale, alla consapevolezza del respiro e all’apertura del cuore.

Applicando gli insegnamenti tradizionali della Mindfulness alla pratica delle asana si rafforza la presenza mentale attraverso la quale abbandoniamo la tendenza a giudicarci e a giudicare, a reagire, per fare spazio alla compassione, alla gratitudine e ai sentimenti di amorevolezza verso noi stessi e gli altri, come spiega la dott.sa Montano, fondatrice e direttrice dell’Istituto A.T. Beck di Roma: “Nell’accezione classica mindfulness significa portare attenzione al momento presente, in modo intenzionale e non giudicante. Siamo tutti unità di corpo e mente e i movimenti possono influire sui nostri pensieri. Ci sono tantissimi lavori scientifici che dimostrano come lo yoga possa essere un valido aiuto nella cura di patologie legate allo stress, perché l’organismo risponde alle pratiche con un estremo rilassamento del sistema nervoso simpatico e parasimpatico, che ritrovano un equilibrio”.

Yoga e pilates: quale scegliere

A chi è adatto il Mindfulness yoga

Fare Yoga non è ottenere un risultato ginnico, tutt’altro: la riuscita atletica dell’esercizio è irrilevante mentre invece è importante imparare ad accogliere noi stessi, essere presenti, studiare come stanno corpo e mente, attimo dopo attimo. Infatti, se presto attenzione al mio corpo per ottenerne uno scopo o una performance che potrà essere confrontata con quella altrui, alla fine dell’ascolto potrò dirmi soddisfatto solo se ho conseguito il risultato sperato e sono uscito vincitore dal confronto. In caso contrario, dovrò affrontare la frustrazione o la rabbia di avere perduto o di non essere stato all’altezza delle attese.

Lo Yoga consapevole non necessita di una preparazione atletica ed è alla portata di tutti. Durante gli esercizi, viene insegnato a mantenere la giusta posizione nello sforzo, rispettando così il proprio corpo. Si impara a sostare, considerare e investigare ogni zona con curiosità, attraverso esercizi che contraggono e rilassano la muscolatura, posizioni statiche e dinamiche, osservando quello che accade quando aumenta o diminuisce la tensione.

Gli effetti benefici del Mindfulness Yoga

“Si tratta di una terapia bottom up, che parte dal corpo per modificare la mente. Se faccio degli esercizi in cui attivo delle parti del corpo potrei notare cose di cui non mi ero accorta prima, ad esempio se muovo parti del mio corpo e porto l’attenzione a come mi sento dopo aver assunto la posizione del guerriero, magari potrei scoprire che sono cambiate anche le emozioni che provo”. – prosegue la dott.ssa Montano.

Muovendoci, mantenendo la posizione, allungando i muscoli con intenzione e attenzione, percepiamo non solo una progressiva flessibilità delle membra ma anche una maggiore malleabilità della mente e stabilità emotiva. Mentre si eseguono gli esercizi proposti, è importante capire che la finalità dello yoga è spontanea e non immediata: in pratica, non c’è da raggiungere altro obiettivo che fare quello che si sta facendo. Non c’è una performance da realizzare: si deve invece incontrare il corpo con amichevolezza e accettazione, deponendo ogni aspettativa e osservandolo senza giudizio né condizionamenti mentali. E questo aiuta a capire come corpo e mente siano interconnessi e funzionino.

La pratica dello Yoga Consapevole è consigliata a tutti, senza limiti di età, richiede solo la disponibilità a vivere il presente, ascoltando il respiro, i movimenti del corpo, la postura, i pensieri e le emozioni che sorgono mentre si pratica. Il controllo che si attua sul corpo, poiché avviene per mezzo dell’attenzione non giudicante, insegna a venire a patti con ciò che siamo senza inseguire ciò che vorremmo o dovremmo essere.

gpt skin_mobile-bellezza-0