1 5

La curcuma: ecco perchè fa bene

/pictures/2014/10/21/ingredienti-top-i-6-benefici-della-curcuma-3679299543[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
La curcuma è una spezia molto simile allo zenzero che ha numerosissime proprietà benefiche: andiamo a vedere perchè e a cosa fa bene

I benefici della curcuma

La curcuma è forse una delle spezie meno usate nella nostra cucina, eppure la curcuma, nota anche come zafferano delle Indie, è un alimento ricco di proprietà benefiche per l'intero organismo.

Utilizzata in passato da vari popoli per alleviare qualsiasi tipo di malessere, dai problemi di fegato, alla tigna fino alla depressione, la curcuma è famosa tra gli esperti per il suo potere antiossidante e anti-infiammatorio oltre che digestivo ed epatoprotettore. 

Dieta delle spezie: lo zenzero e le altre che accelerano il metabolismo

Ma vediamo insieme quali sono i principali benefici della curcuma e tutti i fastidi contro i quali ci può essere utile:

Contro il bruciore di stomaco

Gli integratori a base di curcuma sono i più efficaci contro il bruciore di stomaco e le indigestioni, probabilmente a causa dei poteri anti-infiammatori della pianta.

Per prevenire gli attacchi di cuore

La curcumina, il pigmento vegetale che conferisce quel colore giallo-arancio acceso alla curcuma, contribuirebbe a prevenire gli attacchi cardiaci tra i pazienti portatori di bypass, grazie alle sue proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie.

Per il diabete

Nelle persone con pre-diabete è stato riscontrato che un uso di integratori a base di curcumina contribuisca a ritardare l'insorgenza del diabete di tipo 2, sempre grazie alle proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie in essa contenute.

Per combattere il cancro

Recenti studi di laboratorio hanno evidenziato gli effetti della curcumina nella lotta contro il cancro: la curcumina interferirebbe infatti con alcuni importanti meccanismi molecolari coinvolti nello sviluppo, nella crescita e nella diffusione del tumore.

La ricetta del golden milk a base di curcuma

Per preservare il cervello

I ricercatori hanno dimostrato che la curcuma è preziosa per prevenire malattie neurodegenerative come l'ictus e l'Alzheimer, inoltre può migliorare la memoria complessiva nei pazienti affetti da Alzheimer.

Per alleviare i dolori articolari

Secondo alcune ricerche, i poteri anti-infiammatori della curcuma apportano benefici nelle persone con dolori articolari, artrite o affette da osteoartrosi del ginocchio.

Curcuma le controindicazioni

Alcuni integratori, compresi quelli a base di curcuma, possono interagire con altri farmaci. Questa particolare spezia, ad esempio, può rallentare la coagulazione del sangue e pertanto le persone che assumono farmaci anticoagulanti, dovrebbero essere cauti nell'assumere curcuma. Rimane sempre una buona idea quella di consultare il medico prima di iniziare ad assumere qualsiasi tipo di integratore.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0