1 5

Terra o bronzer: tra contouring e highlighting, le novità

gpt native-top-foglia-bellezza
/pictures/2016/04/18/terra-o-bronzer-tra-contouring-e-highlighting-le-novita-dell-estate-3622174598[1686]x[702]1200x500.jpeg
Nel nostro make-up non può mancare il bronzer, ma molte beauty-addicted lo usano anche d'inverno prima per fare contouring. Ecco qualche consiglio per l'estate

Terra e bronzer Estate 2016

Avere una buona terra abbronzante nel proprio beauty-case (non solo estivo) è indispensabile. Prima di abbronzarci, per avere quel colorito leggermente dorato che ci manca, e subito dopo perché eviteremo finalmente il fondotinta, optando per una spolverata di bronzer che renderà la nostra pelle più omogenea.

Ma qual è la differenza tra bronzer e terra abbronzante? Assolutamente nessuna, la differenza sta più che altro nelle texture dei prodotti che si possono usare per motivi e scopi diversi: illuminare, scolpire, riscaldare l'incarnato e via disccorrendo, vediamo insieme i diversi usi.

Beauty blender o spugnetta make up: quale scegliere

gpt native-middle-foglia-bellezza

Come rimpicciolire il naso con il trucco

 

Aumentare il seno con il contouring, ecco come

Bronzing, contouring, illuminante

Le terre abbronzanti "classiche" leggermente aranciate o con microsfere di luce riflettenti sono perfette per il bronzing, ovvero una sorta di contouring che serve per illuminare il viso e scaldare l'incarnato, perfetto quindi se siamo state al mare e la nostra pelle è leggermente dorata, o se siamo naturalmente ambrate. Il contouring, invece, si fa con terre scure ma opache, proprio perché vogliamo andare a "scolpire" il nostro viso creando zone di luce ed ombra che valorizzino alcune zone a discapito di altre. Illuminare è un altro trend, ed esistono kit che offrono già al loro interno sia terre che highlighter, proprio per rendere più semplice l'operazione.

Le novità

Sono tantissimi i brand che propongono sempre nuove formule per realizzare le tre tecniche del contouring, bronzing e highlighting. Uno dei brand cult del settore è sicuramente Benefit con la sua linea Hoola in vendita in Italia da Sephora. La novità è il bronzer liquido, Dew The Hoola che è un gel che abbronza il viso in maniera del naturale (prezzo 30.50 euro), e che si può applicare sulla pelle truccata, quindi sul fondotinta e creare un effetto luminoso e naturale, ma anche sul corpo, per un risultato più omogeneo. Hoola zero tanlines, invece, è un abbronzante liquido per il corpo e offre una lunga tenuta senza ungere anche sotto gli abiti (prezzo 32.50€). Per sfumare la nuova terra abbronzante viso Hoola, Benefit propone il pennello ad hoc che consente un’applicazione precisa e naturale (prezzo 26€).

Se amate, invece, le versioni in polvere potete optare per il brand Bare Minerals, famoso per le sue formulazioni minerali impalpabili; dopo il Sérum bareSkin®, ecco a voi il Bronzer una texture leggerissima garantisce un finish ultra delicato e con ingredienti naturali (prezzo: 35 €).

L'iconico logo Cassandra, protagonista ivece di Les Sahariennes Bronzing Stones firmata Yves Saint Laurent, una terra unica, delicata, che ricorda le dune di sabbia scaldate dal sole. Oltre al delizioso packaging deluxe. Il risultato sarà flawless con un effetto pelle scaldata dal sole, anche se in realtà non avete magari ancora fatto neanche un giorno di mare. 

 

gpt skin_mobile-bellezza-0