1 5

Medicina cinese: i massaggi Tui Na

La medicina cinese si basa sull'idea dell'equilibrio tra corpo e mente (yin e yang) come salute. Una delle pratiche più importanti è il massaggio Tui Na, efficace in molte patologie: ecco i medici a cui rivolgersi in Italia

Medicina cinese: i massaggi Tui Na

Il pensiero medico cinese si basa sul concetto che l'uomo è un essere vivente nato dalla, nella e per mezzo della Natura e per tale motivo è soggetto a tutte quelle variabili che la contraddistinguono. Di conseguenza, se l'uomo è equilibrato, nelle sue energie e nelle sue funzioni globali, conduce una vita lunga e armoniosa; se invece non lo è, termina la sua esistenza in anticipo, per il sopraggiungere di malattie e disfunzioni invalidanti.

Settimana dello shiatsu

L'equilibrio 
L'equilibrio consiste nel corretto rapporto tra corpo e mente, pensieri ed azioni, riposo ed attività, gioia e dolore, i vari meridiani, etc. In caso contrario, si verifica la malattia. Nel pensiero medico cinese ha una certa rilevanza il concetto dei contrari, che viene rappresentato dal binomio YIN e YANG, simbolo dell'equilibrio, raffigurati con il famoso simbolo del Tai Ji (lo YIN, in basso, è la parte colorata; lo YANG, in alto, è bianco).
Dov'è presente l'equilibrio tra YIN e YANG vi è equilibrio in ogni cosa, ovvero, sostanzialmente, la salute. Se il corpo prevale sulla mente o viceversa si ha la malattia. Ad esempio, quando una persona è obesa prevale il suo corpo a discapito della mente: non è un caso, dunque, se molti obesi manifestano spesso un palese stato di depressione.

Il Tui Na 
Il massaggio è una delle pratiche più diffuse in Cina, un po' come in Giappone con lo Shiatsu, date la sua potenza e le numerose indicazioni che permettono di curare diverse persone senza ricorrere ai rimedi farmacologici. Il massaggio cinese è detto TUI NA, dall'abbinamento fonetico degli ideogrammi che identificano le due manipolazioni principalmente impiegate: il Tui Fa (la spinta) e il Na Fa (la presa). Praticato nell'ambito di tutti gli strati sociali cinesi fin dal primo millennio antecedente la nascita di Cristo, il massaggio TUI NA è ormai diffuso anche nella cultura occidentale, grazie alle centinaia di scuole, in Cina e nel mondo, che ne insegnano i principi e le tecniche di base.

La manipolazione di Tui Fa si esegue effettuando una spinta sulla cute in modo da determinare un riscaldamento, un ripristino della circolazione ed un rilassamento. Da un punto di vista energetico, la manipolazione di spinta è tonificante se applicata leggermente e lentamente, mentre è disperdente se applicata con forza e rapidamente. La manipolazione di Na Fa, invece, si esegue praticando una certa pressione sulla cute, al fine di indurre la penetrazione di energia. Si applica principalmente sugli arti e sulle spalle ed è una manipolazione tonificante se applicata leggermente e brevemente e disperdente se praticata con forza e rapidamente. 

Quali patologie si possono curare?

Il massaggio cinese è indicato nel trattamento di tutte le patologie, con eccezione di quelle oncologiche, dermatologiche e infettive e con specifiche restrizioni a donne gravide, pazienti psicotici, schizofrenici, molto deboli e non collaboranti.
Può essere praticato già in epoca pediatrica (dai tre mesi in poi) per estendersi ad età avanzate (75-80enni). Le indicazioni principali sono relative al trattamento di tutte le patologie muscolo-scheletrico-articolari; di molti disturbi ascrivibili allo stress emotivo (cefalee, insonnia, ansia, depressione, sindrome premestruale, sindrome da menopausa, somatizzazioni di vario genere); di alcune patologie gastroenteriche (diarree, stipsi, prolassi viscerali, dispepsie, gastralgie); di altre manifestazioni patologiche di natura soggettiva.
Inoltre, il massaggio cinese, se praticato in concomitanza con altre metodiche (agopuntura, moxibustione, dietetica), aumenta i suoi effetti benefici. 

La pratica del massaggio cinese può avvenire con l'ausilio di oli, sostanze aromatiche e creme che servono a favorire lo scorrimento delle mani. È previsto, inoltre, anche l'impiego, al termine della serie di manipolazioni, di cerotti medicati sulla zona dolente per 12-24 ore, con rimozione poco prima della nuova seduta massoterapica. Tuttavia, l'uso di questi cerotti impone che vengano riapplicati in posizione leggermente diversa dalla volta precedente, poiché la cute potrebbe lesionarsi per alterata perspirazione. 

