1 5

Come sistemare i prodotti beauty in casa: idee fai da te

/pictures/2018/06/19/come-sistemare-i-prodotti-beauty-in-casa-idee-fai-da-te-1239752119[2883]x[1202]780x325.jpeg iStock
Scopriamo tante idee fai da te per mettere a posto i prodotti beauty che abbiamo a casa e sistemarli in maniera pratica e funzionale per averli sempre a portata di mano

Come sistemare prodotti beauty in casa

Se siete appassionate di make-up, capelli e skincare, allora certamente saprete quanto è difficile tenere in ordine la miriade di prodotti di bellezza che nel tempo avete accumulato in casa, finendo per straboccare da ogni cassetto/armadietto/contenitore disponibile in bagno. Una cattiva organizzazione dello spazio significa tuttavia non solo disordine, ma anche grandi perdite di tempo nel tentativo di trovare uno specifico prodotto, per non parlare poi di creme e cremine che finiscono per scadere perché nascoste da flaconi più alti e quindi acquistate e mai più utilizzate.

Se anche voi vi ritrovate in questa condizione, care makeup-addicted, non disperate: la soluzione esiste! In commercio è possibile trovare organizer appositamente concepiti per mantenere in ordine tutti i vostri prodotti beauty. Se tuttavia desiderate una soluzione personalizzata, in grado di adattarsi alla specifica conformazione del vostro bagno e che vi permetta di spendere poco, allora il fai da te è quel che fa il caso vostro.

Come cucire un beauty case di stoffa

Con un po’ di fantasia e i giusti consigli, riuscirete così ad avere finalmente un bagno ordinato e non sarete più costrette a perdere minuti preziosi (soprattutto la mattina) alla ricerca di prodotti che sembrano scomparsi, inghiottiti da decine e decine di flaconcini, blister, palette, pennelli e pennellini accatastati alla rinfusa in qualche cassetto o cestino. Ecco dunque tante idee fai da te per organizzare i vostri prodotti beauty in modo pratico e funzionale.

Iniziate svuotando cassetti e cassettini, fate una cernita tra i prodotti che utilizzate e quelli ormai scaduti, quindi suddivideteli in due grandi gruppi: da una parte quelli di uso quotidiano e dall’altra quelli riservati alle grandi occasioni. Questa operazione preliminare vi servirà infatti a capire quali e quanti sono i prodotti che dovranno restare sempre pronti all’uso e a quali invece potrete assegnare una posizione relativamente più scomoda da raggiungere (tanto dovrete utilizzarli giusto un paio di volte al mese).

Partiamo ora dalla cosa più semplice, ovvero l’organizzazione dei cassetti. Il riciclo creativo di portaposate in legno o plastica vi consentirà di ottenere immediatamente una comoda suddivisione degli spazi e tanti scompartimenti in cui sistemare matite, mascara, rossetti, gloss e pennelli, in base alle loro dimensioni. Per quanto riguarda invece la sistemazione degli ombretti singoli, perfette si rivelano le vaschette del ghiaccio, quelle che siamo solite riempire d’acqua e poi conservare in congelatore. Trovatene una che ben si adatti alle dimensioni del cassetto (oppure accostatene due) e sistemate ognuno dei vostri ombretti in cialda negli scompartimenti del giaccio: l’ordine e la praticità sono garantiti. Anche in questo caso, naturalmente, collocate nelle prime file i colori che utilizzate più di frequente, mentre sul fondo disponete le tinte più audaci, che solo di rado potrete permettervi di indossare.

Per quanto riguarda poi balsami labbra, matite, eyeliner, mascara, gloss, correttori, creme minisize e tutto ciò che è in stick, può essere comodamente conservato in barattolini di vetro o latta riempiti con riso, legumi o chicchi di caffè, in modo tale che i prodotti abbaino un substrato che offra loro sostegno, invece che giacere di lato uno sopra all’altro. Predisponete ad esempio un vasetto dedicato agli occhi ed uno alle labbra, quindi accostatene un terzo, un pochino più alto e collocatevi i pennelli per il trucco. Il risultato sarà così una disposizione super pratica, ma anche molto scenografica. Stesso discorso può naturalmente valere per i batuffoli di cotone ed i cotton fioc. Provare per credere!

Spazzole, ferro arricciacapelli, piastra e phon possono invece trovare perfetta collocazione in un piccolo bidoncino di latta con coperchio (che trovate ad esempio all’ikea) da collocare in un angolino del bagno. Anche in questo caso, la sistemazione degli accessori beauty vi consentirà di non avere più in bella vista grovigli di fini e spazzole che magari non avete avuto il tempo di pulire dopo l’uso, ma anche un elemento decorativo da personalizzare con nastri, corda, pizzi e piccoli tag, riportanti ad esempio la dicitura “Hair”.

Riponete infine i prodotti riservati alle occasioni speciali in una scatola di scarpe che potrete rivestire con stoffa o carta decorativa e lasciare così in bella vista. Anche in questo caso, se lo desiderate, potrete tenere i prodotti in perfetto ordine mediante separatori realizzati in cartone e poi rivestiti.

gpt skin_mobile-casa-0