1 5

Biscotti di Natale da regalare e non solo

/pictures/2017/11/07/biscotti-di-natale-da-regalare-e-non-solo-135543664[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Prova generale di Natale: le feste si avvicinano ed è ora di cimentarsi con i biscotti natalizi da mangiare, regalare o da appendere all'albero

Biscotti di Natale

Siete pronti a infornare un bel po' di biscotti Natale? Ancora meglio se decorati, da preparare insieme a tutta la famiglia durante i lunghi pomeriggi invernali. I biscotti di natale sono meno impegnativi dei vari dolci natalizi tradizionali, li potete offrire agli ospiti, ma anche mangiare a colazione o darli ai più piccoli per le merende natalizie. O ancora: se siete parecchio abili con la decorazione ecco che i biscotti di Natale possono diventare decorazioni per l'albero di Natale (basta ricordardi di fare un foro nella parte superiore dove far passare i nastri per appenderli), o ancora possono essere regalati in pacchettini curati.

Basterà quindi preparare una normale pasta frolla e munirsi di stampini natalizi per biscotti, ma persino una tazzina va benissimo per fare dei biscotti tondi da decorare in seguito.

Va da sé che a Natale la scelta dei dolci è veramente ampia, non si possono dimenticare grandi classici come il tronchetto di Natale, le zeppole, gli struffoli, o il torrone, tutte le ricette le trovate ovviamente su Pianetadonna.

gpt

Ecco tutte le ricette di biscotti di Natale che troverete in questo articolo:

Dolci di Natale dal mondo

Biscotti di Natale di pasta frolla

Ecco la ricetta facile e veloce per fare degli ottimi biscotti in pastafrolla che possono diventare i vostri biscotti di Natale, ma che in realtà potete preparare tutto l'anno. Inoltre questa ricetta della pastafrolla va benissimo anche per fare la crostata. Se poi volete farcire i vostri biscotti e renderli più appetitosi basterà aggiungere nell'impasto ingredienti più ricchi, come ad esempio la frutta secca o le gocce di cioccolato.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 100 g zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vaniglina (o la buccia grattuggiata di un limone)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Preparazione

  1. Al centro del tavolo si mette la farina a "vulcano" mischiata con il lievito;
  2. Al centro del vulcano di farina si mette l'uovo con lo zucchero e l'aroma (vaniglia o buccia grattugiata del limone) e si impasta con la forchetta come se si stesse sbattendo l'uovo per fare la frittata;
  3. Con quel movimento raccolgo piano piano anche la farina che sta ai lati e, poco alla volta, aggiungo il burro in fiocchi ammorbiditi (non liquido);
  4. Quando l'impasto diventa troppo duro per continuare a "sbatterlo" con la forchetta si prosegue impastando con le mani e si lavora fino a quando non si ottiene un composto omogeneo che non si attacca più alle mani e al tavolo di lavoro;
  5. Se si attacca si deve aggiungere ancora un pò di farina;
  6. Se diventa troppo duro si è ecceduto con la farina e si può porre rimedio aggiungendo un po' di latte;
  7. Quando si è ottenuto il panetto di pasta frolla si stende con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di 3 mm di spessore;
  8. Si può anche fare più alto ma bisogna considerare che i biscotti durante la cottura lieviteranno e lo spessore raddoppierà;
  9. A questo punto, si cominciano a tagliare i biscotti con le formine o semplicemente con un bicchiere rovesciato;
  10. Si sistemano uno alla volta nella teglia da forno precedentemente imburrata e infarinata oppure sulla carta da forno;
  11. Una volta sistemati i biscotti (crudi) sulla teglia si forano e si decorano con gli zuccherini colorati;
  12. Attenzione al foro che dovrà essere abbastanza grande da poterci infilare il nastro una volta cotti;
  13. Con la lievitazione i fori praticati potrebbero anche chiudersi, e quindi bisogna valutarne bene la larghezza;
  14. Sconsiglio di fare i buchi dopo la cottura perchè i biscotti potrebbero rompersi (a me è successo);
  15. Tagliati, forati e decorati i biscotti sono pronti per il forno: 180° per 15 minuti circa;
  16. Durante la cottura non bisogna mai perderli di vista e, appena cominciano a dorarsi, vanno tempestivamente sfornati;
  17. Una volta cotti inizia la fase decorativa n° 2, ovvero l'inserimento dei nastrini e, se piace, una spolverata di zucchero a velo.

