1 5

Come introdurre più frutta secca nella dieta, ricette e idee

/pictures/2016/04/26/come-introdurre-piu-frutta-secca-nella-dieta-ricette-e-idee-598022538[1625]x[679]780x325.jpeg iStock
Mangiare frutta secca ogni giorno ci assicura buone quantità di proprietà benefiche: ecco un po' di consigli utili e ricette per introdurre la frutta secca nella nostra dieta

Frutta secca e dieta

La frutta secca, è per molti versi un toccasana per la nostra salute, perchè è ricca di tante proprietà nutritive, in particolare magnesio  e omega 6 che tengono sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Per quest introdurne una quantità giornaliera non può che giovare al nostro benessere. Possiamo gustare un break di noccioline, un croccante di nocciole a mezza mattina oppure qualche noce qua e là nella giornata. L'importante è non esagerare mai con le dosi di frutta secca, per via del fatto che queste alimenti sono mediamente molto calorici. E se invece volessimo sbizzarrirci in ricettine golose? Ecco qualche idea da copiare dai dolci ai salati. La frutta secca è uno degli ingredienti tipici della cucina orientale che potete sperimentare, ad esempio, durante il Capodanno Cinese.

La lista della spesa sana: frutta e verdura a primavera

Pasta alle zucchine e frutta secca

Non solo dolci, con la frutta secca. Quando prepariamo una pastasciutta con un sugo morbido o magari verdure, la parte croccante potremo darla con la frutta secca. In questo caso, possiamo usare nocciole, noci e arachidi tritate grossolanamente.

Ingredienti

  • 80 gr di pasta corta a testa (100 gr se abbiamo commensali golosi)
  • 5 zucchine
  • 1 cipolla
  • Panna da cucina
  • 100 gr di frutta secca mista
  • Olio q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Tagliamo le zucchine a rondelle e facciamole saltare in pentola con la cipolla a fettine sottili e due cucchiai di olio evo.
  2. Lasciamo stufare per una decina di minuti fino a che saranno morbide e quasi spappolate.
  3. Aggiustiamo di sale e continuiamo la cottura.
  4. A parte cuociamo la pasta e scoliamo al dente.
  5. Nel frattempo tritiamo grossolanamente la frutta secca e mettiamola da parte.
  6. Buttiamo la pasta nella pentola delle zucchine e completiamo con acqua della pasta la cottura, a termine, mettiamo la panna e facciamo ritirare un pochino.
  7. Aggiustiamo di sale e se vogliamo, mettiamo una spolverata di pepe, serviamo nei piatti e completiamo con un trito di frutta secca all’ultimo momento.

Questa semplicissima ricetta si può riadattare a moltissimi altri tipi di ortaggi e verdure, con cui condire la pasta assieme alla frutta secca.

Perchè le noci fanno bene al cuore

Insalata mista con frutta fresca e secca

Se siamo in estate e vogliamo qualcosa di fresco, leggero e goloso, ecco allora che possiamo preparare una bella insalatina carica di frutta fresca, secca e verdurine croccanti. Siamo pronte? Ecco qui come fare.

Ingredienti:

  • 100 gr insalata valeriana
  • 50 gr di indivia bianca
  • 50 gr di finocchio
  • 50 gr di frutta secca(mandorle, noci, nocciole e arachidi)
  • un’ananas tagliato a fettine
  • 1 pera croccante
  • Crostini di pane a cubetti
  • Per il condimento olio, sale, aceto o limone con una punta di senape

Procedimento

  1. Mettiamo in una ciotola l’insalata pulita e lavata e tagliamo l’indivia a listarelle di circa 5 mm.
  2. Puliamo il finocchio lasciandolo a metà e tagliamone degli anelli sottili, croccanti e gradevoli all’aspetto.
  3. Spezzettiamo la frutta secca senza sminuzzarla eccessivamente, sarà quella che insieme al finocchio darà il tocco croccante.
  4. Prendiamo due fette di ananas e tagliamole a spicchietti, aggiungendole all’insalata: facciamo lo stesso con la pera.
  5. A parte mettiamo in una pentola antiaderente un filo d’olio e i cubetti di pane a dorare: in una ciotolina misceliamo olio, sale, aceto e una punta di senape per il condimento.
  6. Completiamo poi disponendo i cubetti sull’insalata e condiamo tutto con la salsina preparata.

Come stare a dieta... se in famiglia nessuno la fa!

Biscottini di frutta secca

Deliziosi e super energetici se gustati per la prima colazione, sfiziosi e togli fame a metà pomeriggio, possono essere sgranocchiati anche la sera, come dolce dopo cena insieme a un bel caffè. Veloci da preparare, saporiti e gustosi ci permetteranno anche di fare bella figura con eventuali ospiti senza troppe trasgressioni alla dieta!

Ingredienti:

  • 300 gr di frutta secca mista: noci, mandorle, nocciole, arachidi, fichi, prugne
  • 150 gr di farina
  • 50 gr di burro
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • Lievito per dolci, un cucchiaino

Procedimento

  1. Sminuzziamo in una ciotola la frutta secca frullandone circa 100 grammi e aggiungiamo le uova sbattendo per bene insieme allo zucchero.
  2. Mettiamo il burro nel microonde e sciogliamolo senza scaldarlo per poi aggiungerlo all’impasto con la farina e il lievito a pioggia.
  3. Preriscaldiamo il forno a 180 gradi
  4. Nel frattempo facciamo un impasto ben miscelato e poi con un cucchiaio disponiamo delle montagnette sulla placca con carta da forno. Inforniamo e lasciamo cuocere per circa 20 minuti e poi tiriamo fuori, lasciamo raffreddare e poi gustiamo.
  5. Se siamo proprio golosi, possiamo unire due metà con del miele o della cioccolata fondente sciolta.

Torta uvetta e frutta secca

Golosissima, nutriente e salutare, questa torta è davvero facile e veloce da preparare. Poi, se siamo proprio tanto golose, al posto dell’uvetta possiamo mettere delle gocce di fondente! Ecco come si prepara.

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 5 cucchiai di zucchero semolato
  • 5 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di latte
  • 300 gr di nocciole sgusciate
  • 300 gr di gherigli di noci
  • 100 gr di uva sultanina oppure gocce di cioccolato
  • scaglie di mandorle per decorare

Ingredienti

  1. Accendiamo prima di tutto il forno a 180 gradi e iniziamo la preparazione imburrando una teglia piccola.
  2. Montiamo le uova con lo zucchero, bianco e rosso affinchè siano schiumose e gonfie, aggiungendo poi la farina e il latte.
  3. Inglobiamo poi la frutta secca e mescoliamo per bene: versiamolo nella teglia che avremo, oltre che imburrato, anche infarinato.
  4. Inforniamo per 30 minuti e poi una volta cotta lasciamo raffreddare e togliamola dalla teglia, servendola tiepida con una colata di cioccolato fondente e scaglie di lamelle di mandorle
gpt skin_mobile-cucina-0