1 1

Japan style: la mia casa ispirata alla terra del Sol Levante

/pictures/2015/03/25/japan-style-la-mia-casa-ispirata-alla-terra-del-sol-levante-3420728864[993]x[415]780x325.jpeg
Giardino zen, futon, tavolini bassi, fontane e ciottoli: ecco come ricreare lo stile giapponese a casa nostra e godere di un ambiente altamente rilassante

Lo stile giapponese per arredare la casa

Scegliere lo stile per arredare casa non è semplice ma se amiamo linee pulite, design minimale, materiali naturali e open space, allora possiamo pensare che il “Japan style” faccia al caso nostro!

Se scegliamo lo stile giapponese per arredare casa è davvero molto semplice realizzare spazi ad hoc. Per farci un’idea di questo stile possiamo trovare soluzioni davvero molto moderne e particolari su Cinius, per ogni spazio di casa.

Hanami in Italia: ammirare gli alberi in fiore come in Giappone

Creare gli spazi giusti

Per realizzare un arredamento in stile japan è importante disporre di spazi giusti evitando inoltre di posizionare i mobili troppo vicini. Spazi ampi, completati da grandi vetrate, saranno ideali: in questo modo lo spazio interno ed esterno insieme alla natura, saranno percettivamente continui. Inoltre, lo scopo di questa tipologia di arredo sarà di portare serenità e armonia all’interno di casa

Sì allora a zona giorno con sala e cucina aperte, sì a un’ampia zona notte con cabina armadio celata unicamente da pannelli scorrevoli e sì a bagni essenziali e liberi, sgombri, per godere di tutta la pace che possano trasmettere.

Arredi e complementi

L’origine è fondamentale: infatti, arredi e complementi devono essere di origine giapponese. Ma che cosa ci serve? Stuoie per il pavimento, separè per ambienti e lampade rigorosamente in carta di riso bianca o decorata, tavolini bassi e cuscini per pranzi e cene. È importante scegliere complementi d’arredo semplici e sobri che senza risultare predominanti completino gli spazi con eleganza e stile. Se vogliamo esagerare, disponiamo su uno dei mobili ampi e denudati da gingilli, un giardino zen da casa: un vassoio minimale contenente sassi tondeggianti e sabbia per creare disegni, utili al rilassamento della mente. Se desideriamo trovare offerte e occasioni allettanti, diamo uno sguardo al sito  Arpel dove troveremo di sicuro qualcosa di interessante!

I materiali 

Senza i materiali giusti non andiamo da nessuna parte! Senza dubbio la scelta ricade su materiali naturali come il classico bambù o il legno, generalmente in tinta chiara per gli arredi, unicamente progettati in stile minimalista. Possiamo ricreare inoltre all’interno di casa piccoli spazi zen utilizzando ciottoli bianchi di fiume, completati da un bonsai o piante tipiche fresche della terra del sol levante.

Arredare casa all'insegna dello spazio: idee trasformabili e multifunzione

Zona giorno: cucina

Se vogliamo rispettare i canoni dello stile giapponese dovremo arredare la nostra cucina tramite il concetto di funzionalità eliminando il più possibile gli oggetti a vista ma lasciando spazi ampi e sgombri da tutto.
Nella cucina non avremo bisogno né di tavoli, né di sedie poiché per sederci e mangiare utilizzeremo un tavolino basso e tanti cuscini: i materiali restano il legno di faggio naturale o bambù liscio o intrecciato.
Scegliamo pensili solo se necessari ed eliminiamo le maniglie e i decori, preferiamo invece linee essenziali e colori chiari.
Separare poi la zona cottura dal tavolo con un paravento in carta di riso sarà un dettaglio che enfatizzerà al massimo lo stile.
Completiamo poi lo spazio inserendo in un angolo un tappeto in paglia, una lampada da terra più importante in carta di riso e qualche cuscino.

 

Twinset Casa, la collezione home per L'autunno Inverno 2017-2018

 

La zona notte?

Per restare in tipico stile japan nella zona notte deve necessariamente esserci un letto futon, caratterizzato da un materasso ripiegabile in tre poggiato su doghe di legno forti e resistenti. Ne possiamo trovare svariati modelli in negozi specializzati come Urushj, nei più comuni centri di arredamento, persino all’Ikea!

Illuminazione

Fondamentale quando arrediamo e disponiamo la nostra casa in stile giapponese, dare maggiore importanza all’illuminazione naturale che deve essere predominante in ogni ora della giornata.
Al contrario, di sera potremo accendere delle luci soffuse, preferibilmente al LED per ridurre impatti e costi, scegliendo lampade in carta di riso leggere e particolari.
Anche piccoli punti luce sparsi qua e là per la casa fanno molto effetto zen: scegliamo candele, magari aromatiche e dai colori delicati.

Da dentro a fuori

Il collegamento interno esterno per lo stile giapponese è indispensabile: la natura è parte predominante sia dentro, sia fuori, impossibile separare le due cose. Se disponiamo di un piccolo spazio esterno, dedichiamolo alla realizzazione di un giardino zen: design minimale che vede come protagoniste le piante, le fontane e soprattutto predominanti ghiaia e pietre tondeggianti. Lo stile che dovremo mantenere è sempre essenziale e minimale: possiamo inoltre completarlo con un percorso di legno tipo pedana. 

Siamo pronte a rilassarci nella nostra nuova “japan style home”?

gpt skin_mobile-casa-0