1 5

I rossetti scadono? Ecco come conservarli bene

gpt native-top-foglia-bellezza
/pictures/2017/12/20/i-rossetti-scadono-ecco-come-conservarli-bene-467357181[5670]x[2366]1200x500.jpeg Shutterstock
Non sai come conservare al meglio un rossetto? Ecco l'articolo giusto per te

I rossetti scadono?

Sono in molte a chiedersi se i rossetti e, più in generale, il make-up scade. Certo che si! Tutti i prodotti cosmetici hanno una loro scadenza e non dovrebbero essere utilizzati oltre la data indicata sul prodotto. Le case cosmetiche solitamente indicano sulla confezione la scadenza o il PAO, cioè il numero di mesi dopo il quale, una volta aperto il prodotto, il cosmetico scade. Non su tutti i cosmetici però è indicato la data di scadenza. Per legge, infatti, la data di scadenza può anche non essere indicata se il prodotto dura più di 30 mesi. Il fatto che manchi la data di scadenza non vuol dire, ovviamente, che il rossetto non possa mai scadere. Il rossetto, infatti, è composto da oli e cere che a causa di alcuni fattori, come il caldo eccessivo, possono andare a male e, quindi, irrancidirsi. Ovviamente non fa assolutamente bene alle pelle utilizzare, soprattutto per molto tempo, un prodotto irrancidito. È, quindi, molto importante sapere come riconoscere un prodotto scaduto o, semplicemente, come conservarlo bene affinché non vada a male prima della data di scadenza.

gpt native-middle-foglia-bellezza

Rossetti con buon inci economici

Il colore di rossetto giusto per le castane

Rossetti per le feste, ecco i più belli da sfoggiare 

Come riconoscere un rossetto irrancidito

Scopriamo, quindi, come riconoscere un rossetto scaduto o irrancidito. Il primo indizio che dovrebbe farci subito capire che il rossetto è andato a male è ovviamente la data di scadenza. Non sempre le date di scadenza sono riportate sul retro dei rossetti, quindi per capire se un prodotto è scaduto o meno dobbiamo cercare di capirlo in un altro modo. In primo luogo sarebbe bene controllare se sulla scatola del prodotto è indicato almeno la data di produzione. Nel caso fosse indicata la data dovremmo contare 30 mesi e poi, nel caso fossero passati, buttare il prodotto. Un altro modo per capire se il prodotto è irrancidito o meno è annusare il prodotto. L'olio irrancidito spesso ha un odore simile a quello delle arachidi, ma è sicuramente più forte ed acido. Controllate anche il colore del rossetto, se è cambiato o sono visibili delle goccioline d'olio è quasi sicuro che il rossetto sia andato a male.

Il rossetto giusto per chi ha i capelli biondi

Primer labbra, ecco come far durare il rossetto

Mini rossetti, cosa sono e come si usano

Come mantenere il rossetto in buono stato

Quando compriamo un rossetto desideriamo che duri il più a lungo possibile, anche perché se così non fosse non riusciremmo mai a finirli. Ecco quindi perché dobbiamo assolutamente evitare che vadano a male prima della data di scadenza. Il caldo, la sporcizia, l'esposizione prolungata al sole e l'eccessiva umidità possono sicuramente far irrancidire gli oli o le cere contenute nel rossetto. Ecco perché, quando il caldo è molto intenso, sarebbe meglio tenere il rossetto in frigorifero o comunque in una zona della casa fresca dove non possa sciogliersi. Anche in inverno, se il rossetto viene lasciato molto vicino a fonti di calore può sciogliersi e di conseguenza andare a male. Tenete, quindi, il rossetto lontano da stufe o camini. Il rossetto deve essere riparato anche dai raggi diretti del sole e dalla sporcizia. Ricordate sempre di tappare i vostri cosmetici e di pulirli in superficie nel caso siano rimasti a lungo senza tappo o si siano sporcati.

Rossetti per labbra carnose, ecco quali scegliere

I rossetti rossi più amati dalle celebrities

Rossetti per labbra sottili

Rossetti opachi matt che duranto, marche e prezzi

Come mettere bene matita labbra e rossetto

Cosa provoca un rossetto scaduto?

Cosa succede se non ci accorgiamo che il prodotto che stiamo continuare da utilizzare è scaduto? Nel caso vi rendiate conto che un rossetto che state utilizzando è scaduto o irrancidito, non vi allarmate perché non è detto che succeda qualcosa, soprattutto se lo avete indossato poche volte. I rossetti, inoltre, spesso non scadono nemmeno dopo la data di scadenza indicata, infatti sono i cosmetici che durano in assoluto più a lungo. Ciò, ovviamente, non vuol dire che non possano scadere e che se utilizzati da scaduti, sopratutto per molto tempo, non possano farvi male alla pelle. Ad esempio potrebbe capitare che utilizzando un rossetto irrancidito le labbra vi si arrossino o si gonfino poco dopo l'applicazione o dopo qualche ora. Potrebbero, inoltre, causare impurità come punti neri ed acne lungo il contorno labbra. In ultimo, i rossetti sporchi se ingeriti accidentalmente potrebbero causare le classiche afte in bocca.

gpt skin_mobile-bellezza-0