1 5

Come pulire il forno velocemente: guida completa alla pulizia del microonde e del forno elettrico e a gas

Come pulire il forno in maniera perfetta, tutte le parti e le superfici del forno da lavare e sgrassare per cucinare in ambiente igienizzato

Come pulire forno

Come pulire il forno di casa e con che frequenza? Quando vi apprestate a pulire la cucina, dovete considerare anche il margine di tempo necessario per la pulizia del forno di casa è fondamentale affinchè l’elettrodomestico si mantenga in perfetto stato e possa durare nel tempo: proprio per questo, è bene effettuare una pulizia veloce dopo ogni utilizzo e una più accurata ogni settimana.

È sempre consigliabile evitare prodotti troppo chimici poichè i cibi potrebbero, in cottura, venire a contatto con sostanze che potrebbero rivelarsi tossiche. Proprio per questo è consigliabile utilizzare prodotti il più possibile naturali per eseguire una corretta pulizia dell’elettrodomestico. Come quando vi apprestate a pulire il bollitore dell'acqua, tenete vicini bicarbonato e aceto, perché non vi servirà molto altro.

Come pulire un forno nuovo la prima volta

Per pulire un forno nuovo, appena comprato, per la prima volta non serve alcun detersivo, se non, una passata di acqua tiepida e un panno per rimuovere polvere e eventuali residui. Il primo passaggio da fare per l’utilizzo corretto di un forno nuovo è di accendere a vuoto il forno per circa trenta minuti a 250°C, con le finestre aperte, poiché le prime volte si avrà fumo dato dallo scaldarsi delle vernici e dei materiali di rivestimento. Una volta raffreddato, il forno è pronto per essere utilizzato.

Come pulire il microonde

La pulizia del microonde è semplice ma deve essere effettuata nella maniera più consona. Possiamo procedere con un sistema naturale, caratterizzato da alcune fette di limone in una ciotola colma d’acqua. Dopo aver messo la ciotola nel microonde, accendiamo e lasciamo scaldare per circa 5 minuti, dopo di che lasciamo riposare affinchè non sia tiepida.

A questo punto togliamo la ciotola facendo attenzione a non rovesciare il contenuto e poi con un panno morbido rimuoviamo lo sporco ormai morbido. Passiamo infine un panno asciutto e lasciamo socchiuso per evitare ristagni di umidità.

Come pulire forno elettrico e forno a gas

Il forno elettrico e il forno a gas sono caratterizzati da differenze che si palesano soprattutto nella cottura dei cibi. Infatti, il forno elettrico ha una cottura molto più omogenea lasciando i cibi maggiormente umidi: il forno a gas invece, è caratterizzato da un bruciatore situato nella parte inferiore del forno che scaldandosi e poi raffreddandosi in maniera alternata, causa bruciature in alcuni punti, seccando maggiormente gli alimenti in cottura.

Possiamo dire che, per la cottura di pane, panificati in genere e torte è preferibile l’impiego di un forno a gas, mentre nei restanti casi la cottura migliore sarà sicuramente data da un forno elettrico, in grado di mantenere un calore più omogeneo al suo interno. Sia come sia, non c'è grande differenza quando dobbiamo pulire questi due forni, in entrambi i casi si può ricorrere ad acqua e aceto o anche acqua, sale e bicarbonato, molto utili per sgrassarne le pareti.

La pulizia serve a mantenere in buone condizioni il forno, proprio come succede con la manutenzione del frigorifero (anche se in quest'ultimo caso è più complesso perché non si parla esclusivamente di pulizia del frigorifero)

Come pulire il vetro del forno

Per pulire il vetro del forno è importante, soprattutto nel caso di utilizzi frequenti, per eliminare ogni sorta di incrostazione e sporco ostinato che possa andare ad intaccare la salubrità del cibo che cuciniamo. Inoltre, è fondamentale avere un vetro trasparente e pulito che ci permetta di vedere al meglio i cibi in cottura.

Per eseguire una pulizia ad hoc possiamo utilizzare, oltre ai tradizionali detergenti in commercio, una miscela di acqua e bicarbonato: utilizzando 300 gr di bicarbonato per 0,10 lt di acqua, otterremo una crema che applicheremo sul vetro per 15 minuti per sgrassarlo, eliminando poi il tutto con panno umido e acqua tiepida. Al termine, lasciamo agire aceto bianco per una decina di minuti e sciacquiamo.

