gpt
gpt
gpt
1 5

Come utilizzare gli avanzi delle feste: ricette utili

/pictures/2016/12/12/come-utilizzare-gli-avanzi-delle-feste-ricette-utili-2030749852[1000]x[418]780x325.jpeg Shutterstock
gpt

All'indomani delle feste natalizie ci ritroviamo spesso la dispensa e il frigo strapiene di avanzi che sarebbe un peccato buttar via: ecco come riciclare gli avanzi di pranzi e cene delle feste in modo razionale ma anche gustoso

Come usare gli avanzi delle feste: le ricette utili

Come si usano gli avanzi delle feste secondo i principi della cucina di recupero? Durante la feste di Natale la parola d'ordine a tavola è abbondanza. Tra menù natalizi, piatti tipici, cene con i parenti, buffet da organizzare con gli amici, primi sontuosi, antipasti e dolci tradizionali non solo abbiamo mangiato davvero molto, ma quasi sicuramente ci sono avanzate tantissime pietanze. Buttar via tutto è fuori discussione: gli avanzi possono e devono essere riciclati, anche perchè con un po' di astuzia (e avvalendosi delle ricette giuste), il cibo avanzato può dar vita a nuovi piatti furbi ma anche gustosi, ad esempio creando del finger food. Ecco la nostra raccolta di ricette all'insegna della cucina di recupero, che ci aiutano a usare gli avanzi delle feste per il pranzo di Santo Stefano.

Ecco i consigli su come utilizzare gli avanzi delle feste che troverete in questo articolo:

gpt

Come usare gli avanzi di panettone e pandoro

Il panettone, quello proprio ci è stato regalato in dosi industriali. Come riciclarlo? Ecco allora qualche ricetta dolce e qualche salata per utilizzarlo nuovamente proponendo golose portate. (E in più potete riciclare anche il torrone)

  • Risotto al panettone: particolarissimo primo ottimo per un pranzo post natalizio, che ci permetterà di gustare la cremosità della fontina a dadini fusa nel riso e il dolce del panettone o pandoro, carico di croccanti canditi e uvetta. Un piatto molto insolito ma con una particolare piacevole accoppiata di gusti!
  • Budino di panettone: un dolce, in questo caso che sicuramente apprezzeremo molto. Una sorta di crema inglese in cui affonderemo cubotti di panettone: una volta realizzato l’impasto semiliquido mettiamo tutti cubetti di panettone e amalgamiamo, rovesciamo poi il composto in uno stampo imburrato e inforniamo, per una cottura lenta e a temperatura media. Una volta sfornato, lasciamo raffreddare e poi guarniamo con panna montata e ribes. Una delizia per il nostro palato!
  • Muffin di panettone: una marcia in più, rispetto ai classici muffin. Perché alla fine, viste le feste, vogliamo mica solo gustare sei semplici muffin? A questo proposito aggiungeremo all’impasto del panettone sfilacciato per dare un tocco in più al sapore: ideali per una prima colazione da urlo o per accompagnare il the del pomeriggio nelle fredde giornate invernali del dopo festività!
Ricette di Natale senza glutine

Ricette con gli avanzi del baccalà

Se abbiamo cucinato baccalà in grande abbondanza o altri piatti di pesce per il cenone della Vigilia o a Capodanno, forse ne abbiamo avanzato qualche pezzetto: come riutilizzarlo per pranzi e cene successive? Ecco qualche ricetta mitigata dal pomodoro, per un gusto delizioso riciclando il pesce senza spreco alcuno.

  • Baccalà alla napoletana: quanto baccalà abbiamo preparato? Forse era un po’ troppo.. ecco allora la soluzione, un gustoso piatto di baccalà fritto con i pomodorini o semplice sugo, al forno. Basterà mettere in una teglia il nostro avanzo di baccalà, aggiungervi il sugo fatto con olio, aglio, pomodori, olive e capperi e infornare. Una volta pronto, completiamo con una spolverata di prezzemolo fresco sminuzzato e serviamo fumante.
  • Baccalà alla maremmana: anche qui, ricetta semplicissima e molto gustosa, dove potremo riutilizzare i resti del baccalà fritto precedentemente. Basterà fare un abbondante sugo con pelati e cipolla per poi immergervi ancora in cottura il nostro baccalà, servendo ben caldo. Delizioso!

Ricette di Natale senza latte

Ricette con gli avanzi di cotechino o zampone con lenticchie

Altro piatto classico che non manca mai nelle feste di Natale e Capodanno, è il cotechino (o lo zampone) con le lenticchie. Se gli avanzi sono abbondanti, ecco allora qualche soluzione per riproporlo in maniera gustosa.

  • Risotto cotechino e brandy: semplicissimo da preparare, gustosissimo e particolare dato il contrasto del salato del cotechino e il dolce del brandy. Una volta cotto aggiungeremo il cotechino a cubetti e molto parmigiano per mantecare. Una variante è data da una crema di lenticchie frullate aggiunte al momento di mantecare. Delizioso e saporitissimo!
  • Bucatini con zampone croccante e carciofi: un primo davvero sfizioso e curioso. La ricetta prevede un deciso accostamento tra il croccante della carne di cotechino fatta saltare in padella e il morbido del carciofo tagliato a fettine e stufato in pentola con prezzemolo. Un accostamento davvero molto particolare ma davvero perfetto!
  • Bocconcini di cotechino con crema di lenticchie: deliziose queste crocchette di cotechino, uovo, pangrattato e grana fritte in abbondante olio e servite con una crema passata di lenticchie. Potremo servirle come antipasto il primo dell’anno, oppure anche come snack per aperitivo.
  • Una delizia agrodolce che saprà conquistarci con un sapore deciso: Cotechino agli agrumi e aceto balsamico, un piatto davvero goloso! Esteticamente molto gradevole,si presenta come un’alternanza di fette di agrume caramellato in zucchero e brandy con fette di cotechino lesso, passate nel caramello e brandy di cottura dell’agrume, con aggiunta di succo di limone. Particolarissimo.
Natale a dieta come organizzarsi

Come usare la frutta secca avanzata

  • Biscotti alle noci: una delizia, facili da realizzare, conquisteranno senza dubbio grandi e piccini. Per prepararli basterà frullare le noci che abbiamo avanzato e impastarle con uova, burro, farina, zucchero e lievito e creare dei cordoncini che taglieremo in parti più piccole, pronte per essere cotte. In forno: 15 minuti per 180°, dopodiché sforniamo e lasciamo raffreddare, spolverando poi di zucchero a velo. Otiimi per fare colazione
  • Biscotti con cioccolato noci e nocciole: abbiamo acquistato frutta secca in quantità industriali? Ecco allora qualcosa di buono da gustare: un dolce dal gusto semplice e rotondo, molto profumato. Si tratta di un rotolo dolce farcito con scaglie di cioccolato e frutta secca, arrotolato e servito a fettine. Una delizia per il palato sia a colazione sia a merenda: perfetti poi se serviti con una bella tazza di the fumante.
/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt
gpt skin_mobile-cucina-0-0