1 5

Dormire sul lato sinistro del letto fa bene e migliora l'umore, ecco perché

/pictures/2018/08/20/dormire-sul-lato-sinistro-del-letto-fa-bene-e-migliora-l-umore-ecco-perche-2020965458[905]x[378]1200x500.jpeg Shutterstock
Scegli di dormire sempre sul lato sinistro del letto? Ecco perché potrebbe essere la scelta migliore, non solo per l'umore

Da che lato del letto si dorme meglio?

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei. Il modo in cui si dorme rivela molte cose e ciascuno potrà giudicarne la veridicità in base alla propria esperienza. Le posizioni che si assumono durante il sonno rifletterebbero infatti la personalità, così come il modo di dormire in due la direbbe lunga sulla coppia. A rafforzare queste ipotesi, arriva un sondaggio britannico, dal quale risulta che dormire sul lato sinistro del letto influisce positivamente sull'umore.

Insonnia da caldo, cosa mangiare per dormire meglio

Dormire sul lato sinistro del letto fa bene

L'indagine, condotta da una nota catena di hotel inglese su 3 mila adulti, suggerisce che il lato del letto prescelto per dormire ha un'influenza sul temperamento. Dal sondaggio è infatti emerso che chi dormiva sul lato sinistro si svegliava più sereno e in grado di sopportare stress e pressioni quotidiane rispetto a chi dormiva a destra, che era più scontroso.
Non solo. I più scettici su questi risultati saranno ancora più sorpresi dall'apprendere che, secondo il sondaggio, l'energia positiva indotta dal fatto di dormire a sinistra avrebbe un impatto importante sulla fiducia in se stessi.
Addirittura si tradurrebbe in maggiore positività sul posto di lavoro rispetto ai 'destri' del letto. Il sondaggio, però, non mancherà di irritare i single che dormono nel bel mezzo del letto, completamente dimenticati dall'indagine.

Cosa leggere per dormire meglio, i nostri consigli

Cosa fare per dormire bene, le regole d'oro

Lato del letto preferito o posizione a parte, gli specialisti del sonno però non smettono di ricordare che il primo passo per alzarsi 'con il piede giusto' è quello di rispettare orari e ritmi sani di riposo, a partire dalle 7 ore in media di sonno a notte.
 
 
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0