1 5

Come funziona e in cosa consiste la dieta liquida?

/pictures/2016/10/17/come-funziona-e-in-cosa-consiste-la-dieta-liquida-3223981469[3669]x[1526]780x325.jpeg
Come funziona e in cosa consiste la dieta liquida: un regime alimentare molto rigido basato sull'assunzione di soli liquidi per un massimo di tre giorni consecutivi. Ma quando una dieta simile può causare dei problemi all'organismo?

Come funziona e in cosa consiste la dieta liquida?

La dieta liquida è un particolare regime alimentare molto restrittivo che consente di disintossicare l’organismo grazie all’assunzione di frullati, succhi, centrifugati, zuppe e molta acqua.
Chi adotta la dieta liquida non può nutrirsi di alcun alimento che sia solido, questo ovviamente consente all’ago della bilancia di scendere anche molto velocemente, ma attenzione, una riduzione eccessiva delle calorie può innescare un circolo vizioso pericoloso, per cui le cellule, dopo aver consumato le scorte di zuccheri, vanno ad intaccare anche le proteine presenti nel nostro corpo, il che significa che il dimagrimento ottenuto non è dovuto alla perdita di grasso, ma di massa magra e quindi muscolare.
Senza calcolare che, se si esagera con questo regime alimentare, appena si riprende a mangiare normalmente si recuperano i chili persi con gli “interessi”, incappando nell’indesiderato effetto yo-yo
Ciò non toglie che, se richiesta da esigenze mediche particolari, questa dieta, seguita per non più di tre giorni consecutivi, può rivelarsi utile: è infatti spesso usata, oltre che per dimagrire, anche per scopi terapeutici o come dieta preparatoria alla colonscopia, onoltre viene prescritta anche dopo importanti interventi odontoiatrici come gli impianti dentali o le estrazioni di denti. 
Gli alimenti ammessi nella dieta liquida sono i centrifugati di verdura, i frullati di frutta e latte, i succhi di frutta, il succo di pomodoro e di carote, lo yogurt, tè, tisane, caffè e il gelato come sostituto di un pasto. 
Per dolcificare è consentito utilizzare il miele, lo zucchero di canna o il fruttosio, mentre per condire i centrifugati è possibile usare un cucchiaino di olio d’oliva a pasto, il limone o l’aceto di mele.

I benefici della dieta liquida

La dieta liquida se fatta bene, nei tempi giusti e senza esagerare al ribasso delle calorie, è ottima per disintossicare il nostro corpo e soprattutto il nostro fegato dalle tossine e dalle scorie che contribuiscono a rallentare il metabolismo e produrre  dolori alle articolazioni e ai muscoli, infiammazioni, allergie o eczemi.
Una sorta di percorso benessere per il nostro organismo da ripetere ciclicamente ma senza superare i tre giorni consecutivi e sotto osservazione medica.

Il menù della dieta liquida

In un regime di dieta liquida bisogna comunque nutrirsi e per farlo non si devono tralasciare i cinque principali pasti della giornata.
Come dolcificanti e condimenti, è possibile usare lo zucchero di canna, il fruttosio, l’olio d’oliva, l’aceto di mele e il limone.
Tra i liquidi più indicati per dare benefici al nostro organismo:
  1. Tisana allo zenzero, potente brucia grassi, favorisce la digestione e funziona contro la nausea
  2. Succo di ananas, anticellulite ed efficace anti-colesterolo
  3. Succo di mirtilli che combattono i gonfiori alle gambe e rinforzano le vene
  4. Succo o centrifugato di carote, verdura antiossidante ed antinvecchiamento

 

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0