1 5

Come arredare un bagno piccolo: idee salva spazio

/pictures/2016/12/20/come-arredare-un-bagno-piccolo-idee-salva-spazio-70275199[2711]x[1131]780x325.jpeg Shutterstock
Tante idee per arredare un bagno piccolo, come scegliere gli elettrodomestici e le soluzioni di arredo per risparmiare spazio

Come arredare un bagno piccolo

Abbiamo comprato casa o semplicemente affittato, vogliamo ristrutturare il nostro appartamento o solo riarredarlo ma il bagno è piccolo e non sappiamo come renderlo funzionale. Spesso gli ambienti di dimensioni ridotte diventano poco pratici perché l’errore che si fa è inserire quello che ci piace senza considerare la massimizzazione degli spazi. Sbagliato! Se lo spazio è poco, abbiamo un motivo in più per sfruttarlo al meglio. La giusta illuminazione può anche farlo sembrare più grande. Ecco allora qualche consiglio prima di vedere esempi pratici di arredamento.

Come organizzare i trucchi in casa, dal bagno alla camera

Bidet, in quali paesi lo usano?

Progetto per il bagno piccolo

Ecco alcune dritte che potremo tenere in considerazione per la progettazione del nostro bagno piccolo per la casa: in questo modo sfrutteremo al massimo lo spazio senza sprecarne nemmeno un centimetro, per muoverci in tutta comodità per la stanza.

  1. Preferiamo mobili da appoggio ad arredi sospesi, soprattutto in ambienti molto piccoli: lo spazio al di sotto sarebbe totalmente sprecato, non avremmo modo di utilizzarlo diversamente e pulire il bagno sarebbe più complicato.
  2. Utilizziamo mobili contenitori a tutta altezza: colonne bagno da appoggio che siano alti oltre due metri appoggiati alle pareti saranno la soluzione ideale.
  3. Utilizziamo elementi contenitori: sfruttiamo il più possibile gli spazi, utilizzando come contenitori anche gli specchi, evitando i tanto estetici ma poco funzionali specchi a muro. Una specchiera contenitore totalmente apribile sarà la soluzione perfetta per contenere tutto il necessario in bagno.
  4. Scegliamo sanitari di dimensioni ridotte: se possibile preferiamoli con forme squadrate affinchè ci possano offrire la massima capienza con il minimo ingombro.

Progettare il bagno in una casa nuova: divisione spazi e sanitari

Arredare un bagno piccolo e stretto

Se il nostro bagno è vecchio stile, dalla forma stretta e lunga e non abbiamo proprio modo di poterlo modificare strutturalmente, utilizziamo qualche accorgimento di arredo per cambiarlo almeno visivamente.
Il segreto sta nell’accorciarlo il più possibile e allargarlo otticamente. Come fare?

Come scegliere il divano letto

  • In primo luogo utilizziamo del colore sulle pareti, magari anche vedendo cosa ci propongono le collezioni: scegliamo colori forti o comunque importanti per i lati corti, lasciando bianchi i lati lunghi. Questo accorgimento ci farà percepire la forme meno stretta e lunga. Poi, cerchiamo di realizzare due ambienti divisi per sanitari e vasca da bagno o doccia, e spazio ingresso con lavabo specchiera e mobili. Così facendo avremo già dimezzato la lunghezza e la percezione del nostro spazio sarà molto più gradevole. Sfruttiamo la parete divisoria per addossare mobili alti o sanitari, nel caso non siano ancora sistemati.
  • Se non vogliamo “costruire” in muratura, possiamo realizzare una parete divisoria con del cartongesso apposito per bagni oppure utilizzando anche solo arredi: in questo modo il lavoro sarà molto più semplice e veloce.
  • Cerchiamo di evitare di disporre sulla parete lunga restante una infilata di mobili consecutivi: in questo modo si enfatizzerà solamente la lunghezza sbilanciando la percezione che avremmo voluto dare di due spazi divisi ma comunicanti.
  • Abbondiamo con dei grandi specchi sui lati lunghi, raddoppiando così visivamente lo spazio

Bagno lungo e stretto: come scegliere gli arredi e gli elettrodomestici

Per la scelta degli arredi e degli elettrodomestici, andremo sul pratico: ecco qualche proposta funzionale che potremo inserire per arredare il nostro bagno piccolo.

  • Arredo bagno: se vogliamo dei mobili alti per creare una parete divisoria o se desideriamo avere molto spazio per contenere asciugamani e tutto il necessario, un arredo perfetto è Lillangen di Ikea: dimensioni e spessori ridotti per un’altezza di circa due metri. Inoltre coi piedini rialzati la pulizia del pavimento sarà semplicissima. Poi, scegliendo l’anta a specchio, il gioco è fatto! Spazio raddoppiato.
  • Lavabo: possiamo scegliere un mobile che sia da appoggio a terra capiente e pratico come il modernissimo LC 6620 di Duravit che ci permetterà di occupare poco spazio sfruttandolo al meglio, rendendo l’ambiente originale e molto elegante. In alternativa se proprio non possiamo rinunciare al mobile sospeso, scegliamolo il più semplice possibile, estremamente lineare e dotato di cassettoni estraibili, soluzione davvero funzionale in un arredo di questo genere. Un esempio, il mobile Venticello di Villeroy & Boch, elegante e raffinato per uno spazio moderno e di classe.
  • Sanitari: preferiamoli sospesi, con vaschetta del wc a incasso nel muro e di dimensioni il più ridotto possibile, oggi la scelta è molto vasta anche con soluzioni colorate e di gradevole estetica. A questo scopo perfetti i sanitari piccoli Forty3 della Globo, pratici minimali e funzionali, dall’estetica che si adatta a ogni sorta di spazio e stile.
  • Lavatrice: in bagno vogliamo inserire la lavatrice ma lo spazio è davvero ristretto? Possiamo scegliere una mini lavatrice come l’Electrolux a carica dall’alto, pratica e di dimensioni davvero ridotte. Se invece preferiamo integrarla nell’arredo con un tocco di allegria e colore, ecco allora la proposta sempre di Electrolux, la linea Color passion che ci da la possibilità di scegliere tra diversi colori tra cui rosso, verde, viola e giallo.
gpt