A chi rivolgersi? 
Di seguito, vi segnaliamo alcune delle personalità più autorevoli, in Italia, nel campo della medicina cinese. 

Giorgio Beltrammi. Diplomato in Massaggio & Fisio-Kinesiterapia Cinesi presso la Scuola Italiana di Medicina Cinese, è ideatore, realizzatore e curatore di New Panorama MTC e da anni pratica con successo il Massaggio Cinese TUI NA. Contatti: Riccione (RN); Tel. 0541 60.16.56. 

Francesca Cecchini. Laureata in Medicina e Chirurgia, specialista in Anestesia e Rianimazione, ha la qualifica di Agopuntore (Scuola Italiana di Medicina Tradizionale Cinese di Bologna). Contatti: Ospedale G. Ceccarini Riccione (RN); tel. 0541 78.10.72. 

Giorgio Di Concetto. Medico, esperto agopuntore e presidente della Scuola Italiana di Medicina Cinese, autore di numerosi articoli e testi di Medicina Cinese, insegnante presso la stessa Scuola di cui è presidente e docente presso l'Università di Chieti sui Fondamenti razionali della Medicina Cinese. Contatti: Poliambulatorio Primus, Via Zanchini, 7 - Forlì; tel. 0543 55.31.13. Istituto Talassoterapico, Terme di Rimini, Via Principe di Piemonte, 56 - Diramare; Tel. 0541 37.05.05. 

Carlo Di Stanislao. Direttore dell'Associazione Medica per lo Studio dell'Agopuntura e autore di numerosi articoli sulla WebZine "La mandorla". Contatti: Via Comunità Europea, 12 L'Aquila; tel. 086 23.14.666, 086 23.17.676. 

Carlo Maria Giovanardi. Laureato in medicina e chirurgia a Bologna, specializzato in agopuntura, è uno dei soci fondatori e Presidente dell'Associazione Medici Agopuntori Bolognesi. È "Visiting Professor" dell'Istituto di Medicina e Farmacopea Cinese di Gansu (Cina), Coordinatore nazionale e docente della Scuola Italo-Cinese di Agopuntura. È Presidente della Federazione Italiana Società di Agopuntura e fa parte del Comitato di coordinamento delle scuole italiane di agopuntura aderenti alla F.I.S.A. e del Comitato di coordinamento della ricerca in agopuntura della F.I.S.A. Ha curato la traduzione dei seguenti testi: La Clinica in Medicina Cinese, Diagnosi attraverso l'Esame della Lingua in Medicina Tradizionale Cinese, I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese. Contatti: Centro Nuovo Felsineo, Via Cairoli, 2 - Bologna; tel. 051 42.10.644. 

Annunzio Matrà. Laurea in medicina e chirurgia, è Specializzato in Igiene e Medicina Preventiva e diplomato in agopuntura e medicina cinese presso la Scuola Italiana di Medicina Cinese. Oggi insegna presso la stessa Scuola ed è docente al corso sui "Fondamenti razionali della medicina cinese" dell'Università di Chieti. Vicepresidente del gruppo di studio "Società e Salute" e collaboratore al Trattato di agopuntura e medicina cinese per UTET, è inoltre Vicepresidente onorario dell'Associazione Cinese di Farmacologia Cinese di Canton (Cina). Contatti: Via Allende, 14 - Bologna; tel. 051 49.49.49. 

Umberto Mazzanti. Laureato in medicina e chirurgia, è Specializzato in Fisioterapia ortopedica e Medicina dello sport. Osteopata, ha conseguito la qualifica di agopuntore nel corso triennale dell'Accademia Marchigiana di Agopuntura e della facoltà di medicina tradizionale cinese di Canton (Cina). È "Visiting professor" della Facoltà dell'Istituto di Medicina e Farmacoterapia Cinese di Gansu (Cina) ed è uno dei soci fondatori e Vice Presidente dell'Associazione Medici Agopuntori Bolognesi (A.M.A.B.). Docente alla Scuola Italo-Cinese di Agopuntura (sede di Bologna), è consigliere della Federazione Italiana Società di Agopuntura (F.I.S.A.). Ha curato la traduzione del testo La Clinica in Medicina Cinese del Prof. G. Maciocia. Contatti: Via Irnerio, 14 - Bologna; tel. 0335 23.14.88. 

