1 5

L'avocado toast e le altre ricette con l'avocado golose e dietetiche

/pictures/2017/05/23/l-avocado-toast-e-le-altre-ricette-con-l-avocado-golose-e-dietetiche-4005495284[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
L'avocado toast è uno spuntino gustoso e salutare ottimo per la merenda, per la colazione, ma che possiamo preparare in mille modi diversi super sfiziosi (che stanno bene pure su Instagram)

Avocado toast ricetta

Fino a qualche anno fa non sapevamo neppure cosa fosse l'avocado toast, mentre oggi le vendite di questo frutto originario del centro America sono lievitate in maniera impressionante. Mentre prima non era nemmeno così facile reperirlo, oggi lo troviamo tranquillamente in qualsiasi supermercato o fruttivendolo. Come spesso accade in questi casi, la moda ci ha messo lo zampino, e se sempre di più tendiamo a consumare frutti o ortaggi che non sono tipici della zona mediterranea, l'avocado ha avuto un boost enorme (almeno a giudicare dalla sua onnipresenza su Instagram) e si usa addirittura per fare i dolci. E una delle ricette diventate improvvistamente cool è proprio l'avocado toast, anche per l'estrema semplicità della preparazione e le numerose varianti che possiamo realizzare con poco sforzo. Ma andiamo a esplorare il "favoloso" mondo dell'avocado.

Ecco tutti i segreti dell'avocado toast che scoprirete in questo articolo:

Avocado: proprietà nutritive

Attorno all'avocado percepiamo di solito un alone di salutismo. Ma l'avocado va bene davvero? In effetti l'avocado possiede una lunga serie di proprietà benefiche: è ricco di vitamine, di potassio, minerali, fibre e antiossidanti. Le proprietà dell'avocado sono buone per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, e inoltre questo frutto dà anche un buon senso di sazietà, cosa spesso utile quando si è a dieta. In molti obietteranno che nell'avocado ci sono molti grassi, il che è vero, ma si tratta di grassi monoinsaturi, che al contrario di quelli saturi, hanno proprietà benefiche.

Come organizzare un brunch vegetariano

Avocado toast: le calorie

L'avocado toast è uno sfizio dietetico? Ovviamente dipende da come lo prepariamo e da quanto ne mangiamo. Abbiamo visto che 100 grammi di avocado contengono 160 calorie, mentre una fetta di pane a cassetta contiene circa 60 calorie. Questo vuol dire che un semplice avocado toast può aggirarsi sulle 250-300 calorie, ma ovviamente le cose cambiano ad esempio se utilizziamo una maggiore quantità di avocado, se lo condiamo con dell'olio, se aggiungiamo altri ingredienti o se scegliamo una diversa tipologia di pane.

Avocado maturo: come sceglierlo?

Se siete alle prime armi con l'avocado l'inconveniente più comune che possa capitarvi è di acquistare un avocado ancora acerbo. In questo caso la consistenza e il sapore del frutto risulteranno decisamente indigesti, non c'è verso di sbagliarsi. Un avocado ancora acerbo infatti è durissimo e ha un sapore decisamente sgradevole. In tal caso poco male: vi basterà lasciare il frutto fuori dal frigo, magari al sole, e attendere che maturi.

Ma come si fa a scegliere un avocado maturo al punto giusto? Innanzitutto l'avocado va tastato: se è molto duro saprete già che è acerbo, mentre se invece è morbidissimo saprete in anticipo che è ultra maturo, e sbucciandolo rischiate di trovarlo già annerito (esattamente come accade alle banane). Quindi un avocado maturo al punto giusto deve reagire al tatto, ma senza ammaccarsi.

Un altro modo per capire se l'avocado è maturo è rimuovere il picciolo sulla sommità: se viene via facilmente e la polpa al di sotto è di colore marrone allora l'avocado è maturo.

Avocado toast ricetta facile e veloce

L'avocado toast è davvero semplice da preparare: di base basta tostare il pane e disporci sopra dell'avocado maturo al punto giusto. Già da qui possiamo realizzare tante varianti diverse, ovviamente a partire dal pane. Di solito quello che si abbina meglio all'avocado è quello integrale o ai cereali, mentre qualcuno predilige il pane di segale. Per quanto riguarda invece l'avocado l'ideale è farlo a fettine, ma potete anche farlo in versione "smashed avocado", vale a dire facendone una sorta di purè schiacciandolo con la forchetta. Potete poi condire l'avocado con poco sale e olio d'oliva, e se lo gradite una spolverata di pepe. Il toast va consumato subito, ma se vi avanza dell'avocado già sbucciato ricordate di spremerci sopra del succo di limone affinchè non annerisca. Se poi volete arricchire un po' il vostro basic toast spolverate sull'avocado un po' di semi da mangiare, ci stanno benissimo i semi di lino e i semi di papavero.

E adesso andiamo a vedere un po' di sfiziose varianti all'avocado toast:

Avocado toast a colazione

L'avocado è perfetto anche colazione: potete fare un avocado toast tradizionale da abbinare al the o al caffelatte. Se siete amanti della colazione dolce potete realizzare una versione zuccherosa dell'avocado toast utilizzando la marmellata, il cui sapore si accoppia benissimo con l'avocado. L'impressione sarà quella di mangiare del pane con burro e marmellata, ma senza i grassi animali del burro.

