gpt skin_web-ros-0-0
gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
1 5

Come fare la conserva di pomodoro in casa

/pictures/2017/08/01/come-fare-la-conserva-di-pomodoro-in-casa-2341379367[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
La conserva di pomodori è un must della cucina italiana: se non vi siete mai cimentati ecco come farla, e soprattutto tutte le regole da seguire per evitare tutti i rischi del caso

Conserva di pomodori fatta in casa

Questa guida è dedicata a chi pensa che fare la conserva di pomodori in casa sia una cosa da "nonne". Di certo occorre tempo e dedizione, ma fare una buona conserva di pomodori non è affatto un'impresa impossibile, e soprattutto può dare grandissime soddisfazioni. Alla base di un buon sugo di pomodoro c'è ovviamente la materia prima, ovvero il pomodoro. E se è vero che in commercio ci sono prodotti di ottima qualità, uno dei modi migliori per avere sempre a disposizione dell'ottima passata di pomodoro è proprio farla in casa. Questo vale soprattutto se abbiamo un orto (e quindi grandi quantità di pomodoro fresco), o se abbiamo la possibilità di procurarci pomodori bio o magari coltivati da amici o parenti.

Non a caso la conserva di pomodoro è tra le conserve più preparate in Italia e più utilizzate. La si prepara durante l’estate quando grazie al caldo e al sole, i pomodori maturano e diventano più succosi e più buoni. Si conservano per circa un anno e sono perfetti per essere consumati durante l’inverno quando i pomodori scarseggiano.

In questo articolo vi spieghiamo come fare la conserva di pomodoro fatta in casa con la ricetta base, e vi sveliamo anche tante varianti con tutti i consigli utili del caso. Ecco tutti i punti della nostra guida alla conserva di pomodori:

gpt

Come sterilizzare i barattoli per la conserva di pomodoro

Per conservare al meglio la conserva di pomodori, è necessario sterilizzare i barattoli in cui metteremo la conserva ed eliminare qualsiasi tipo di batterio. Ecco il procedimento spiegato passo passo:

  1. Bisogna sistemate i barattoli in una pentola alta sistemando tra i vari barattoli degli strofinacci in modo che non si tocchino (potrebbero infatti rompersi molto facilmente).
  2. Ricopriteli completamente con acqua e portate ad ebollizione.
  3. Quando l’acqua raggiunge l’ebollizione, spegnete e lasciate raffreddare.
  4. Fate asciugare i barattoli in forno spento.
Come fare il sugo con la polpa di pomodoro

Come si fa la conserva di pomodori fatta in casa

Andiamo a vedere come si prepara la conserva di pomodori secondo la ricetta base: una ricetta che non è eccessivamente complessa, anche se richiede tempo e una certa laboriosità, ovviamente in maniera proporzionale alla quantità di pomodoro.

Occorrente:

  • Pomodori San Marzano
  • Basilico fresco
  • Una pentola capiente
  • Un passaverdure
  • Un colino

Procedimento:

  1. Lavate accuratamente i pomodori e divideteli in 4 parti.
  2. Sistemate il tutto in una pentola capiente e lasciateli appassire a fuoco basso girandoli di tanto in tanto.
  3. Quando i pomodori saranno spappolati, passateli nel passaverdure.
  4. Raccogliete la passata di pomodori ottenuta in una pentola di acciaio e procedete quindi a sistemarla nei barattoli sterilizzati con l’aiuto di un colino. Ricordate di non riempire i barattoli fino all'orlo ma di lasciare un piccolo spazio.
  5. Aggiungete una foglia di basilico fresco per ogni barattolo e chiudete bene i barattoli.
  6. Sistemate i barattoli in una pentola piena di acqua che li ricopra e portate ad ebollizione. Fate cuocere per circa 40 minuti: questo procedimento si chiama pastorizzazione ed è fondamentale per la corretta conservazione della conserva. In seguito alla pastorizzazione si crea il sottovuoto nel barattolo.
  7. Fate raffreddare i barattoli, asciugateli e riponeteli in luogo fresco e buio.