Dolci natalizi internazionali

Biscotti di Natale da regalare

Come fare per trasformare dei "banali" biscotti in pastafrolla in regali di Natale? In realtà è molto più semplice di quanto immaginate. Oltre a utilizzare le formine natalizie state attente a non cuocere troppo i biscotti, in modo che la doratura sia perfetta e i biscotti siano esteticamente piacevoli: vi conviene fare delle prove per capire quanto è potente il vostro forno, quindi se pensate di regalare i biscotti fate prima una prova con dei biscotti da mangiare in casa. I biscotti ottenuti possono essere decorati con la glassa oppure con la pasta di zucchero, ma se la decorazione dei dolci non è il vostro forte potete cavarvela con una spolverata di zucchero.

La parte importante è invece la confezione: dotatevi di bustine di plastica trasparenti, nastri di naso e fiocchi rossi e verdi e sbizzarrite la fantasia. Potete anche creare i bigliettini a mano: un simpatico sacchettino di biscotti è un pensiero perfetto per tutte quelle persone (conoscenti o colleghi) a cui desiderate fare un regalo piccolo e non impegnativo, ma allo stesso che non sfiguri, per Natale. In più si tratta di una soluzione estremamente economica.

Biscotti di Natale allo zenzero

Se volete tentare un impasto diverso rispetto alla pastafrolla potete optare per i biscotti in pan di zenzero o gingerbread. La pasta di pan di zenzero è tipicamente natalizia in tutti i paesi anglosassoni e dell'Europa del nord, ma si tratta di una tradizione che ha origini davvero antichissime. Sembra infatti che la ricetta del gingerbread sia stata portata in Europa da alcuni monaci armeni nel X secolo d. C., e a seguire lungo tutto il Medioevo sarebbe stata adottata da moltissime comunità monastiche soprattutto in nord Europa. Ad esempio i monaci tedeschi per tradizione nel periodo natalizio vendevano dolci fatti di pan di zenzero.  Noi vi spieghiamo come fare la pasta di pan di zenzero (con cui potete creare anche la tipica casetta). In più nel video potete vedere un utilissimo tutorial per fare i biscotti di pan di zenzero:

 

 

 

Biscotti di Natale vegan

Burro e uova vade retro! A Natale siamo tutti più buoni, ma anche se così non fosse è giusto rispettare le abitudini alimentari di ognuno. Per chi è vegano potete preparare biscotti altrettanto buoni evitando ingredienti di origine animale: a questo link troverete una guida per preparare diversi dolci di Natale vegani, biscotti compresi. Queste ricette sono molto utili anche in caso di intolleranze e allergie a latte e uova, che nelle preparazioni vegane sono bandite.

Biscotti di Natale senza glutine

Anche la celiachia è una questione molto seria, e soprattutto si tratta di un'intolleranza sempre più diffusa. Ma non è un buon motivo per rinunciare ai biscotti di Natale: basterà apportare poche modifiche alla ricetta base: potete infatti utilizzare una farina senza glutine, oppure sostituire la farina normale con farina di mandorle, che darà anche un sapore particolarissimo ai vostri biscotti.

Biscotti di Natale decorati con la pasta di zucchero

Un altra tecnica ottima per decorare i biscotti di Natale è indubbiamente l'uso della pasta di zucchero.  Questo divertente video tutorial ci spiega come decorare i biscotti utilizzando la pasta di zucchero:

 

 

 

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0