gpt skin_web-ros-0-0
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Sugo di pomodoro: come conservarlo

/pictures/2016/11/02/sugo-di-pomodoro-come-conservarlo-1582137530[1200]x[500]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-ros-0

Come si conserva il sugo di pomodoro? E' uno dei condimenti principi della cucina nostrana, e in effetti prepararlo in anticipo per consumarlo in un secondo momento è una gran comodità: ecco come fare

Come conservare il sugo?

Il sugo di pomodoro è uno dei condimenti must della cucina italiana e può essere preparato in moltissimi modi: con la passata di pomodoro, con il pomodoro fresco, con la polpa di pomodoro, con i pomodori pelati o addirittura con il pomodoro crudo, o anche con l'aggiunta di altri ingredienti, come il ragù, oppure in versione estiva con il gazpacho. Si tratta in ogni caso di un condimento tendenzialmente sano e gustoso, e soprattutto che è possibile preparare anche in tempi piuttosto stretti.

La storia del sugo di pomodoro

Certo è che per fare un buon sugo - per quanto ne esistano versioni veloci - bisogna quantomeno mettersi ai fornelli e dedicarci un minimo sindacale di tempo. Senza contare che c'è chi ama il sugo in versione a lunga cottura, lasciato a insaporire anche per un'ora e più a fuoco lento. Come si fa allora quando proprio non abbiamo tempo materiale, ma abbiamo tanta voglia di un bel piatto di pasta al pomodoro?

Una delle opzioni è preparare il sugo in grandi quantità quando se ne ha il tempo, conservarlo in porzioni e quindi consumarlo all'occorrenza. E' la filosofia del "sugo pronto", che tanto successo ha come fascia merceologica, ma che possiamo anche preparare noi stessi a casa. Ma come si conserva il sugo già preparato?

Conservare il sugo per pochi giorni

Una volta cucinato il sugo è possibile conservarlo per alcuni giorni, ma senza esagerare, servendosi del frigo. E' importante in questo caso riporre il sugo in recipienti accuratamente chiusi: i vasetti di vetro sono ottimi anche in questi casi, ma in alternativa potete utilizzare un apposito contenitore di plastica per alimenti.

Come condire il sugo di pomodoro

L'importante è non aspettare mai più di due o tre giorni per consumare il sugo, e ovviamente assaggiarlo prima di usarlo per condire la pasta. Attenzione a non far passare troppi giorni, soprattutto perchè il sapore già di per sè acidulo del pomodoro potrebbe ingannarvi, e farvi pensare che il sugo sia ancora buono mentre invece sta andando a male.

In linea di massima questo metodo è meglio utilizzarlo con la certezza di aver bisogno di sugo da preparare per il giorno seguente o al massimo per due giorni dopo, in modo da non dover poi buttarlo via.

Come fare la conserva con il sugo

Se avete più tempo a disposizione potete sfruttare il metodo della conserva, che è poi quello che si utilizza per conservare la passata di pomodoro crudo, e che in realtà si può applicare ai pomodori un po' in tutte le loro forme. E il sugo già pronto non fa eccezione.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Se volete fare una conserva di sughi già pronti però sappiate che vi occorrerà un po' di tempo, e vi converrà quindi mettere in conserva una buona quantità di sugo. La procedura è in tutto e per tutto simile a quella utilizzata per la conserva di pomodoro. Bisogna prima sterilizzare i vasetti di vetro che ci occorrono, quindi - una volta fatto il sugo - suddividerlo nei vasetti riempiendoli fino a una distanza di due centimetri dal tappo. A questo punto i vasetti riempiti e ben richiusi vanno posti in una pentola abbastanza capiente, ricoperti di acqua e poi portati a ebollizione. La bollitura a bagnomaria serve a creare il sottovuoto. Il vantaggio di questo metodo è che ci permette di conservare il pomodoro davvero a lungo termine. Il pomodoro in conserva può infatti essere consumato anche dopo più di un anno.

La lasagna perfetta: idee, consigli e ricette

Il sugo di pomodoro congelato

Il congelamento è un metodo decisamente più immediato e pratico per conservare i cibi, e non fa eccezione per quanto riguarda i sughi precedentemente preparati. Ma come si congelano i sughi e per quanto tempo possiamo tenerli in freezer?

Innanzitutto togliamo ogni dubbio sul fatto che il sugo di pomodoro possa essere congelato tranquillamente: l'importante è che sia ben cotto. Per congelarlo si possono utilizzare anche i vasetti di vetro (facendo attenzione a non riempirli del tutto) oppure gli appositi contenitori per cibo. Unica accortezza: non mettete il sugo in congelatore appena terminata la cottura, ma aspettate piuttosto che abbia raggiungo la temperatura ambiente.

Un'altra accortezza importante è il tenere conto dei "tempi di permanenza" del sugo nel freezer: generalmente è meglio consumare questo tipo di preparati nel giro di due o tre mesi e non di più.

Sugo congelato: varianti sul tema

Potete utilizzare anche qualche piccolo stratagemma per conservare il sugo in congelatore. Ad esempio se utilizzate spesso piccole quantità di sugo per arricchire altre preparazioni come ad esempio i minestroni, potete congelare il sugo ponendolo nei portacubetti di ghiaccio: in questo modo avrete a disposizione tante piccole mini dosi di sugo da utilizzare all'occorrenza.

Se invece non avete a disposizione contenitori per congelare il sugo potete utilizzare i sacchetti da congelatore. Dopo avervi versato dentro il sugo ponete il sacchetto in un recipiente, meglio se rettangolare, che potrete poi togliere una volta che il sugo si sarà congelato. In questo modo avrete delle porzioni di sugo perfettamente rettangolari da tenere ordinatamente in freezer.

Conservare il sugo di pomodoro crudo

Anche il sugo - molto estivo - fatto con il pomodoro senza cottura può essere conservato e consumato in un secondo momento. Ma attenzione: il metodo del congelamento è assolutamente sconsigliato. Al contrario si può conservare il sugo in frigo per mangiarlo al massimo il giorno seguente, oppure - se si vuole ragionare sul lungo periodo - se ne può fare una conserva.

gpt native-bottom-foglia-ros-0
gpt