1 5

Come togliere le macchie di cibo dai vestiti

/pictures/2016/09/19/come-togliere-le-macchie-di-cibo-dai-vestiti-2234191230[986]x[411]780x325.jpeg Shutterstock
Quali sono le macchie di cibo più comuni e come si tolgono? Ecco una guida dettagliata con tutti i procedimenti precisi per togliere le diverse macchie di alimenti dai vestiti e dai tessuti

Come togliere le macchie di cibo

Le macchie di cibo sono indubbiamente le più ricorrenti. Si quando si è ai fornelli, sia a tavolta, non c'è nulla di più facile che macchiarsi. L'errore che più spesso facciamo è sottovalutare le macchie di cibo, che poi una volta seccate non sempre sono semplici da togliere.

In linea generale infatti la cosa migliore da fare è agire immediatamente sulla macchia, finchè questa è fresca. Cosa che però è difficile fare se ci troviamo fuori casa. Ecco allora una guida dettagliata alla rimozione delle macchie di cibo: come noterete quasi sempre è possibile eliminare le macchie con metodo assolutamente casalinghi e molto economici.

Come togliere le macchie dai vestiti

Come togliere le macchie di zucchero

Le macchie di zucchero sono in assoluto le più semplici da neutralizzare: basta infatti sciacquare il tessuto con acqua tiepida.

Come togliere le macchie di salsa

Si tratta del tipo di macchia più comune, e forse più sottovalutata. Bisogna bagnare la macchia con dell’acqua fredda e poi strofinare con dell’aceto bianco leggermente diluito. Si può anche usare il bicarbonato di sodio e poi spazzolare delicatamente, senza strofinare. Risciacquare poi con acqua calda.

Come stendere e stirare il bucato velocemente e bene

Come togliere le macchie di ketchup

Come per la salsa, la prima cosa da fare è bagnare con acqua fredda. Poi impregnare la macchia d’aceto bianco diluito al 50%. Lasciare agire. Bagnare di nuovo. Se la macchia persiste, impregnala d’aceto non diluito, o di latte caldo, e lasciare agire per un paio d’ore. Dopo, lavare.

Come togliere le macchie di sangue

Come togliere le macchie d’aceto

La prima cosa da fare per eliminare una macchia di aceto è cospargerla di talco o bicarbonato di sodio per assorbire l’eccesso di grasso. Lasciare agire, poi spazzolare leggermente senza strofinare troppo, ed infine risciacquare con l’acqua.

Come togliere le macchie d’uovo

Se la macchia è fresca basta sciacquare tempestivamente con dell'acqua rigorosamente fredda. Se la macchia è già secca, bisogna strofinare con uno straccio imbevuto d’acqua e candeggina. Se non basta, optare per l’acqua ossigenata.

Come togliere le macchie di pomodoro

Anche le macchie di pomodoro sono più insidiose di quanto si possa immaginare. Se siamo di fronte a una macchia di pomodoro fresca, è necessario tamponare con una soluzione di acqua e ammoniaca, quindi lavare a mano con il sapone di marsiglia.

Se invece la macchia è di sugo di pomodoro, prima di utilizzare acqua e ammoniaca è necessario cospargere la macchia con del talco per assorbire il più possibile l'olio presente nel sugo. Piccola variazione sul tema: al posto dell'ammoniaca si può utilizzare anche del latte.

Come togliere le macchie di spinaci

Si eliminano strofinandole prima con una mezza patata cruda, e poi lavando il tessuto con del sapone. Quindi risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Come togliere le macchie di carota

Sul cotone bianco, tamponare la macchia con uno straccio imbevuto d’alcool a 90°; in seguito, risciacquare prima con acqua e qualche goccia di candeggina, e poi con acqua normale. Sui tessuti delicati usare dell’alcool.

Come togliere le macchie di ciliegia

Cn uno straccio imbevuto di latte, lasciare agire due ore e poi pulire con acqua e sapone, risciacquare e lasciare asciugare.

Come togliere le macchie di frutti rossi

Applica sulla macchia uno straccio imbevuto di succo di limone. Risciacqua.

gpt skin_mobile-casa-0