1 5

Dolci di Natale vegan: le ricette alternative

/pictures/2016/11/28/dolci-di-natale-vegan-le-ricette-alternative-1984846864[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
E' Natale anche per i vegani! Seguire un'alimentazione vegana non vuol dire affatto rinunciare ai dolci, tantomeno a Natale. Ecco le ricette dei dolci tipici di Natale in versione vegana

Dolci di Natale vegani

Un Natale con i dolci vegani è possibile? Non c'è Natale che si rispetti senza i soliti dolci della tradizione, come il panettone, il pandoro, il torrone, per non parlare delle canoniche cinque ore passate a tavola e l'orda di bambini sovreccitati. Ma quest'anno ci sono grandi novità: stupite i vostri ospiti con un tris di dolci di Natale vegan, tradizionali e originali, che lasceranno tutti senza parole, mamma compresa. Le resterà del fiato solo per chiedere le ricette dei vostri dolci natalizi vegan: godetevi il momento e siate magnanime.

Dolci di Natale dal mondo

In questo articolo troverete:

Dolci di Natale: ricette vegane

"Ma chi me lo ha fatto fare?". Forse potreste pensarlo mentre il telefono squilla, il gatto salta sul tavolo e le torte di Natale vegan che vi siete messe in testa di realizzare sembrano non riuscire perfettamente. Sappiate che è solo quell'ansia da prestazione tremenda che ci prende durante i preparativi delle feste. A nessuno piace sbagliare, ecco perchè esistono le ricette, i consigli di chi di dolci vegan natalizi ne ha fatti a bizzeffe e le planetarie. Se è per questo, esiste anche la sacra arte del "fregarsene", ma forse ci stiamo dilungando. Dunque, staccate il telefono, tenete il micio impegnato con il suo giochino preferito e preparatevi a seguire per filo e per segno le ricette dei questi tre dolci di natale vegan che vi faranno fare colpo a Natale.

Ma veniamo al cuore della questione: come realizzare in casa i vostri dolci natalizi vegan. Prima di tutto una rassicurazione: non c'è nulla di complicato. Scoprirete come le domande che assillano i neofiti della pasticceria vegana - come sostituire le uova, come fare le creme, come realizzare le coperture – sono in realtà prive di fondamento. Ed è proprio per iniziare con il piede giusto che vi svelerò il primo segreto: le uova non vanno sostituite con un bel niente. Bella notizia, no? Ora che possiamo affrontare con lo spirito giusto le ricette di questi tre dolci di Natale vegan, non abbiamo più scuse per tirarci indietro. E poi avevamo già fatto il giro di telefonate per annunciare la novità.

Le zeppole di Natale

Il panettone vegano

Gli ingredienti che ti servono per realizzare il panettone vegano sono:

  • 200 gr di farina 1
  • 300 gr di farina manitoba
  • 100 gr farina di farro
  • 100 gr di zucchero integrale di canna
  • 80 gr di burro di soia
  • 7 gr lievito di birra secco
  • 320 ml latte di soia 80 gr di uvetta sultanina
  • 80 gr di frutta candita
  • liquore dolce q.b

gpt

Procedimento

  1. Fate rinvenire il lievito in poca acqua tiepida a cui avrete aggiunto un pizzico di zucchero.
  2. Versate in una ciotola capiente tutti gli ingredienti tranne l'uvetta e i canditi e iniziate a impastare vigorosamente per circa 15 minuti.
  3. È giunta l'ora di aggiungere canditi e uvetta e di impastare nuovamente fino a quando l'impasto non risulterà liscio, lucido ed elastico (coraggio, poi puoi saltare la palestra!).
  4. Infarinate bene le mani e date all'impasto del vostro panettone vegan fatto in casa la forma di una palla che poi lascerete lievitare in una ciotola infarinata per circa 2 ore. Ricordatevi di coprire la ciotola con la pellicola e di adagiarla all'interno del forno spento ma con la luce accesa.
  5. Trascorso il tempo di lievitazione, adagiate l'impasto del panettone vegano su di un piano spolverato di farina, appiattitelo leggermente e ripiegate tutti i suoi lati verso l'interno. Pirlate molto velocemente l'impasto e mettetelo all'interno dello stampo di carta tipico.
  6. Questo è il momento della seconda lievitazione che durerà almeno 3 ore. Non dimenticare di coprire lo stampo con la pellicola e di riadagiare il tutto all'interno del forno spento.
  7. Preriscaldate il forno a 180° e infornate il panettone di Natale vegan per 10 minuti.
  8. Abbassate la temperatura a 150° e cuocete per un'ora e mezza coprendo la superficie del panettone con della carta stagnola.

I trucchi furbi: Per evitare di gettare la spugna con l'impasto (30 minuti totali non sono mica pochi) aiutatevi con la planetaria o con la macchina del pane. In mancanza chiedete al marito, compagno, vicino di casa e simili. Verificate la cottura del panettone facendo la classica prova dello stecchino, che in questo caso sarà uno stecchino per spiedini!

Variazioni sul tema: Potete arricchire il vostro panettone con delle gocce di cioccolato e della frutta secca come pinoli, mandorle e noci. Per dare un tocco più rustico al panettone vegan fatto in casa, sostituite la farina integrale alla farina 1.

