gpt skin_web-benessere-0
gpt strip1_generica-benessere
gpt strip1_gpt-benessere-0
1 5

10 ottobre Obesity day 2018 | Eventi | Come si calcola l'obesità

/pictures/2016/10/07/obesity-day-2016-tutti-insieme-per-combattere-uno-dei-mali-del-secolo-794105584[2883]x[1201]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-benessere
10 ottobre Obesity day 2018 | Eventi | Come si calcola l'obesità. Combattere l'obesità si può: scoprilo il 10 ottobre grazie all'Obesity day

10 ottobre 2018: Obesity Day, tutte le iniziative della giornata anti-obesità

Tra le malattie spesso sottovalutate dall’opinione pubblica ce n’è una che ha assunto i contorni della pandemia mondiale: è l’obesità, un male con cui ogni giorno abbiamo a che fare ma che spesso non viene affrontato nel giusto modo, derubricata a problema estetico, quando in realtà è un problema di salute che non dovrebbe mai e poi mai passare sotto silenzio.

Scarica il questionario sull'obesità

Si stima che l’obesità costi al nostro paese più di 22 miliardi di euro l’anno, la maggior parte dei quali spesi per l’ospedalizzazione e la cura di una malattia con cui siamo sempre più costretti a fare i conti: non è un caso, per esempio, che la first lady Michelle Obama abbia ingaggiato una vera e propria lotta contro questo male, che in America è letteralmente dilagante.

Sempre più carie nei bambini a causa di zuccheri e bibite gassate

Obesità: cos’è e perché fa male

Ma cos’è l’obesità e perché bisogna combatterla? L’obesità in gergo medico è una sindrome caratterizzata da un eccesso di adipe sottocutaneo, e un conseguente enorme aumento di peso.

Nelle società occidentali rappresenta la prima causa di morte prevedibile, ed è considerata il più pressante pericolo per la salute pubblica del nostro secolo. Questo perché non solo è di per sè una malattia, ma è anche fra i fattori di rischio più importanti dell'insorgere di altri generi di malattie anche e soprattutto cardiovascolari.

Come si calcola l’obesità

Se si ha il dubbio di essere obesi bisognerebbe andare dal proprio medico e dal nutrizionista per calcolare precisamente il grado di massa grassa del corpo e prendere subito le debite contromisure. Il grado eventuale di obesità viene ricavato dal calcolo dell’indice di massa corporea (BMI) e viene così indicato a seconda del risultato:

  • Obesità di 1° grado: BMI compreso fra 30 e 34,9
  • Obesità di 2° grado: BMI compreso fra 35 e 39,9
  • Obesità di 3° grado: BMI maggiore di 40

Ci sono vari strumenti online per calcolare il BMI partendo da altezza e peso, tuttavia non sono precisi perché non tengono conto della corporatura del soggetto e della sua storia atletica. Pertanto è sempre meglio consultare il proprio medico per avere una risposta più precisa possibile in base alla quale stilare un percorso che riporti il corpo in uno stato di salute ottimale.

L’obesity day

Il 10 ottobre ritorna la “giornata per il paziente” in cui gli specialisti dell’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione clinica saranno a disposizione per interventi gratuiti di informazione, educazione e consulenza sul tema obesità all’interno dei 120 centri di dietologia ADI presenti sul territorio nazionale.
La dieta mediterranea regionale è la protagonista della 17ma edizione dell’Obesity Day “Salute In-forma” la campagna di informazione e sensibilizzazione sull’obesità promossa ogni anno il 10 ottobre dall’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione clinica - ADI, per tramite della sua Fondazione.
Nel 2016 secondo gli ultimi dati Istat la popolazione italiana adulta obesa ha raggiunto il 10,4%, mentre il 35,5% è in sovrappeso.
 
Durante l’Obesity Day gli esperti ADI focalizzeranno la loro attenzione sul concetto di “mediterraneità”, ovvero un approccio alimentare caratterizzato da:
  • spazio (la cucina),
  • tempo (il tempo dedicato al cibo),
  • economia (corretto utilizzo delle risorse),
  • relazioni (identità storiche e appartenenza),
  • cultura (coltivazioni adatte ai luoghi e alle esigenze del gruppo familiare)
  • politica (la teoria dello stato e il territorio).
Il 10 ottobre 2017, nel corso della giornata, tutti i 120 centri di Dietetica e Nutrizione Clinica presenti sul territorio italiano e aderenti all’Obesity Day organizzeranno l’abituale giornata del paziente in cui il personale sanitario sarà a disposizione per colloqui gratuiti di informazione e consulenza, valutazioni del grado di sovrappeso e l’individuazione dei percorsi terapeutici nutrizionali più appropriati alla persona.
Collegandosi al sito sarà possibile trovare il centro più vicino alla propria città, consultare le prestazioni, le attività offerte e verificare le modalità di accesso alla struttura.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

gpt inread-benessere-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-benessere-0