1 5

Colombe di Pasqua 2018: come scegliere i dolci da forno a Pasqua

/pictures/2018/02/15/colombe-di-pasqua-2018-come-scegliere-i-dolci-da-forno-a-pasqua-2445057926[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
Subito dopo l'uovo di Pasqua c'è la Colomba, il dolce da forno pasquale per eccellenza: ecco tutte le proposte e i prezzi delle marche più famose di dolci per le comlombe di Pasqua 2018

Colombe di Pasqua 2018

Che Pasqua sarebbe senza uno dolci più gettonati, vale a dire la colomba di Pasqua? Possiamo dire che la colomba di Pasqua è seconda solo all'uovo di Pasqua. E infatti si tratta di un dolce confezionato che è in assoluto tra i più venduti nel periodo di Pasqua, e non solo nella versione artigianale (si può preparare anche in casa) ma anche e soprattutto in quella industriale, comunque apprezzata davvero da tutti. Del resto le proposte di qualità sono moltissime, e anzi non sempre è facile scegliere il prodotto da acquistare. Come ogni anno andiamo a vedere le colombe di Pasqua 2018 che troviamo sugli scaffali dei supermercati, con tutte le proposte delle marche più conosciute e i relativi prezzi, per valutare quale comprare e gustare in allegria a Pasqua 2018 insieme a tutta la famiglia. Ecco tutte le novità del 2018.

Colomba di Pasqua Caffarel 2018

Per la Pasqua 2018 Caffarel propone la colomba in ben due varianti: entrambe estremamente curate, lievitate in maniera natural per 48 ore e fatte utilizzando lievito di pasta madre bianca. La prima è la Colomba Paradiso, che rappresenta una interessante variazione sul tema rispetto alla colomba classica: questo dolce infatti è in parte ispirato alla ricetta della celeberrima torta paradiso, da cui eredita il gusto e la morbidezza estreme. Per i più golosi e gli amanti del cioccolato poi abbiamo la Colomba al cioccolato: la ricetta tradizionale è arricchita da gocce al cioccolato.

Colombe di Pasqua Le Tre Marie 2018

Le Tre Marie, uno dei marchi più rinomati, per la Pasqua 2018 propone addirittura due novità assolute, andiamo a vederle. La prima è La Colomba Perla del Sud: si tratta di una colomba che per l'impasto segue la ricetta base sofficissima, ma che è arricchita da due ingredienti di grande pregio provenienti dal sud Italia, cioè il limone candito siciliano e la pasta di mandorle pugliesi. La seconda novità è la Colomba Biancorubino, si tratta di una colomba dall'impasto tradizionale, arricchita però da cranberry (mirtillo rosso americano) semicandito  e cioccolato bianco, sia all'interno che nella copertura.

Colombe di Pasqua Bauli 2018

Particolarmente variegata la gamma di dolci da forno firmati Bauli per la Pasqua 2018. Cominciamo ovviamente proprio con le colombe. C'è la Colomba tradizionale soffice, con mandorle e canditi all'arancia, la Colomba di Verona senza i canditi e la Colomba 5 cereali, senza canditi e con un particolarissimo impasto ai 5 cereali.

Ma non finisce qui: Bauli ci propone anche la linea regalo, dal packaging particolarmente elegante, in cui troviamo una raffinata Colomba classica. Per gli amanti del cioccolato c'è la Colomba Cioccosoffice alla mandorla e alla nocciola. Per chi ha gusti più elaborati invece ci sono le Colombe Specialità, con tanti gusti davvero golosissimi: la Colomba Limoncé, la Colomba Panna e cioccolato, la colomba Parfait al cioccolato, la colomba Tiramisù, la Colomba zuppa inglese e la Colomba Profiteroles.

E non finisce qui: ci sono anche un po' di outsider. Il Dolce Nido, dolce ricoperto di cioccolato e decorato con ovetti, le torte Primavera, tra cui troviamo la Pasticcera, la Lemon e la Choco.

E per finire ci sono le versioni mini: la Colombina Tiramisù, la Colombina My Little Pony, la Colombina Limoncé e la Colombina panna e cioccolato.