Come sgrassare il forno incrostato

Lo sgrassatore, conosciuto con diverse marche e nomi, è senza dubbio adatto per le grandi pulizie del forno, soprattutto nel caso di grosse incrostazioni. È bene però sapere che gli sgrassatori, soprattutto quelli con bicarbonato, sono una buona mano per la pulizia del forno dopo ogni utilizzo, affinchè si possa evitare di arrivare a dover effettuare una grande pulizia per un grande sporco.

Per le pulizie nel caso di forno incrostato, inoltre, possiamo preferire gli sgrassatori in crema anziché quelli in spray: infatti, essendo più densi, permettono una maggiore pulizia poiché il prodotto non scivola via dalle pareti permettendo un’azione mirata più a lungo.

Per la fase di rimozione dello sporco è bene indossare guanti in plastica e uno spazzolino, affinchè si possa asportare il maggiore sporco possibile. Se poi, persistono incrostazioni davvero tenaci, allora, possiamo aiutarci con un coltello dalla lama liscia.

È poi importante rimuovere tutto il prodotto accuratamente, sciacquando più volte con panno umido e ben pulito. Infine, un ultimo passaggio che può senza dubbio aiutare a rimuovere ogni residuo di detersivo, è una pulizia delle superfici trattate con panno imbevuto di aceto, in modo da eliminare anche eventuali odori residui di detersivo.

Come pulire forno in modo naturale

Come abbiamo detto, per la pulizia del forno è importante utilizzare detersivi che non siano chimici, per evitare contaminazioni tossiche nei cibi in cottura. La soluzione è pulire l’interno del forno con detersivi naturali, magari fatti in casa con pochi elementi che possiamo trovare proprio nella nostra cucina.
Una soluzione potrebbe essere utilizzare una soluzione di acqua e limone, oppure aceto e bicarbonato o ancora acqua e sale.

Dopo aver creato una soluzione possiamo utilizzarla come detergente con un panno morbido, passando le superfici interne del forno, per dare il via alla nostra pulizia salutare del tutto naturale. In alternativa, tagliando a metà un limone e utilizzandolo al posto della spugnetta, potremo sgrassare e pulire le superfici rimuovendo poi lo sporco con una spugnetta imbevuta di acqua e aceto e sciacquando accuratamente.

Altra soluzione, realizzare un impasto di bicarbonato e sale che andremo ad applicare sulle pareti del forno lasciando agire per un’ora, per poi eliminare con un panno umido asciugando accuratamente. Avremo un forno come nuovo.

Con il bicarbonato

Per la pulizia del forno con il bicarbonato, è sufficiente sciogliere in una ciotola di acqua tiepida qualche cucchiaino di bicarbonato, mescolare fino ad ottenere una pasta densa che dovremo poi spalmare sulle pareti del forno e lasciare agire per una notte intera o almeno 12 ore. A termine del periodo di posa, rimuoviamo il prodotto con una spugnetta umida e completiamo la detersione con una passata di aceto. Accendiamo il forno per una ventina di minuti e sarà pulito e pronto per un nuovo utilizzo.

Con bicarbonato e aceto

Per la pulizia del forno con bicarbonato e aceto, possiamo realizzare una pasta di bicarbonato sciolto in acqua tiepida e con l’aggiunta di aceto di vino bianco e utilizzarla per detergere e scrostare l’interno del forno. Creiamo una pasta la cui densità sia proporzionale allo sporco del forno: spalmiamo accuratamente l’impasto sulle pareti interne del forno e aggiungiamo al composto restante ulteriore aceto, inforniamo e lasciamo agire per 45 minuti a 100 gradi. Al termine, lasciamo intiepidire e puliamo con panno umido eliminando tutto lo sporco accuratamente. Il forno sarà pulito e come nuovo in poco meno di un’ora.

Come pulire le griglie

Per la pulizia delle griglie in acciaio è bene utilizzare del sapone per i piatti e una paglietta in acciaio fine. In questo modo, sgrasseremo le griglie pulendo a fondo e elimineremo tutte le incrostazioni anche quelle più ostinate. Dopo aver sciacquato molto accuratamente, asciughiamo per bene e riposizioniamole all’interno del forno.

gpt skin_mobile-casa-0