1 5

Terre de Lumière: il nuovo profumo de L’Occitane

/pictures/2017/01/31/terre-de-lumiere-il-nuovo-profumo-de-l-occitane-1295429499[5658]x[2356]1200x500.jpeg
Terre de Lumière: il nuovo profumo de L’Occitane | Ispirandosi alla luce dorata del tramonto sulla Provenza, L’Occitane en Provence lancia il suo nuovissimo eau de parfum femminile, Terre de Lumière. L’abbiamo provato in anteprima

Terre de Lumière: il nuovo profumo de L’Occitane

I colori avvolgenti e dorati del sole che si spegne e la piacevolezza del tramonto sulla Provenza. È questa l’emozione contenuta e interpretata nel nuovo Terre de Lumière, l’eau de parfum femminile de L’Occitane en Provence.
 
Un profumo floral gourmand, spiccatamente femminile, che abbiamo potuto provare in anteprima e che ci ha davvero inebriate. Il suo nome “Terra della luce” indica proprio l’incontro magico tra cielo e terra, al momento del tramonto, ed è nato dalla collaborazione di tre grandi maestre profumiere, Calice Becker, Shyamala Maisondieu e Nadège Le Garlantezec, che hanno messo insieme i propri “nasi” per creare questa nuova fragranza. 
 
“Si è trattato di un vero viaggio per tutte noi”, dichiarano le maestre profumiere, “Ognuna ha portato qualcosa del proprio mondo, delle proprie emozioni. Questa fragranza è la perfetta e armoniosa sintesi di molte sensazioni derivate dalle nostre esperienze individuali. E’ questo aspetto a conferirle tanta personalità.”

Tutti i prodotti autunno inverno 2017 de L'Occitane

Terre de Lumière: ingredienti preziosi e tradizione

Il risultato è una fusione armonica di ispirazioni fresche-floreali e gourmand, in cui la prima  include note di pepe rosa, bergamotto, lavanda e semi di ibisco, mentre la seconda unisce miele di lavanda, fiore d’acacia, fave tonka, mandorla amara e muschio bianco. Tutti gli ingredienti sono selezionati con la massima cura dalla prestigiosa scuola di profumeria Givaudan, impegnata nello sviluppo di un programma di Tracciabilità Etica degli ingredienti. 
 
“Terre de Lumière gioca sul dualismo tra freschezza, sinonimo di mascolinità e delicatezza, dolce peculiarità femminile”, spiega Calice Becker, “Si tratta di una fragranza decisamente innovativa. Anzi, della prima fragranza floral-gourmand de L’Occitane, e provoca una dipendenza totale.”
 
Le materie prime scelte sono purissime e molto preziose, tanto che alcune vengono raccolte una sola volta all’anno e per realizzare Terre de Lumière ci sono voluti due anni di lavoro. Molte di loro, come il miele di lavanda, sono proprie della Provenza, che L’Occitane vuole racchiudere nei suoi prodotti ispirandosi proprio alle tradizioni delle sue terre. 

La collaborazione di Filippa Lagerback con L'Occitane per presentare l'Immortelle

Terre de Lumière: l’ingrediente segreto

Ma l’ingrediente segreto che rende unico questo profumo è proprio la luce dorata catturata al momento del tramonto e che qui si riverbera anche nel packaging, molto elegante ed evocativo. 
Il tappo rosso fuoco è ispirato al sasso colpito dalla luce del tramonto, mentre la boccetta ricorda la bellezza e la forma del sole della sera. 
Il loro incontro è la sintesi di tutta l’ispirazione di Terre de Lumière, come spiegato da Olivier Baussan, fondatore de L’Occitane: “Per individuare la forma ideale, abbiamo deciso di focalizzarci sulla grandezza della semplicità, valore che la Provenza incarna alla perfezione.  La boccetta è elegante ed essenziale. Il tappo rappresenta un sassolino raccolto in un campo di lavanda al tramonto. C’è qualcosa di assolutamente sensoriale in tutto questo.” 

L’Occitane en Provence: le altre novità della linea  

La linea includerà anche un gentle shower gel, bagno doccia con effetto rilassante e arricchito con miele di lavanda provenzale, una beautifying body lotion, lozione corpo nutriente con texture iridescente, un radiant balm, balsamo labbra delicato, e il perfuse soap, sapone dal profumo piacevole e seducente.
Il profumo Terre de Lumière è già disponibile nell’ambito del travel retail (nei Duty Free) e arriverà nelle boutique (e su loccitane.it), insieme agli altri prodotti della linea, dal 19 aprile in due formati: uno da 50 ml a 65 euro e uno da 90 ml a 89 euro
gpt skin_mobile-bellezza-0