Colombe di Pasqua Motta 2018

Anche la gamma di colombe e altri dolci di casa Motta è vastissima. Cominciamo con le colombe tradizionali, in cui troviamo la Colomba Originale, la Colomba Gransoffice (senza canditi), la Colomba Gran Delizia all'Arancia, la Colomba Gran Delizia al limone, e anche la Colomba senza glutine. Più originali le Colombe Primavera: c'è quella Carota e Mandorle e la Colomba Frutti rossi.  Per gli amanti delle preparazioni più raffinate ci sono le colombe di Pasticceria: la colomba Royale farcita di crema chantilly e cioccolato e la Colomba Viennese farcita con crema all'albicocca e crema al cioccolato.

E non finisce qui, perchè oltre alle colombe in questo stesso periodo Motta propone anche una vasta gamma di dolci primaverili: la Campana Chantilly, la Primavera in fiore, il Tartufone cookie cake, la Torta Mimosa e il Panettone gastronomico di Primavera.

Si conclude poi con la linea Tartufone, che per l'occasione incontra la Colomba e non solo. C'è la Colomba Chococrunchy (novità di quest'anno), il Coniglietto Chocopanna, la Colomba Cacao, la Colomba CioccoNoir, l'Agnello e il Dolce Uovo, ricoperto di cioccolato e farcito con crema alla vaniglia.

Colombe di Pasqua Bonollo 2018

Per chi cerca una versione davvero gourmet della colomba ecco la proposta di Bonollo. Si tratta della Colomba of Bonollo, una colomba artigianale con canditi e mandorle e con un impasto aromatizzato con la Grappa OF Amarone Barrique delle Distillerie Bonollo di Padova.

Colombe di Pasqua Balocco 2018

Per il 2018 Balocco propone tantissime novità per quanto riguarda la sua linea di colombe pasquali. Resta inscalfibile il grande classico, vale a dire la Colomba Mandorlata Balocco, fedele alla ricetta tradizionale, realizzata con lievito madre, con uvette, cedro e scorze d'arancia candite nell'impasto, e con una glassa alle mandorle a ricoprire il tutto.

A questo grande classico si aggiungono numerose novità: la Colomba Nuvola Bianca, senza canditi nè glassa, semplice e perfetta da farcire a proprio piacere; la Colomba Maxixhoxk white, farcita con cioccolato bianco e ricoperta di cioccolato fondente; il Crumble alla pesca con crema alla pesca e crumble; e per i più piccoli c'è la Mini Colomba PJMasks, farcita con gocce di cioccolato e perfetta per la merenda.

Se invece voelte sfruttare la Colomba Balocco come regalo, c'è la Colomba Mandorlata Balocco Oro, che segue la ricetta tradizionale ma è arricchita da un elegantissimo packaging.

Colomba di Pasqua senza glutine di Fior di Loto

Non è detto che dobbiamo rinunciare ai dolci da forno di Pasqua se siamo intolleranti al glutine o se in famiglia abbiamo persone celiache. Oggi esiste un'alternativa ottima anche per chi deve affrontare questi problemi: ad esempio Fior di Loto propone nella sua linea Zer% Glutine il Dolce Pasqua. Si tratta di una colomba pasquale interamente senza glutine, con mandorle biologiche e sena olio di palma.

Colombe Vintage Pop Edition di Galup

Galup propone una nuova linea di colombe con un occhio di riguardo al lato estetico, decisamente vintage. Le confezioni delle colombe Vintage Pop Edition sono infatti coloratissime e pop. Tutte le colombe sono ricoperte di glassa alla nocciola e mandorle intere tostate, a cui si aggiungono i vari gusti: la classica, amarena e cioccolato, gocce di cioccolato e pere e cioccolato.