Emilio Minelli. Diplomato in Agopuntura, è autore di diverse pubblicazioni divulgative di medicina tradizionale cinese e naturale. Collabora con l'Istituto Ricci di Studi Cinesi di Parigi e con il Centre Européen d'Information et de Automation di Bruxelles per l'elaborazione di Protocolli clinico-terapeutici in campo fitoterapico e organoterapico. È Consulente Esperto del Settore Agopuntura e Medicine Complementari del Centro Ricerche in Bioclimatologia Medica, Biotecnologie e Medicine Naturali dell'Università degli Studi di Milano, referente dell'OMS per le Medicine Tradizionali e Naturali. È membro della Commissione per le Medicine non Convenzionali dell'Ordine Provinciale del Medici di Milano e Coordinatore Didattico del Corso di Perfezionamento in Agopuntura della Facoltà di Medicina dell'Università degli Studi di Milano. Contatti: Via Schiaparelli, 17 - Milano; tel. 02 76.07.42.62, tel/fax 02 61.32.763. 

Massimo Muccioli. Medico agopuntore sammarinese, insegnante di Farmacologia e Dietetica Cinesi presso la Scuola Italiana di Medicina Cinese, docente di Fondamenti razionali della Medicina Cinese presso l'Università di Chieti, autore di numerose pubblicazioni e articoli relativi alla Medicina Cinese, esperto nel trattamento farmacologico delle patologie. Contatti: Via del Bando, 30 - Borgo maggiore, Repubblica di San Marino; tel. 0549 90.80.42. 

Lucio Pippa. Svolge la sua attività professionale di agopuntura, farmacologia, dietetica, massaggio e ginnastica medica cinesi nella città di Pescara. Ha conseguito diplomi e qualificazioni in medicina tradizionale cinese in Italia, Francia, Svizzera, Inghilterra ed Cina. È docente di medicina tradizionale cinese al corso sui Fondamenti razionali della medicina cinese e nella Scuola di specializzazione in medicina dello sport dell'Università di Chieti. È "Visiting Professor" presso l'Istituto di Ricerca di Pechino. È autore di opere di medicina cinese, del Trattato italiano di agopuntura e medicina cinese e del Trattato di Massaggio, Fisiochinesiterapia e Ginnastiche Mediche Cinesi del Prof. G. Maciocia, editi dalla UTET. Contatti: Via Regina Elena, 219 - Pescara; tel. 085 42.24.074. 

Marco Romoli. Laureato in Medicina e Chirurgia, è esperto dei seguenti metodi terapeutici: agopuntura, macrobiotica e fitoterapia tradizionale giapponese (Kanpo-yaku). È docente e tiene corsi di formazione teorico-pratica - tra cui il Perfezionamento post-lauream dell'Università di Pavia in "Basi razionali della medicina cinese" - presso alcune delle scuole di agopuntura più rappresentative d'Italia. Attualmente insegna "Reflessoterapia" presso l'Università di Padova in. Dal 1995 è nel Consiglio direttivo della"Cochrane Collaboration for Alternative and Complementary Medicine" (CAM) che sta svolgendo un capillare lavoro di metanalisi sull'efficacia delle varie tecniche di medicina complementare. Contatti: Via Mugellese, 66 - Prato; tel. 0574 58.18.40, fax 0574 57.41.29. 

Camillo Schiantarelli. Laureato in medicina e chirurgia, specializzato in ematologia, è aiuto di medicina generale presso l'ospedale civile della USSL 78 di Vigevano A.S.L. Pavia e responsabile dell'ambulatorio divisionale di terapia del dolore-agopuntura. Insegna preso la Scuola italiana di medicina cinese e al corso di perfezionamento sui "Fondamenti razionali della medicina cinese" dell'Università di Chieti. È membro del comitato editoriale della Rivista italiana di MTC, collaboratore del Trattato di agopuntura e medicina cinese ed autore del Trattato di Massaggio, Fisiochinesiterapia e Ginnastiche Mediche Cinesi per la UTET. Contatti: Reparto Medicina dell'Ospedale di Vigevano (PV); tel. 0381 33.31. 

Lucio Sotte. Medico, insegnante della Scuola Italiana di Medicina Cinese e Direttore della Rivista Italiana di Medicina Cinese. È autore di numerosi articoli di Farmacologia, Massaggio e Ginnastica cinesi, e di varie pubblicazioni di Medicina Cinese. È Presidente della Società Italiana di Farmacologia Cinese e docente presso l'Università di Chieti sui Fondamenti razionali della Medicina Cinese. Contatti: C.so Garibaldi, 160 - Civitanova Marche (MC); tel. 0733 77.06.54.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0