1 5

Unghie a mandorla, novità e tendenze 2018

gpt native-top-foglia-bellezza
/pictures/2017/10/18/unghie-a-mandorla-novita-e-tendenze-2018-545993380[5467]x[2275]1200x500.jpeg Shutterstock
Unghie a mandorla, uno dei trend più diffusi in fatto di nail art e ricostruzione unghie con il gel. Ecco tutto quello che devi sapere sulle ultime novità delle unghie a mandorla per il 2018

Unghie a mandorla

Questo tipo di manicure prevede unghie con una forma arrotondata agli angoli e leggermente appuntita verso la fine, appunto come una mandorla. Le unghie a mandorla sono adatte prevalentemente alle donne che hanno unghie forti e lunghe e non tanto alle unghie corte. Se le vostre unghie sono poco resistenti, prima della manicure provate a rinforzarle con trattamenti mineralizzanti ed idratanti. Ci sono tantissime proposte in profumeria ma anche on line, potete trovarne di interessanti a prezzi accessibili, se il problema è più serio, però o deriva da qualche carenza, meglio affidarsi ad uno specialista. Ovviamente, nel caso non fossimo fornite di unghie così dure da resistere alla manicure a mandorla, possiamo sempre optare per le unghie finte o le unghie in gel. Una soluzione che mette d'accordo tutte le donne che non vogliono rinunciare ad avere unghie lunghe e curate secondo gli ultimi diktat della moda nail art o perché no ispirate ad Halloween

gpt native-middle-foglia-bellezza

Unghie gel e smalto semipermanente, le tendenze manicure e nail art autunno inverno 2018 2019

Unghie a ballerina, come sono e come farle

Unghie a mandorla gel

Se le vostre unghie sono naturalmente lunghe e resistenti provate a ricreate una manicure a mandorla senza l'utilizzo di tip o cartine. Passate la lima prima ai lati dell'unghia e successivamente sulla punta tentando di ottenere un effetto arrotondato ai lati ed appuntito all'estremità. Poi opacizzate le unghie con il buffer, pulite con un pennello da blush la polvere e disinfettate le unghie. Applicate una base smalto in gel ed utilizzate per due minuti la lampada UV. Passate poi al vero e proprio gel facendo due passate sull'unghia, poi limatela ed utilizzate in ultimo il finish. Questo è il metodo più "semplice" per far durare le unghie a mandorla e soprattutto avere mani ordinate per almeno due settimane.

Ricostruzione unghie a mandorla

Se, invece, non avete delle unghie forti e lunghe provate a ricostruire delle perfette unghie a mandorla con le cartine ed il gel. Passate sempre prima il buffer per opacizzare le unghie e spolverate il residuo. Successivamente utilizzate una cartina ed il gel per ricostruire le unghie a mandorla. Partire dall'unghia naturale ed arrivate a stendere il prodotto fino alla cartina. Non utilizzate troppo poco prodotto, altrimenti l'unghia potrebbe spezzarsi dopo pochi passaggi. Dopo il gel, usate la lampada UV per 15 secondi. Togliete poi la cartina ed utilizzate il cover. Il cover gel rosa serve per creare un effetto più naturale ed evitare che si veda la ricrescita dell'unghia vera sottostante. Lasciate libera la mezza luna finale dell'unghia e sfumate il prodotto verso le cuticole in modo omogeneo. Sulla mezza luna applicate altro gel e utilizzate la lampada. Limate le unghie per rendere la forma più armoniosa e naturale. Passate il buffer ed applicate un colore in gel su tutta l'unghia. Create infine la bombatura applicando, inizialmente, solo una pallina di gel al centro e poi sfumandola con il pennellino su tutto il resto dell'unghia. Utilizzate la lampada per altri 15 secondi e sgrassate l'unghia. Utilizzate la lima ai bordi dell'unghia per rendere la forma più ovale, passate il buffer sulla bombatura ed applicate in ultimo il finish.

Unghie a mandorla decorate

Le unghie a mandorla possono ovviamente essere colorate e decorate. Se desiderate delle mani eleganti e sofisticate provate questa semplice tecnica di nail-art: dopo aver opacizzato le unghie con il buffer, applicate uno smalto rosa-nude su tutta l'unghia e poi un lucido. Opacizzate ancora l'unghia con i buffer e, con un dotter, ricreate delle perline trasparenti in fila dalla base fino al lato più esterno dell'unghia. Colorate le palline con uno smalto perlato o argentato ed applicate con la colla qualche brillantino. Completate la nail art con un fissante trasparente. Possiamo usare stickers, invece, se non siamo particolarmente bravi con il disegno, ce ne sono diversi a tema nail art di Halloween ad esempio, per decorare le nostre unghie in modo "pauroso", senza perdere troppo tempo. Per rimuovere il gel senza fresa potete usare un acetone apposito da lasciare sull'unghia assieme ad un batuffolo di cotone e della carta stagnola.

