1 5

Ecco come dimagrire senza dieta ma pensando alla salute

Le persone che prima volevano consigli su come poter dimagrire, ora vogliono sapere cosa possono fare per stare meglio. Ci spiega perché Sara Farnetti, autrice del libro Mai più a dieta. Salute e longevità con la medicina di precisione

Dimagrire senza dieta ma pensando alla salute

Se fino a poco tempo l'obiettivo di una dieta era, nel 90% dei casi, combattere i chili di troppo, oggi non è più così. "La domanda che mi fanno più spesso i pazienti non è più 'dottoressa come posso dimagrire?', ma 'cosa posso fare per stare meglio?'. Una piccola rivoluzione, confida Sara Farnetti, specialista in medicina interna e nutrizione, che non a caso ha intitolato il suo ultimo libro Mai più a dieta. Salute e longevità con la medicina di precisione (Bur Rizzoli).

"Si punta, insomma, a ottimizzare la salute, anche in prospettiva. Attraverso una selezione e una combinazione corretta degli alimenti, scelti per fornire ai nostri organi ciò che richiedono per funzionare al meglio: una roadmap per una longevità sana", spiega Farnetti all'Adnkronos Salute.
La buona notizia è che "recenti studi hanno dimostrato che la dieta giusta è in grado di rallentare il declino, anche quello mentale, di 7 anni e mezzo", dice Farnetti.

Carenza di ferro: rischi e regole a tavola

"Nutrirsi correttamente significa selezionare gli alimenti e le loro combinazioni per  fornire ai nostri organi ciò che richiedono per funzionare al meglio, nelle diverse fasi della vita". Un'operazione possibile anche grazie alla medicina della precisione.
Analisi del sangue, test genetici e test lipidomici ci aiutano a disegnare un approccio davvero su misura: una nutrizione personalizzata in base alle esigenze funzionali è uno strumento di precisione che consente di dialogare con il nostro stesso corredo genetico, attivando un circolo virtuoso tra il cibo e la nostra salute.
 
Dopo il successo di Tutto quello che sai sul cibo è falso, Farnetti offre una lettura, scientifica ma accessibile, delle soluzioni più innovative nel campo della nutrizione per la cura e il riequilibrio del metabolismo, consigliando di giocare d’anticipo per contrastare i propri fattori di rischio. Si tratta di un nuovo approccio, di precisione,
che mira a preservare la giovinezza cellulare, prevenendo l’infiammazione, che provoca malattie, anche gravi.
"Con un occhio attento alla sostenibilità: possiamo tutelare la salute in modo sostenibile e senza stressare il pianeta. Il futuro della nostra salute si pratica ogni giorno a tavola, facendo del cibo uno strumento per controllare gli interruttori ormonali" che regolano il funzionamento del nostro corpo", evidenzia.

Nei vari capitoli l'esperta suggerisce le strategie per migliorare la digestione, curare l’intestino, avere un cervello sempre pronto, contrastare l’invecchiamento in tutte le fasi della vita - in particolare quella femminile - e nutrire al meglio i propri figli. Semplici schemi sulla corretta combinazione degli alimenti, accompagnati da proposte di menu sfiziosi e di rapida preparazione, mostrano come alimentarsi in modo sano e mirato. Con l'obiettivo di vivere più a lungo e in salute.
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0