Colombe di Pasqua 2018 prezzi

  • Colomba Paradiso Caffarel 750 gr. 18,90 euro.
  • Colomba al Cioccolato Caffarel 1 kg 23,90 euro.
  • Colomba classica Bauli 750 gr.  5,90 euro;  1.000 gr. 7,20 euro.
  • Colomba di Verona Bauli  1.000 gr. 7,20 euro.
  • Colomba 5 Cereali  Bauli 750 gr. 7,90 euro.
  • Colomba Originale Motta 750 gr. 5.60 euro;  1.000 gr.  6.90 euro.
  • Colomba Gran Soffice Motta 1.000 gr. 6.90 euro.
  • Colomba Senza Glutine Motta 400 gr. 7.40 euro.
  • Colomba Royale Motta 750 gr. 7.40 euro.
  • Dolce Pasqua Fior di Loto (senza glutine) 420g. 10,69 euro; 100g. 3,19 euro.
  • Colomba Perla del Sud Le Tre Marie 900 gr 17,50 euro.
  • Colomba Biancorubino Le Tre Marie 800gr 18,70 euro.

Colombe di Pasqua 2018 video

Ricapitoliamo le principali proposte dei marchi più noti di Colombe di Pasqua con una dettagliata carrellata che potete vedere nel video qui sotto:

 

 

 

Colomba di Pasqua: significato e storia

Vi siete mai chiesti come mai a Pasqua si mangia la colomba e da dove arriva la tradizione di questo dolce? Non vi sarà senza dubbio sfuggito che la colomba è uno dei simboli della Pasqua per via della tradizione religiosa del nostro paese. La colomba ha diversi significati, tutti molto potenti. Per prima cosa la Colomba è simbolo dello Spirito Santo, la cui discesa sugli apostoli si festeggia dopo Pasqua in occasione della Pentecoste; in secondo luogo la Colomba è il simbolo della Pace per eccellenza e terzo, ma non meno importante, la Colomba è anche simbolo di Salvezza. Certamente conoscerete l'episodio biblico del Diluvio Universale e di come Noè, dopo aver tratto in salvo le specie animali, attendesse di ritrovare finalmente la terra. Ecco che il segno della Salvezza gli giunge proprio sotto forma di una colomba che reca nel becco un ramoscello di ulivo.

Ma come si è arrivati dal simbolo religioso al dolce tradizionale nostrano? In realtà non tutti sanno che nella tradizione culinaria italiana esistono ben due tipi di colombe. La prima arriva dalla Sicilia ed è meno famosa: si tratta di dolci a forma di galletto, di rombo o di colomba, ma molto più piccoli rispetto alla colomba pasquale più famosa, in più sono fatti con un impasto molto più compatto e sono aromatizzati con la cannella. Li si trova soprattutto nella zona di Ragusa.

La Colomba che si è diffusa anche a livello commerciale invece arriva da Milano. E in effetti - nonostante su dolci a forma di colomba esistano anche leggende di epoca Medievale - la colomba pasquale per come la conosciamo oggi sembra sia stata inventata dalla Motta negli anni '30 del '900. La storia è decisamente poco romantica: sembra infatti che la colomba sia stata una trovata per sfruttare anche nel periodo pasquale i macchinari che venivano usati per i panettoni, e in effetti l'impasto dei due dolci è anche abbastanza simile.

Colomba di Pasqua fatta in casa ricetta

La colomba pasquale si può anche preparare in casa: se amate preparare con le vostre mani i dolci tradizionali questo è un buon modo per cimentarsi, e preparare un dolce genuino per tutta la famiglia. Attenzione però: la ricetta della colomba di Pasqua è piuttosto impagnativa, non tanto per la difficoltà tecnica, ma per il fatto che è necessaria più di una lievitazione (a seconda delle varie ricette), e quindi bisogna organizzarsi bene con le tempistiche. Del resto è proprio la lievitazione ripetuta e prolungata a rendere squisito e soffice questo dolce, pertanto si tratta di un procedimento che non si può bypassare.

Se poi vi intriga anche la decorazione dolci eccovi un bel tutorial per decorare la colomba con la pasta di zucchero: potete sbizzarrirvi a decorare la vostra colomba fatta in casa rendendola davvero unica. Oppure potete acquistare un tipo di colomba molto basic senza farciture e decorarla voi.

gpt