Unghie a mandorla french

Realizzare un frech sulle unghie a mandorla è davvero semplice. Basterà applicare del gel, o dello smalto bianco, sulla mezza luna finale per ottenere un effetto semplice, ma raffinato. Prima di applicare il colore opacizzate sempre bene le unghie ed utilizzate un dischetto in cotone con dell'acetone per eliminare da subito le sbavature. Per evitate di sporcare la parte più interna dell'unghia potreste provare a coprirla con del nastro adesivo. Se per il french utilizzate un gel costruttore ricordatevi sempre di limarlo per bene con il buffer per rendere la superficie più omogenea. Questa tendenza era un po' in declino negli ultimi anni, eppure, pare stia tornando di moda, certo però lo stacco del bianco è meno evidente per un effetto più sofisticato.

Unghie a mandorla colorate

Quali sono i colori più adatti per le unghie a mandorla? I colori più eleganti sono sicuramente quelli nude cipriati opachi, in molte però preferiscono colori più eccentrici ed intensi. I protagonisti di questo autunno/inverno sono i colori forti e metallizzati. Colorate le unghie a mandorla con il viola metallizzato, il verde cangiante o, per un evento particolare, con l'argento metallizzato. Se, invece, preferite un effetto più vintage utilizzate un rosso classico ed opaco adatto soprattutto per le serate più romantiche. Se volete qualche nuovo smalto per dare il benvenuto alla stagione fredda, non perdetevi allora tutte le novità smalti per l'autunno inverno, dai nude ai colori più autunnali, tutte le nuance che vanno di moda.

Unghie a mandorla corte

La manicure a mandorla solitamente predilige unghie lunghe e forti. Se avete le unghie corte, ma non volete comunque rinunciare alla forma a mandorla provate ad arrotondarle con una lima spessa e non troppo dura. Per ottenere un buon effetto a mandorla utilizzate la lima a 40 gradi. Lavorate principalmente i lati tentando di non accorciare ulteriormente l'estremità dell'unghia. Opacizzate l'intera unghia con il buffer e stendete un velo di smalto chiaro. Sono decisamente meno impegnative, ma non per questo meno alla moda. Se per motivi di lavoro, ad esempio, non potete osare unghie lunghe, averle corte e a mandorla può essere un escamotage per ottenere comunque un bel risultato che non richieda troppe attenzioni, anche per quanto riguarda la manutenzione.

Unghie a mandorla: come limarle?

Riassumendo, per ottenere un buon effetto a mandorla le unghie (vere, tip o cartine) devono essere limate con cura. In primis la lima deve essere passata con cura ai lati dell'unghia e solo in un secondo momento sull'estremità. Cercate di ottenere un effetto arrotondato ai lati e leggermente appuntito al centro della mezza luna. State ben attente ad individuare il centro esatto dell'unghia, onde evitare che le unghie sembrino storte. Ricordatevi, inoltre, di passare sempre il buffer per opacizzare o rendere più naturale la ricostruzione con le cartine. Prima, ovviamente, è opportuno munirsi delle lime necessarie, altrimenti se non siamo forniti del materiale adatto il nostro lavoro potrebbe essere vano. Solitamente si usano buffer di vario spessore e dimensioni, in base al tipo di unghia e con il doppio intento di limare e lucidare. Possiamo acquistare il kit anche comodamente on line, tipo su Amazon

Unghie a mandorla: immagini e foto

Su Pinterest e Instagram possiamo trovare tantissimi spunti su come ricreare, abbellire e decorare le unghie a mandorla. Se avete un evento importante e volete una nail-art originale provate a cercare un tutorial da realizzare per decorare le vostre unghie in maniera diversa, o se siete in cerca di consigli su una nuova tonalità di smalto, troverete tantissimi siti specializzati nel settore unghie e nail art, o in generale che parlano di bellezza e ultime novità del settore.  Su YouTube, inoltre, potrete trovare tantissimi tutorial di nail-art, ricostruzione unghie, decoro unghie, in base a quello che cercate e alle vostre necessità. Possiamo ad esempio salvarci i nostri video preferiti (se abbiamo un account Google è semplice, basta metterli tra i preferiti), oppure su Pinterest creare un "Moodboard" dove pinnare le immagini che ci piacciono di più, così da averle subito disponibili quando avremo bisogno d'ispirazione. Stesso discorso su Instagram con l'opzione "Salva", possiamo salvare le foto in un profilo visibile solo a noi, e ovviamente possiamo salvare tutti i tipi di foto che desideriamo.

gpt skin_mobile-bellezza-0