1 5

Olio 31: usi e proprietà benefiche per curare malanni di stagione (e non solo!)

/pictures/2014/11/25/5-curiosita-sull-olio-31-per-combattere-il-gelido-inverno-510258927[5472]x[2278]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Olio 31: usi e proprietà benefiche | Lo chiamano anche "olio miracoloso" grazie alle sue infinite proprietà, scopri tutti gli utilizzi dell'Olio 31 per prevenire e curare i malanni di stagione

Olio 31: usi e proprietà benefiche

L’olio 31, denominato anche “olio miracoloso”, è un prodotto naturale composto da 31 oli essenziali purissimi (menta crispa, cumino, aglio, timo, menta piperita, eucalipto, chiodi di garofano, bacche di ginepro, arancio dolce, anice, citronella, limone, finocchio, tea tree, legno di rosa, noce moscata, macis, ginseng, pino silvestre, rosmarino, cannella, pino pumillo, aneto, salvia, mentolo, violetta, mirra, alpinia, benzoino, melissa, verbena, vaniglia).

Olio 31 dove si compra e quale scegliere?

L'olio 31 si trova abbastanza facilmente in molte farmacie ed erboristerie, ma si può anche comprare online. Ecco alcuni marchi di che propongono Olio 31 con le migliori recensioni su Amazon:

Tea tree oil, come si usa a che serve

Come usare l'olio 31

 

 

In pratica, si tratta di un concentrato di proprietà benefiche in grado di proteggere la salute e il benessere del nostro organismo anche in inverno. Ecco 5 usi intelligenti per contrastare i mali del rigido inverno:

Cura mente e corpo con l'aiuto degli oli essenziali

Mal di testa e insonnia

Per allontanare le emicranie, usate tre gocce di olio 31 e massaggiatevi la fronte e le tempie. In questo modo, riuscirete a rilassarvi completamente e a far sparire ogni disturbo. Addirittura, se soffrite di insonnia, potete bere una tazza di camomilla con due gocce e Morfeo vi accoglierà tra le sue braccia

Influenza e raffreddore

In caso di febbre, versate qualche goccia di olio 31 sul cuscino per respirare meglio durante la notte e favorire il sonno, perché questo mix di sostanze naturali è perfetto per liberare le vie respiratorie in caso di raffreddore. Invece, per attenuare tosse e catarro, aggiungete tre gocce di olio 31 all’aerosol e respirate profondamente i vapori balsamici oppure in alternativa mettete dieci gocce in un litro d’acqua bollente per fare i suffumigi. In sostanza, contrasta i malanni di stagione, perché è antibatterico, balsamico e rigenerante.

Purificare gli ambienti

Per dare una bella rinfrescata alla vostra alcova, usate cinque gocce di olio 31 per sanificare l’aria delle stanze, soprattutto se fumate

Come dimagrire grazie agli odori

Pediluvio ritemprante

Se a fine giornata sentite sempre i piedi stanchi e avete le caviglia gonfie, fatevi un bel pediluvio caldo, rigenerante e rilassante con dieci gocce di olio 31, per circa 15 minuti. In questo modo, riattiverete la circolazione e avrete un’immediata sensazione di benessere e sollievo. In alternativa, potete massaggiarvi piedi e caviglie, senza immergerli nell’acqua, con dieci/quindici gocce e l’effetto rinfrescante sarà subito assicurato

Agente antiforfora e dolori mestruali

Se avete la chioma grassa, aggiungete tre gocce di olio 31 allo shampoo. In questo modo, purificherete il cuoio capelluto e attenuerete il prurito. Però, se desiderate attuare una vera e propria terapia d’urto, frizionatevi le dei capelli con sette gocce per contrastare forfora e irritazioni varie. Se poi soffrite di dolori mestruali, allora massaggiatevi la pancia con qualche goccia per ottenere un effetto anestetizzante.

Contenuto sponsorizzato: PianetaDonna  presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina,  PianetaDonna  potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt