I nostri speciali

L'ABC del ciclo mestruale

1 5

Mestruazioni: tutto quello che una donna deve sapere sul ciclo mestruale

Mestruazioni, ecco una guida informativa che vi aiuterà a scoprire come funzionano, senza però esimervi dall'andare dal ginecologo (è importante!)

Mestruazioni

Le mestruazioni accompagnano una donna per gran parte della sua vita. C'è chi, come si diceva un tempo, "sviluppa" prima e chi invece attende qualche anno in più, ma con dell'adolescenza presto o tardi le mestruazioni arrivano ed entrano a far parte della nostra routine fisiologica. Malgrado la loro indiscussa importanza, negli anni sono state viste e fatte vivere, soprattutto alle giovani donne, come un fenomeno imbarazzante, di cui non si parlava e che non si poteva praticamente nominare e pertanto veniva ribattezzato con espressioni come "il marchese" che oggi appaiono ridicole (grazie al cielo!). Invece le mestruazioni sono un fenomeno del tutto naturale, di cui non ci si deve affatto vergognare e che, sempre contrariamente a quanto propagandato fino a non moltissimi anni fa, non impediscono alle donne di vivere la loro vita in maniera assolutamente normale. Fatta questa breve premessa, passiamo a quella che vuole essere una guida semplice e agile sul ciclo mestruale e sulle mestruazioni, per spiegare cos'è, cosa succede e dare altre indicazioni che speriamo siano utili.

Una cosa utile però vogliamo dirla da subito e ci rivolgiamo alle giovanissime, ma anche a chi ha qualche anno in più e qualche reticenza a parlare di mestruazioni: confrontarsi su dubbi e problemi relativi al ciclo mestruale può essere d'aiuto, ma non è la risposta. Chi può rispondere correttamente a tutte le domande è solo il ginecologo, con il quale non dobbiamo farci alcuno scrupolo a chiedere anche le cose che ci sembrano più assurde. C'è la mamma, direte voi. Ebbene, non è affatto detto che la mamma sappia tutto, mentre il ginecologo sì. E se proprio non sa tutto, saprà indicarvi lo specialista più preparato a rispondere su uno specifico problema. Non avete soldi per una visita dal ginecologo privato? Rivolgetevi ai tanti consultori che si trovano sul territorio italiano (ad esempio l'AIED), gestiti da medici e professionisti competenti che saranno ben felici di venirvi incontro e di rispondere ad ogni quesito vorrete sollevare: ricordate che quella dal ginecologo è una delle visite mediche più importanti lungo tutto l'arco di vita di una donna.

Lo stress quotidiano impedisce il concepimento

Mestruazioni Sintomi

  • Mal di testa
  • Gonfiore addominale
  • Gas intestinali
  • Calo del tono dell'umore
  • Dolori al basso addome
  • Stipsi
  • Pianto
  • Mal di schiena
  • Crampi

Questi sono alcuni dei sintomi che si possono presentare nel periodo premestruale (tanto che è chiamata sindrome premestruale), cioè che anticipa l'arrivo del ciclo mestruale vero e proprio e la comparsa del sangue. Ogni donna però è diversa e il corpo quindi reagisce differentemente da persona a persona. C'è chi vi racconterà di soffrire di tutti questi fastidi, chi di non accusare nemmeno un doloretto al basso ventre e chi invece vi dirà che si ritrova in alcuni di questi sintomi e in altri assolutamente no. Non è detto nemmeno che i sintomi delle mestruazioni restino identici per tutto il periodo in cui avremo il ciclo mestruale, anzi, si modificano negli anni, man mano che anche il nostro corpo cambia e, purtroppo, possono intensificarsi con il manifestarsi di alcune patologie, si veda ad esempio l'endometriosi o i fibromi. Ogni donna trova, con l'aiuto del medico, le sue strategie per fare fronte alla sindrome premestruale che si può alleviare con rimedi omeopatici, con rimedi naturali e con farmaci da banco, ma anche l'alimentazione corretta aiuta a vivere meglio i giorni delle mestruazioni. Ci sono anche alcune credenze di cui liberarsi, come ad esempio il fatto che fare sport durante il ciclo non sia sano, mentre invece proprio l'attività fisica è un'altra delle armi delle donne per sentirsi più in salute in quei giorni.

Tutti i tipi di assorbenti

Mestruazioni durata

Quanto durano le mestruazioni? Le mestruazioni non hanno la stessa durata per tutte le donne, genericamente si parla sempre di 5 giorni, ma è solo un dato di media. Ci sono donne a cui le mestruazioni durano anche solo 4 giorni (il minimo è 2), chi i canonici 5, chi raggiungere la settimana (ma non si dovrebbe superare). Anche per quanto rigurarda la durata non è detto che si mantenga costante per tutta la vita, può anzi subire oscillazioni ed è molto probabile che ciò accada, in realtà.

Diverso invece è parlare della durata del ciclo mestruale che generalmente dura 28 giorni (ma può essere anche leggermente più lungo o più breve, ovvero tra i 25 e i 35 giorni) e si conta dal primo giorno della comparsa delle mestruazioni fino al primo giorno delle mestruazioni successive. Durante i giorni delle mestruazioni vere e proprie è bene avere in borsa una serie di cose utili nei giorni del ciclo, come l'assorbente di ricambio.

