1 5

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie a casa e senza fresa

gpt native-top-foglia-bellezza
/pictures/2018/05/28/come-rimuovere-il-gel-della-ricostruzione-dalle-unghie-a-casa-e-senza-fresa-107839173[989]x[413]1200x500.jpeg Shutterstock
Si può rimuovere il gel dalle unghie a casa o senza fresa dopo una ricostruzione? Ecco tutto quello che non dovresti fare per non rovinarti le mani, soprattutto se non sei una onicotecnica

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie

La ricostruzione delle unghie con il gel permette di avere unghie lunghe e mani curate per molto tempo. Il gel però non dura in eterno ed infatti ad un certo punto deve essere rimosso. La rimozione del gel è un'operazione abbastanza delicata perché, se non si è attenti, si richia di rovinare l'unghia. Come fare, quindi, a rimuovere il gel dalle unghie senza danneggiarle? E come si fa la rimozione sicura del gel a casa?

Prima di spiegarvi come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie è bene specificare quanto segue:

  • la rimozione del gel della ricostruzione unghie professionale dovrebbe essere fatta da una professionista per evitare di rovinare l’unghia
  • esistono diversi tipi di gel per la ricostruzione, che si rimuovono in modi diversi. Perciò dovete sapere quale è stato applicato sulle vostre unghie

perciò, se non avete alcuna nozione di ricostruzione delle unghie in gel, fatevi aiutare da un professionista

Sei in cerca di altre dritte e guide di bellezza? Segui il profilo Instagram DM Beauty

 

Refill unghie gel, come si fa e come funziona

Quali sono i gel per la ricostruzione delle unghie migliori e le differenze fra le tipologie

Come rimuovere il gel della ricostruzione delle unghie? Bisogna innanzitutto fare distinzione fra i due principali tipi di gel attualmente sul mercato:

  • il gel classico
  • il gel soak off

Il gel classico per la ricostruzione delle unghie è quello che abitualmente viene usato dalle estetiste e onicotecniche. A differenza della ricostruzione con resina acrilica, una delle più antiche, non prevede l’asciugatura all’aria, ma attraverso specifiche lampade UV a raggi ultravioletti.

Il gel soak off si differenzia dal classico perché è più morbido e sottile: pertanto somiglia di più a un semipermanente, ed è sconsigliato per una ricostruzione che preveda l'allungamento eccessivo dell’unghia, poiché a causa della sua morbidezza del gel quest'ultima potrebbe rompersi.

Sei in cerca di dritte beauty? Segui il canale Instagram DMBeauty

Quali sono i gel per la ricostruzione delle unghie professionali

I gel per la ricostruzione delle unghie professionali sono quindi quelli classici e più duri, che possono essere utilizzati tranquillamente per le ricostruzioni con tip, o cartine millimetrate per definire perfettamente la forma dell’unghia.

A differenza del semipermanente o degli ultimi smalti gel in commercio più leggeri come il soak off, lo smalto gel per la ricostruzione delle unghie professionali per essere applicato necessita di un procedimento abbastanza lungo, che deve essere eseguito da una professionista per evitare una ricostruzione con bolle o, nel peggiore dei casi, irritazioni e problemi.

Perciò, se cerchi gel ricostruzione unghie economici, o i prezzi per acquistarli online, dovresti affidarti a delle professioniste o fare dei corsi riconosciuti per poter fare la ricostruzione delle unghie in gel senza rischiare di sbagliare.

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie a casa

Dopo aver spiegato le differenze fra i vari tipi di smalto e gel, vediamo come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie a casa. Se lo smalto è di tipo soak off, avrai bisogno di

  • Solvente specifico
  • Lima non troppo dura 
  • Recipiente oppure cotone e carta stagnola

Ecco come si rimuove il gel soak off dalle unghie

  1. Lima la parte superiore dell’unghia avendo cura di non andare troppo in profondità per non intaccare l’unghia vera e propria
  2. Bagna i dischetti di cotone con il solvente specifico
  3. Fai aderire il cotone all’unghia e fissalo ricoprendola con la carta argentata
  4. Attendi 10 minuti
  5. Rimuovi lo smalto

Alcuni versano il solvente in una bacinella dove poi mettono le mani per 10 minuti, ma sarebbe meglio evitare di tenere la pelle e il solvente a contatto per un tempo così prolungato.

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie senza fresa

Per rimuovere il gel classico della ricostruzione delle unghie il procedimento è lungo, e se non siete delle esperte onicotecniche fareste bene a evitare di cimentarvi, perché rischiate di rovinare l’unghia, farvi male o avere dei disagi.

Allo stesso modo qui parleremo del metodo per rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie senza fresa, poiché per utilizzare questo tipo di strumento bisognerebbe avere una manualità professionale, ed è alto il rischio di danneggiare l’unghia.

Si può rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie senza fresa? Strumenti e procedimento

Gli strumenti utili per rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie sono:

  • Olio per cuticole e bastoncino
  • Disinfettante
  • Due lime, una dalla grana di 100/150 e l’altra meno dura
  • Salviette
  • Sgrassatore per unghie
  • Smalto rinforzante

Ed ecco il procedimento per rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie senza fresa

  1. Iniziamo a limare la parte superiore dell’unghia con la lima più dura (100/150) avendo cura di non avvicinarci troppo all’unghia. E’ infatti importante lasciare uno strato di gel sottile, per dar modo all’unghia di abituarsi evitando così che si spezzi.
  2. Una volta tolto il grosso, rifiniamo il lavoro con la lima meno dura. Per evitare di andare troppo in profondità, rimuovete la polvere che si genera con la limatura passando una spazzolina, per avere sempre sott’occhio il lavoro.
  3. Fatto questo possiamo anche aggiustare la forma delle nostre unghie.
  4. Una volta finita la limatura, passiamo le salviette con lo sgrassatore per pulirla, quindi l’olio per cuticole con un piccolo massaggio. Spingiamo quindi le cuticole verso l’attaccatura dell’unghia con la pelle.

IMPORTANTE: dopo questo processo di rimozione, è necessario utilizzare uno smalto rinforzante per almeno due o tre settimane, per dare modo all’unghia di tornare al suo stato originario. Si può comunque applicare un normale smalto se si vuole dare alla manicure un tocco di colore.

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie senza fresa con il solvente? 

Non è consigliato rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie con il solvente, come se fosse un gel seak off. Alcuni infatti lo rimuovono lasciando a bagno la mano per una decina di minuti, e “staccando” poi lo smalto dall’unghia (sempre in ammollo, per evitare che all’aria il gel si indurisca nuovamente) con un bastoncino.

Tuttavia questo procedimento rovina l’unghia perché è molto rude, spesso elimina anche lo strato di gel protettivo che è necessario lasciare alla prima rimozione, e traumatizza quindi l’unghia. In ogni caso, se avete deciso di voler rimuovere il gel della ricostruzione dalle vostre unghie, rivolgetevi a una professionista, che userà strumenti sterilizzati, sarà il modo migliore per evitare qualsiasi problema.

Consigli per non danneggiare e non rovinare le unghie

Per evitare di rovinare le cuticole, quando rimuovete il gel limate delicatamente e non avvicinatevi troppo all'unghia. Dopo aver rimosso la ricostruzione utilizzate uno smalto rinforzante e, durante le successive settimane, state attente a non prendere urti.

Anche i rimedi naturali sono ottimi per proteggere ed aiutare le unghie. L'olio di ricino ed il limone, ad esempio, sono dei veri e propri toccasana per capelli, ciglia ed unghie.

In ultimo, fate passare almeno 20 giorni tra una ricostruzione e l'altra, perchè è importante far "respirare" le unghie. 

gpt skin_mobile-bellezza-0