1 5

Come fare i suffumigi per curare raffreddore, tosse e catarro

Come fare i suffumigi, utili come rimedio naturale per curare il raffreddore, la tosse e il catarro utilizzando diversi ingredienti, dal bicarbonato all'olio 31

Come fare i suffumigi per raffreddore, tosse e catarro

I suffumigi sono uno dei classici rimedi naturali che si utilizzano per alleviare i sintomi del raffreddore, della tosse e per eliminare il catarro.  I suffumigi si ottengono sciogliendo delle sostanze, come ad esempio il bicarbonato e il sale grosso, in una pentola di acqua bollente e respirando per alcuni minuti i vapori che ne fuoriescono. Preparare l'occorrente per un'inalazione è molto semplice, basta, come detto, una pentola con dell'acqua - che va tolta dal fuoco una volta raggiunta la temperatura di ebollizione - a cui possono essere aggiunti bicarbonato, oli essenziali, sale grosso e altre sostanze.

Il vapore acqueo che fuoriesce dalla pentola va respirato per almeno cinque minuti con naso e bocca, coprendosi la testa con un asciugamano per non far disperdere i preziosi vapori. Attenzione a non scottarvi! Il consiglio è di sottoporvisi un paio di volte al giorno e comunque almeno la sera, prima di mettersi a letto, in modo da liberare le vie respiratorie e facilitare il riposo notturno, proseguendo fino al miglioramento dei sintomi. E' particolarmente importante, soprattutto in alcuni casi, fare il vaccino antinfluenzale per evitare complicazioni anche in caso di semplici episodi di febbre.

Tosse in arrivo? Ecco i consigli omeopatici per tutta la famiglia

Suffumigi: istruzioni e procedimento in un video

 

Come fare i suffumigi con bicarbonato

Il più noto tra i vari suffumigi è quello al bicarbonato di sodio. Prepararlo è molto semplice, basta sciogliere due cucchiaini della sostanza in un litro d'acqua portato ad ebollizione. In aggiunta o in sostituzione del bicarbonato si possono utilizzare gli oli essenziali, come quello all'eucalipto o al Tea Tree, dei quali vanno disciolte alcune gocce nell'acqua bollente. Infine, in mancanza degli ingredienti menzionati, possono essere usati anche il sale grosso (ne basta qualche cucchiaio), fiori essiccati di camomilla, salvia o alloro.

Come fare i suffumigi con l'olio 31

L'olio 31 è ricavato da 31 essenze naturali ed è molto utile come rimedio naturale contro le congestioni nasali. C'è chi ne mette qualche goccia sul cuscino prima di riposare, ma l'olio 31 si può anche usare per i suffumigi, proprio come il bicarbonato. E' sufficiente metterne circa 3 gocce in un litro d'acqua e quindi portare ad ebollizione, le sue capacità balsamiche ci aiuteranno ad alleviare i sintomi del raffreddore.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0