Conserva di pomodori crudi a pezzi

Abbiamo visto come preparare la conserva con della passata di pomodoro fatta cuocere, ma non tutti sanno che la conserva di pomodoro si può fare anche con il pomodoro a crudo, a patto di rispettare pedissequamente il procedimento. Ecco come fare la conserva di pomodoro senza bollitura:

  1. Sterilizzate i barattoli da utilizzare come spiegato sopra.
  2. Lavate accuratamente i pomodori e divideteli in 4 parti ciascuno.
  3. Sistemate il tutto nei barattoli di vetro e fate in modo che non ci siano spazi vuoti, aiutandovi con un cucchiaio di legno a schiacciare i pomodori.
  4. Aggiungete delle foglie di basilico in ogni barattolo.
  5. Chiudete i barattoli sterilizzati con il coperchio.
  6. Sistemate i barattoli in una pentola piena di acqua e portate ad ebollizione. Fate cuocere per circa 2 ore.
  7. Trascorso il tempo, fate raffreddare i barattoli, asciugateli e riponeteli in luogo fresco e buio.
Ricette di sughi da congelare

Conserva di pomodori pelati

Un'altra variante di pomodori in conserva davvero interessante da preparare è quella con i pelati: il risultato sarà in tutto e per tutto simile ai pelati che compriamo al supermercato, ma volete mettere la soddisfazione? Ecco come si prepara:

  1. Lavate accuratamente i pomodori che dovranno essere maturi e ben sodi. Praticate su ogni pomodoro delle incisioni che saranno utili poi a togliere più facilmente la pelle.
  2. Riempite una pentola di acqua e lasciate sobbollire l'acqua.
  3. Aggiungete i pomodori e lasciateli cuocere per circa 2/3 min.
  4. Togliete dall'acqua i pomodori con una schiumarola, sistemateli in una ciotola e quando saranno intiepiditi, pelateli.
  5. Sistemateli nei barattoli sterilizzati e chiudete con i coperchi.
  6. I barattoli andranno sistemati all'interno di una pentola piena di acqua e fatti bollire per almeno 30 min.

Conserva di pomodoro fatta in casa e rischio botulino

Il botulino è un batterio che può contaminare gli alimenti rendendoli particolarmente pericolosi per la salute umana. L'ingestione di questi cibi provoca un'intossicazione grave che può provocare seri rischi alla salute. La tossina responsabile del botulismo può trovarsi nelle conserve preparate male e quindi è necessario seguire delle regole per evitare il problema. Oltre a sterilizzare bene i barattoli, e farli bollire dopo la chiusura per creare il sottovuoto bisogna rispettare tutta una serie di regole igieniche molto importanti. Anche se siete certi di aver seguito bene le procedure fate attenzione se all'apertura della conserva percepite odori o sapori anomali, o segni di deterioramento degli alienti: in questi casi meglio non consumare la conserva.

Come conservare il sugo di pomodoro

Di seguito le principali regole sanitarie da seguire secondo quanto riportato dal sito ufficiale dell'Istituto Superiore di Sanità:

  • Avere sempre le mani pulite mentre si preparano le conserve e si maneggiano gli ingredienti.
  • Il vetro è il materiale migliore per la realizzazione di conserve.
  • Tuttavia il vetro lascia passare la luce, che può deteriorare il contenuto del barattolo: per questo bisogna tenere le conserve in un luogo buio.
  • Le materie prime che mettiamo nella conserva (in questo caso i pomodori) devono essere di prima qualità e freschissime. Per quanto riguarda i pomodori bisogna far passare il minor tempo possibile dalla raccolta alla realizzazione della conserva.
  • I pomodori vanno lavati accuratamente.
  • I contenitori non vanno riempiti fino all'orlo: bisogna lasciare un piccolo spazio che serve a creare il sottovuoto.
  • Quando pastorizziamo in acqua i barattoli chiusi questi devono essere completamente ricoperti dall'acqua
  • Il giorno successivo alla pastorizzazione bisogna controllare i barattoli: se il tappo è leggermente concavo vuol dire che il sottovuoto si è creato correttamente.

Trovate informazioni ancora più dettagliate nella pagina dedicata a questa tematica sul sito ufficiale dell'Istituto Superiore di Sanità.

gpt