1 5

Come arredare casa in stile provenzale

/pictures/2018/01/18/come-arredare-casa-in-stile-provenzale-4154314011[5379]x[2242]780x325.jpeg Shutterstock
Se siete alla ricerca di un arredamento romantico, tipico degli antichi casali di campagna di un tempo, ecco tante idee su come arredare la casa in perfetto stile provenzale

Arredamento stile provenzale

Colori, atmosfere, profumi e stile di vita di un'antica provincia nel sud est della Francia, con forti richiami alla stagione primaverile, caratterizzano lo stile provenzale. Questo stile definisce un arredamento romantico, tranquillo e pacato che presenta caratteristiche tipiche degli antichi casali di campagna di un tempo. L’ambiente si presenta accogliente e valorizzato da piccoli particolari e dettagli come candele, fiori freschi in vasi di vetro e ceramiche.

Cos'è lo stile provenzale

L'arredo in stile provenzale deriva dal sud della Francia, nella regione della Provenza. È uno stile decorativo particolare dai toni caldi e paglierini, caratterizzato da ferro battuto, materiali naturali come legno, corda e lino, mobili patinati o verniciati, per il quale i tessuti vengono utilizzati anche per arredare. I mobili in questa regione della Francia presentano decorazioni e modanature sempre non troppo eccessive. I colori predominanti sono: bianco, azzurro polvere, lavanda e tinte naturali come ocra, panna e crema.

Come arredare casa in stile shabby chic

Lo stile provenzale può essere caratterizzato da uno stile più rustico ma anche da un design più moderno che si contraddistingue per l'utilizzo di colori più vivaci e minore utilizzo di decori e particolari molto più semplici e lineari. Si utilizzano in ogni caso tessuti leggeri e freschi come lino e cotone, impiegati per tutti i tessili d'arredo, dalle tovaglie, alle lenzuola, alle tende. Inoltre lo spazio si arricchisce di ricche decorazioni floreali, caratteristiche dello stile provenzale: i fiori naturali, soprattutto quelli di campagna, sono sempre presenti in questo spazi.

Per l'arredo provenzale si utilizzano principalmente materiali naturali come legno, pietra e ferro battuto. Il legno è generalmente decapato e utilizzato per i mobili e per i complementi d'arredo; la pietra per rivestimenti interni ed esterni, per le pavimentazioni e per i lavandini; mentre il ferro battuto si utilizza per sedute, per strutture di tavoli e letti.

Gli arredi in legno dello stile provenzale hanno un aspetto esteriore dal particolare effetto invecchiato, poiché sono mobili in genere recuperati e trattati con la tecnica del decapè, per cui subiscono una verniciatura è una rimozione di parte della stessa verniciatura per un effetto old style.

Soluzioni in stile provenzale per la camera da letto

Per caratterizzare una camera da letto con l'arredo provenzale, dobbiamo senza dubbio scegliere un letto molto grande e accogliente realizzato in legno o ferro battuto che possono essere lasciati naturali oppure verniciati. Se scegliamo di verniciarli, i colori saranno tinte pastello, ispirate alla primavera, dalle tonalità bianco, panna, avorio, giallo mimosa, ecrù, fino alle varie tonalità di azzurri e verdi, agli eleganti e particolarissimi lilla e blu di Prussia.

Per arricchire l'ambiente potremo utilizzare piccoli oggetti come ceramiche, tappeti, contenitori, deliziose abat-jour con cupola in tessuto e frange, tende in materiali naturali come lino e cotone grezzo, cuscini, fiori freschi, lavanda, senza dimenticare candele e sacchetti profumati.

Soluzioni in stile provenzale per la cucina

Per arredare una cucina in stile provenzale dobbiamo pensare ad uno spazio elegante e ricco di decori e profili che traggono ispirazione dalle case di campagna francesi nella regione provenzale. I colori predominanti sono i tipici di questo luogo: i bianchi, i panna, i colori pastello chiarissimi come azzurro leggero, lavanda, lilla e verdino. La cucina provenzale è una cucina con ricche sportellature, con cornici in legno utilizzato in doghe per mensole e rivestimenti, colonnine tornite ma sempre semplici e lineari.

Le maniglie, i pomelli e tutti gli accessori, sono leggermente decorativi ma sempre molto misurati ed eleganti. I piani di lavoro in legno o in pietra sono di importanti spessori e spesso lasciati al naturale, così da conferire un aspetto elegante, leggero, caldo e accogliente.

Come dare un tocco moderno allo stile provenzale

Lo stile provenzale può essere sia caratterizzato da un design antico sia da una linea moderna. Se desideriamo attribuire un tocco di modernità allo stile provenzale, dovremo scegliere mobili più lineari, riducendo le modanature e le finiture decorative: anche il colore avrà la sua importanza, infatti, da toni pastello leggeri passeremo a tonalità un po’ più decise e forti, ma sempre caratterizzate dalle venature dei materiali naturali come il legno, le pietre naturali e il ferro battuto.

Maniglie e pomelli diventano ancora più lineari ed essenziali e in alcuni casi spariscono per lasciare posto a fessure e cavità. Anche i tessuti si modernizzano, con preferenza sempre per tessili naturali come lino e canapa, ma con tonalità grigie chiare e neutre, preferendo decori floreali più moderni e lineari.

Differenze tra lo stile provenzale e lo stile country

Tra l’arredamento in stile country e quello in stile provenzale esistono delle differenze, nonostante i due design siano comunque piuttosto vicini, sia nell’utilizzo dei materiali sia nella linea. L'arredamento in stile provenzale si avvale generalmente di legni antichi di prima patina decapati oppure patinati a regola d'arte, possono avere forme semplici oppure presentare bugnature o colonnine, ornato con capitelli e lesene mai eccessivi. Le strutture rimangono sempre leggere e i colori bilanciati con la forma, tenui e delicati, spesso utilizzando legno al naturale cerato chiaro o dipinto con toni di grigi, verdi, bianchi e azzurri per effetti delicati e non troppo definiti. Anche le maniglie come le cerniere, che siano in ferro legno oppure ottone, devono sempre essere leggere e con decori e rifiniture accennate, senza mai cadere nel pesante ed eccessivo. Il tutto rende un’estetica delicata, campagnola ma sempre molto elegante e pulita, chiara e luminosa, con una reminiscenza quasi classicheggiante.

Gli arredi in stile country come quelli stile provenzale utilizzano legni con decapatura e patinatura: la differenza sta nell'accentuare un maggiore effetto visivo della venatura del legno che sarà lavorato e segnato dal tempo con un maggioramento estetico della patina consumata. L'arredo country presenta strutture molto semplice lineari quasi minimali per stare a rappresentare la frugalità di una vita di campagna: le cerniere e gli ornamenti di questi arredi sono a differenza di quelle provenzali lineari e dai tagli piuttosto netti.

Gli arredi country sono comunque sempre molto essenziali, spesso trattati a cera o al naturale, con sapore di vecchi mobili in legno: non sono apprezzati gli eccessi dei colori né delle forme, mentre la volontà è quella di esaltare il legno di prima patina soprattutto nelle sue irregolarità. I piani di lavoro di bagno e cucina nell’arredo country godono di importanza, soprattutto nella definizione degli spazi e delle funzionalità: per la loro realizzazione si utilizza in genere legno massiccio e pietra.

gpt