1 5

Perchè la quinoa fa bene? Tutte le proprietà benefiche

/pictures/2017/05/02/la-quinoa-ti-fa-bella-tutte-le-proprieta-benefiche-3484793364[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
Scopri tutti i benefici per la salute (e per la linea) che porta la quinoa, un cereale buono e leggero con una storia che parte da lontano ...

Quinoa: proprietà benefiche e calorie

La quinoa è piena di proprietà benefiche ed è il cibo del momento: ristoranti, programmi tv, libri di ricette, lo ritroviamo ovunque. Da dove viene questo "finto" cereale, e perchè piace così tanto? Quali sono le sue proprietà benefiche e quante calorie contiene?

Cominciamo da principio: la storia dela quinoa inizia circa 4000 anni fa in Sud America. I primi a usarlo furono gli Incas, che erano convinti aumentasse le prestazioni dei guerrieri, la loro energia e la loro resistenza.

In effetti, non si erano sbagliati! La quinoa ha moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo. Non si tratta però di un vero e proprio cereale: la quinoa che noi consumiamo è il seme di una pianta erbacea ad oggi diffusissima in Sud America.

La quinoa è ricca di proteine e contiene quasi il doppio di fibre degli altri cereali. Queste due caratteristiche la rendono adatta a molte diete: riduce la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo e glucosio, e inoltre dona un bel senso di sazietà più a lungo. L'apporto calorico della quinoa ammonta a circa 350 kcal per 100 grammi.  Insomma, perfetta per chi vuole mantenere la linea.

Ma non finisce qui: la quinoa è ricca anche di ferro, ed è quindi un toccasana per i nostri globuli rossi e per la circolazione di ossigeno nel sangue, e di magnesio, nutriente utile soprattutto a chi soffre di emicrania. Il cereale, inoltre, è un vero e proprio concentrato di riboflavina, meglio nota come B2, indispensabile per la regolazione del metabolismo e dell'attività cellulare. Last but not least, la quinoa contiene anche manganese, famoso per le sue attività antiossidanti.

Il suo apporto di proteine vegetali la rende adatta ai regimi alimentari vegetariani e vegani. Inoltre la quinoa è totalmente priva di glutine, e per questo può essere tranquillamente consumata da chi soffre di celiachia.

Insomma, abbiamo capito che la quinoa ha davvero mille virtù. Oltre a questo, se fine a qualche anno fa si trovava solo in alcuni negozi, ad oggi è facile reperirlo praticamente in qualsiasi supermercato, anche se il prezzo non è dei più economici.

Come si cucina? Bisogna sciacquarla e tenerla in ammollo. Poi, dopo averla risciacquata con acqua fredda e scolata, si deve cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti (per calcolare le dosi di acqua, considerate approssimativamente due tazza d'acqua per una di quinoa). A questo punto, potete farla raffreddare e gustarla in gustose insalate, o usarla come accompagnamento a zuppe calde di legumi o verdure.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0