Un'altra variante prevede la sostituzione del pane con le gallette, per chi è davvero a dieta stretta.

Per i più golosi: avete mai provato il pane con la crema di cacao e nocciola e sopra l'avocado?

Per chi invece deve seguire una dieta proteica e fa una colazione salata un altro toast decisamente goloso è quello fatto con prosciutto crudo e avocado. In questo caso il sapore neutro dell'avocado attenua il sapore forte del prosciutto.

Ricette vegetariane veloci

Toast avocado e salmone

Oltre al dolce, l'avocado si abbina perfettamente ai sapori salati più forti. Un altro esempio è infatti il salmone affumicato, che è perfetto aggiunto all'avocado toast. Oltre che come sfizio l'avocado toast con il salmone è ottimo anche se volete consumare una cena leggera da preparare in pochissimi minuti.

In questo caso potete unire all'avocado e al salmone anche del formaggio da far fondere sulla piastra, o in alternativa del formaggio spalmabile o stracchino.

Toast avocado e uovo

L'avocado è una delizia anche abbinato all'uovo, che si può mettere direttamente sull'avocado toast. In questo caso ci possiamo sbizzarrire nella cottura dell'uovo: da evitare l'uovo sodo, un po' meglio il tradizionale uovo al tegamino non troppo cotto.

L'ideale però è l'uovo in camicia: anche se tecnicamente un po' più difficile da preparare ne vale sicuramente la pena. Ecco come preparare un uovo in camicia a regola d'arte:

  1. Mettete in un pentolino acqua, un po' di aceto e di sale grosso, e portate a ebollizione.
  2. L'acqua deve bollire appena: a questo punto abbassate la fiamma, quindi mescolate energicamente in modo da formare un vortice nell'acqua e apriteci dentro l'uovo.
  3. Evitate di toccare l'uovo perchè non fareste che romperlo, e lasciatelo cuocere nell'acqua vorticante per un paio di minuti.
  4. A questo punto tiratelo fuori con una schiumarola e ponetelo delicatamente sopra il vostro avocado toast. L'interno dell'uovo sarà rimasto liquido, e mescolandosi all'avocado darà vita a un'accoppiata di sapori semplicissima quanto accattivante.

Avocado toast di Bastianich

Una ormai celebre versione dell'avocado toast è quella proposta da Joe Bastianich nel suo libro "Te la do io L’America. Italia- New York 50 ricette andata e ritorno". Una ricetta semplicissima che l'amato giudice di Masterchef ha ribattezzato "colazione dei benestanti".

La ricetta originale del guacamole

Nella versione di Bastianich per fare l'avocado toast si usa il pane di segale. Poi basta condire l'avocado con olio, sale, pepe nero, peperoncino in scaglie e un po' di succo di limone. La particolarità è proprio l'elemento piccante, che si abbina a meraviglia con l'avocado. Inoltre Bastianich ha rivelato di preferire questo toast accompagnato dall'uovo in camicia.

Toast avocado e tonno (in scatola e fresco)

Anche il tonno in scatola, dal sapore deciso e salato, si abbina benissimo all'avocado. Potete realizzare questo toast in due modi diversi. Potete spezzettare il tonno direttamente sopra l'avocado toast già fatto e quindi condire (anche in questo caso un po' di piccante ci sta benissimo). Oppure potete prima unire in una terrina il tonno e l'avocado e mescolarli in modo omogeneo schiacciando l'avocado con una forchetta, aggiustare con un poco di succo di limone e quindi disporre questo composto sul pane tostato.

Se invece volete sperimentare una versione gourmet di questa semplice ricetta utilizzate il tonno fresco. Vi basterà marinarlo per un quarto d'ora nella salsa di soia e quindi scottarlo in padella. Disponetelo poi sull'avocado toast spremendoci sopra qualche goccia di succo di lime.

Toast con il guacamole

Un altro modo davvero succulento di gustare l'avocado sul pane tostato è preparare un buon guacamole. Si tratta della celeberrima salsa di origine messicana che solitamente viene proposta come antipasto, da gustare inzuppandoci dentro dei tacos o del semplice pane. Per fare il guacamole vi occorre, oltre all'avocado, del succo di lime, cipolla, peperoncino, coriandolo, olio e sale. La preparazione è semplicissima: vi basterà pulire l'avocado e tagliarlo a pezzi, quindi aggiungere la cipolla tritata finissima e gli altri ingredienti e mescolare bene il tutto.

Toast avocado rose

Se poi uno dei vostri principali scopi è fotografare il vostro avocado toast e metterlo su Instagram raccogliendo un sacco di like (ebbene si, non c'è niente di male), è quantomeno obbligatorio fare un'avocado rose. Di cosa si tratta? Di una particolare disposizione "artistica" delle fettine di avocado tagliate sottili che vanno così a formare una sorta di rosa. Ovviamente su Pianetadonna trovate la guida facile per fare un'avocado rose.

gpt skin_mobile-cucina-0