gpt skin_web-bellezza-0
gpt strip1_generica-bellezza
gpt strip1_gpt-bellezza-0
1 5

Skincare coreana cos'è e come iniziare: tutti gli step e i prodotti da usare

gpt native-top-foglia-bellezza
/pictures/2018/03/12/skincare-coreana-cos-e-e-come-iniziare-tutti-gli-step-e-i-prodotti-da-usare-3593367400[5639]x[2352]1200x500.jpeg Shutterstock
Desideri una pelle perfetta e luminosa? Prova la skincare coreana, non è difficile basta seguire i giusti step per una pelle sempre più bella

Skincare viso

La skincare coreana è diventata famosa in America negli ultimi anni, ma in realtà è una pratica che viene utilizzata da tantissimo tempo in Asia e sta prendendo piede anche in Europa (grazie anche a brand come Sephora che ne propone diverse linee). L'obiettivo della skincare coreana è ottenere un pelle perfetta, priva di imperfezioni e idratata. Insomma, stiamo parlando della classica pelle di porcellana tanto ambita. Questo tipo di beauty routine è eseguita per lo più da donne, ma non sono in pochi gli uomini asiatici che desiderano avere una pelle perfetta. Infatti non è inusuale vedere in Corea uomini che mettono la crema idratante o il tonico. Esistono diverse varianti della skincare coreana e tutte queste prevedono una beauty routine da realizzare in 10 passi due volte al giorno, la mattina e la sera. Desiderate anche voi, quindi, la pelle liscia come quella di un bambino? Provate la skincare coreana, vediamo ora come realizzarla. Ecco tutti i passaggi che andremo ad analizzare per la skincare coreana

  1. Olio per rimuovere make-up e impurità
  2. Detergente in schiuma per rimuovere l'olio
  3. Scrub per esfoliare
  4. Tonico per chiudere i pori
  5. Essenze per rigenerare la pelle
  6. Il booster come terapia d'urto
  7. Maschera viso in tessuto
  8. Prodotti idratanti per contorno occhi
  9. Patch contorno occhi
  10. Crema solare

gpt native-middle-foglia-bellezza

Skincare viso a cinquant'anni, come prendersi cura del viso

La skincare coreana: passaggi 1, 2 e 3

Il primo passo della skincare coreana è utilizzare un olio per rimuovere tutte e tracce di make-up e le impurità. Esistono diversi tipi di olio che possono essere utilizzati per rimuovere efficacemente tutti i residui di trucco. L'olio di cocco andrà bene per le pelli più secche e mature, mentre l'olio di jojoba per quelle miste o grasse. Passate l'olio sul viso con un dischetto di cotone e poi emulsionatelo con un po' d'acqua continuando a massaggiare con il dischetto. Il secondo passaggio è utilizzare un detergente in schiuma per rimuovere l'olio, massaggiandolo sempre con un dischetto di cotone e poi risciacquandolo. Il terzo passaggio consiste nello scrub, ma secondo alcuni non sarebbe da ripetere due volte al giorno, ma solo una volta al dì o, ancora meno, solo due-tre volte a settimana. Nel caso vogliate esfoliare la pelle tutti i giorni fatelo in maniera molto delicata solo sulle zone più grasse che davvero ne hanno bisogno.

Come si usa il tonico e quando, ma soprattutto perché

Come struccarsi correttamente, per ogni tipo di pelle

La skincare coreana: passaggi 4,5 e 6

Il quarto passaggio della skincare coreana prevede l'applicazione di un tonico. Il tonico leggermente acido serve per chiudere i pori ed eliminare definitivamente qualsiasi traccia di trucco. Non tutti i tonici vanno bene per qualsiasi tipo di pelle, dovrete scegliere quindi quello più adatto a voi. Alcuni tonici eccessivamente acidi potrebbero infatti non essere indicati per le pelli più sensibili. Il tonico è utile anche per preparare la pelle ad assorbire i prodotti successivi, come l'essenza che è il quinto passaggio della beauty routine coreana. Le essenze per il viso non sono molto utilizzate in Occidente, ma sono famosissime in Oriente. L'essenza è un prodotto a metà tra il tonico ed il siero che serve per idratare la pelle e per rigenerarla. Il sesto step della beauty routine coreana consiste, invece, nell'applicazione del booster, un particolare tipo di siero molto concentrato. Esistono diversi tipi di booster, alcuni indicati per purificare la pelle ed altri per idratarla, ringiovanirla, opacizzarla ecc... Il booster è una vera e propria terapia d'urto, indicata per risolvere un problema in particolare e si applica semplicemente tamponando con le dita il prodotto fino al suo assorbimento.

La skincare coreana, passaggi 7,8, 9 e 10

Il settimo step della skincare coreana consiste nell'applicazione di un particolare tipo di maschera, quella in tessuto. Le maschere in tessuto devono semplicemente essere applicate sul viso per una quindicina di minuti e possono essere utilizzate per qualsiasi problematica, dalla pelle acneica a quella secca. Questo tipo di maschere sono anche facilissime da rimuovere, basterà infatti togliere la pellicola ed eventualmente risciacquare il viso. Fanno parte della categoria delle maschere in tessuto anche i famosissimi cerotti per la pelle impura che servono a rimuovere i punti neri. I passaggi successivi consistono nell'applicazione di prodotti idratanti per il contorno occhi e per il viso. Il decimo passaggio consiste invece nella crema solare. In Corea le creme solari sono davvero molto utilizzate, in parte per una questione di gusto estetico ed in parte per proteggere la pelle dai dannosi raggi del sole che sono una delle prime cause dell'invecchiamento precoce. Secondo la tradizionale beauty routine coreana la protezione solare deve essere applicata tutti i giorni anche in inverno quando il sole è meno forte.

gpt inread-bellezza-0
gpt skin_mobile-bellezza-0