Biscottini vegan di pan di zenzero

Gli ingredienti che ti servono per realizzare i biscotti vegan di pan di zenzero sono:

  • 200 gr di farina di farro
  • 100 gr di farina integrale
  • 100 gr di zucchero grezzo di canna
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 90 ml di olio evo delicato
  • 100 ml di latte di riso
  • zenzero in polvere q.b

Procedimento

  1. Versate, in una ciotola ampia, le farine, il lievito, lo zucchero e lo zenzero. Mescolate con cura e aggiungete l'olio e il latte.
  2. Impastate fino a quando non avrete ottenuto una palla d'impasto compatta.
  3. Lasciate riposare l'impasto dei vostri biscotti di pan di zenzero vegan in frigorifero per circa 10 minuti.
  4. Stendete l'impasto, alto circa mezzo centimetro, aiutandovi con un mattarello infarinato e ricavate i classici omini di pan di zenzero utilizzando l'apposito stampo. Adagiateli su una teglia ricoperta di carta forno.
  5. Preriscaldate il forno a 180° e, una volta in temperatura, infornate i biscotti di pan di zenzero vegan per circa 15 minuti.

I trucchi furbi: Se non disponete dello stampo giusto, disegnate l'omino su uno foglio di carta, ritagliatelo e appoggiatelo di volta in volta sull'impasto per scontornare con il coltello la sagoma esatta.

Gli struffoli di Natale

La cottura è al punto giusto quando i biscotti di pan di zenzero vegan sono appena dorati. Anche se sembrano un po' morbidi, si induriranno appena raffreddati.

Variazioni sul tema: Potete decorare gli omini con della pasta di zucchero vegan colorata che acquisterete in un negozio specializzato. Perché non bilanciare il sapore deciso dello zenzero con un pizzico di cannella?

Ricetta dei cupcake di Natale

Tronchetto di Natale vegan

Gli ingredienti che ti servono per realizzare il tronchetto di Natale vegan sono:

Per il pan di spagna:

  • 100 gr di farina manitoba
  • 90 gr di farina 00
  • 40 gr di maizena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 gr di burro di soia
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 130 ml latte di riso

Per la bagna:

  • 200 ml d'acqua
  • 100 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di brandy

Per la farcitura:

  • 1 confezione di marmellata di lamponi

Per la copertura:

  • 150 gr di burro di soia
  • 40 gr di zucchero a velo
  • 40 gr di cacao amaro in polvere

Procedimento

  1. Montate con una frusta elettrica il burro di soia precedentemente ammorbidito assieme allo zucchero di canna.
  2. Unite il composto agli altri ingredienti necessari alla realizzazione del pan di spagna e mescolate, sempre con la frusta, fino a ottenere una sorta di crema.
  3. Rivestite la teglia del forno con la carta forno e versateci il composto prestando attenzione a livellarlo bene.
  4. Preriscaldate il forno a 200° e cuocete per 10 minuti. Sollevate l'impasto del tronchetto si Natale vegan dalla teglia senza toglietelo dalla carta forno. Adagiatelo su di un piano da cucina e ricopritelo sia con la stagnola che con la pellicola. Lasciate raffreddare.
  5. Mescolate tutti gli ingredienti per la bagna in una ciotola e inumidite il pan di spagna ormai raffreddato dopo averlo messo sottosopra.
  6. Rigirate il pan di spagna e spalmate la marmellata di lamponi sull'altro lato.
  7. Arrotolate molto delicatamente la base farcita aiutandovi con il foglio di carta stagnola. Avvolgete la stagnola attorno al tronchetto di Natale vegan molto stretta e sistemate le estremità.
  8. Lasciate riposare in frigo per 2 ore e mezza.
  9. Preparate la copertura del tronchetto di Natale vegan mescolando il cacao e lo zucchero a velo.
  10. Montate il burro assieme a cacao e zucchero aiutandovi con la frusta elettrica.
  11. Versate la copertura in un sac à poche e decorate secondo il motivo tipico.
  12. Tagliate le estremità e crea la classica forma a croce asimmetrica del tronchetto di Natale.

I trucchi furbi: Fare il tronchetto di Natale vegan è semplice ma richiede molti passaggi. Iniziate liberando il più possibile il piano di lavoro e spuntate di volta in volta i passaggi che avete già realizzato. Potete realizzare il tronchetto anche in due giorni diversi, ovvero preparando la sera precedentemente la bagna e la copertura.

Variazioni sul tema: Sostituite la marmellata di lamponi alla crema di marroni per rendere il tronchetto di Natale vegan ancora più dolce. Decorate il tronchetto con dei chicchi di melagrana fresca e del cocco rapé per creare l'effetto neve.

Come fare bella figura con gli ospiti con piatti vegani

Se siete vegane vi è certamente successo. Disegno l'immaginario: siete felici della vostra portata vegana fatta in casa, la presentate in tavola fiere e speranzose, la nonna che sembrava lo zoccolo duro della tavolata chiede il bis, ma l'insospettabile cugino inizia a farti domande a raffica. Come reagire nel modo giusto? Ecco una piccola e utile casistica:

  1. Meno male che a criticare i tuoi dolci natalizi vegan non è stata la suocera
  2. Sorridete e rispondete che le novità fanno sempre bene, soprattutto se vengono apprezzate da tutti (il “tranne te” è sottinteso)
  3. Proponetevi di inviarlo nuovamente a cena, occasione in cui servirete i vostri piatti vegani più riusciti
  4. Fate notare alla pecora nera della tavolata che molte delle pietanze che mangia quotidianamente sono vegane. Di solito citare la pasta al pomodoro e la pizza marinara fa un certo effetto.
  5. Se a criticarvi è stata la suocera limitatevi a sorridere, proprio come avete fatto per tutto il resto della cena. Passerà!

/var/www/orion-templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0