Mestruazioni irregolari e ritmo del ciclo mestruale

  • Polimenorrea
  • Oligomenorrea
  • Menometrorragia
  • Amenorrea

Questi 4 termini definisco altrettante situazioni che si possono presentare quando si parla di mestruazioni irregolari. Si parla di polimenorrea quando il ciclo mestruale si conclude prima di 25 giorni con il manifestarsi delle mestruazioni. Con il termine oligomenorrea si definisce invece la situazione opposta: il ciclo mestruale dura più di 35 giorni. La menometrorragia indica una mestruazione in cui il sanguinamento dura più di 7 giorni. Infine l'amenorrea indica l'assenza di mestruazioni per 3 mesi almeno. Nel caso della fine dell'età fertile non si deve avere il ciclo per sei mesi perché non ci sono mestruazioni in menopausa. Cosa possono voler dire queste 4 diverse manifestazioni di mestruazioni irregolari? Solo il ginecologo, attraverso gli appositi esami, potrà dirci da cosa dipende questa irregolarità. Infatti, sarebbe molto importante che ogni donna facesse grande attenzione al proprio ciclo mestruale e al suo andamento, perché può essere il campanell0 dall'allarme di una situazione non necessariamente grave, ma su cui è necessario intervenire.

Mestruazioni in anticipo | Polimenorrea

Quando le mestruazioni sono davvero in anticipo? Prendendo come riferimento quanto detto nel paragrafo precedente, si può dire che le mestruazioni sono in anticipo se arrivano prima del venticinquesimo giorno di ciclo (polimenorrea). Bisogna preoccuparsi? Dipende. Se le mestruazioni arrivano in anticipo in maniera episodica, si può semplicemente pensare ad una casualità, che può essere dettata da una situazione di particolare stress o stanchezza, un cambio di vita importante; diversa invece è la situazione in cui le mestruazioni si presentano regolarmente in anticipo ed è per monitorare ciò che è fondamentale segnare le date dei cicli mestruali, per capire se la frequenza delle mestruazioni presenta un'alterazione costante o se invece è, per l'appunto, solo un episodio.

Mestruazioni ritardo | Oligomenorrea

Anche per il ritardo delle mestruazioni (oligomenorrea) bisogna porsi le stesse domande che per le mestruazioni in anticipo: è qualcosa che avviene con regolarità oppure no? Molte donne vanno soggette a ritardi, sempre imputabili a fattori esterni che stressano il corpo e la mente, ma poi il ciclo mestruale riprende con la sua normale frequenza. Se però constatiamo che le mestruazioni sono regolarmente in ritardo, allora dobbiamo intervenire andando dal ginecologo.

Mestruazioni abbondanti | Ipermenorrea

Capita anche di avere mestruazioni abbondanti e molto abbondanti, si parla in questo caso di ipermenorrea. Da cosa dipendono e quali sono le cause? Se si tratta di un semplice episodio non è il caso di indagarle, ma se notiamo che il nostro ciclo è sempre molto abbondante è meglio fare visita al ginecologo. L'ipermenorrea può essere il sintomo di un polipo, di un fibroma, patologie curabili che non vanno però trascurate.

Mestruazioni scure

Si parla di mestruazioni scure quando il colore del sangue vira decisamente verso il marrone. Preso isolatamente questo non è un sintomo allarmante. In alcuni casi, infatti, il colore più scuro del sangue indica unicamente che questo è rimasto all'interno del corpo per più giorni prima di venire espulso. Ciò significa che se notiamo questo cambiamento nel colore del sangue, ma accade una sola volta, non dovremmo preoccuparci. Le perdite marroni, o più precisamente lo spotting, possono però essere i sintomi di altre due condizioni dell'universo femminile: la gravidanza e la menopausa. Anche alcune patologie possono avere come conseguenza delle mestruazioni più scure di colore marrone, potrebbe essere per via dell'endometriosi, ma anche a causa di semplici infezioni come clamidia e gonorrea oppure malattia infiammatoria pelvica,

Mestruazioni dolorose

In alcuni casi le donne possono soffrire di mestruazioni dolorose, spesso il dolore si avverte nel periodo dell'ovulazione, oppure nei primissimi giorni del ciclo. Anche in questo caso non si possono fare delle generalizzazioni e c'è chi vive il ciclo senza avvertire nemmeno il più piccolo crampo mestruale. Quando si soffre di mestruazioni dolorose è bene fare una visita dal ginecologo che potrà eliminare la possibilità che il dolore sia da ricondurre a una patologia del sistema riproduttivo, o comunque indicarci la cura da seguire. Se dalle analisi non dovesse risultare nulla, è molto probabile che possiate semplicemente ricorrere al metodo per voi più efficace per alleviare il dolore, è facile che sia il medico stesso a proporvelo, in alcuni casi si suggerisce l'assunzione della pillola anticoncezionale.

Mestruazioni: un video per conoscere i rimedi contro i dolori da ciclo

 

In questo video vi diamo qualche consiglio per combattere i dolori da ciclo che talvolta si presentano

Mestruazioni: domande e dubbi più frequenti | Faq

  • Ci si può fare il bagno con il ciclo? Sì, non c'è nessun rischio: godetevi docce, bagni in piscina e al mare

 

 

 

  • Si può rimanere incinta durante le mestruazioni? Sì, le mestruazioni non funzionano da contraccettivo, potete essere fertili
  • Mi posso depilare quando ho il ciclo? I giorni del ciclo sono fra i momenti migliori per depilarsi, gli ormoni lavorano più lentamente e i bulbi piliferi sono a riposo
  • Come si chiama la prima mestruazione? La prima mestruazione si chiama menarca e il termine deriva da due parole greche che significano inizio e mese
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt