1 5

Tutte le migliori ricette a base di fave

/pictures/2018/01/22/tutte-le-migliori-ricette-a-base-di-fave-3179487751[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Le fave sono un legume tipicamente primaverile che si presta a moltissime ricette sfiziose che forse non conoscete: ecco il nostro ricettario tutto dedicato alle fave

Fave caratteristiche e proprietà

Le fave sono legumi che troviamo di stagione nel periodo primaverile. Sono ricche di proprietà benefiche sia per il nostro organismo, sia per la pelle. Sono infatti ricche di fibre, acqua e proteine e allo stesso tempo contengono molto ferro. Le fave possono essere d'aiuto anche per mantenersi in forma e a perdere peso, in quanto contrastano anche il colesterolo e l’anemia. Inoltre sono ideali per la pelle in quanto ricche di vitamina A, e aiutano a rendere la pelle bella e luminosa. L'apporto calorico è molto contenuto: 100gr di fave fresche contengono all’incirca 40kcal. Le fave sono ottime sia crude che cotte con metodi diversi, andiamo a vedere come:

Come pulire le fave

Per sgranare le fave, sarà necessario privare il baccello della parte superiore. Dividete in 2 parti il baccello e prendete le fave. Con una leggera pressione sulle fave, privatele della pellicola esterna. A questo punto le fave sono pronte.

Fave in padella

gpt native-middle-foglia-ros-0

Ingredienti:

  • 300gr di fave
  • 50gr di pancetta
  • ½ cipolla
  • sale e pepe
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Procedimento:

  1. In una padella, fate soffriggere la cipolla con poco olio.
  2. Aggiungete successivamente la pancetta e le fave.
  3. Lasciate cuocere a fuoco medio con l’aggiunta di mezzo bicchiere di acqua.
  4. A cottura quasi completata, aggiungete sale e servite.

Come fare un hamburger di fave e ceci

Fave e cicoria

Ingredienti:

  • 400gr di fave
  • 400gr di cicoria
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • 3 foglie di alloro

Procedimento

  1. Pulite le fave e lasciatele cuocere in abbondante acqua bollente insieme a delle foglie di alloro.
  2. Nel frattempo, pulite la cicoria e lavatela sotto acqua corrente più volte.
  3. Lessate la cicoria per qualche minuto in acqua bollente.
  4. Quando le fave saranno cotte, giratele in padella a fiamma viva fin quando non saranno diventate una sorta di purè.
  5. Aggiungete olio, sale e pepe.
  6. Servite insieme alla cicoria condita con sale e olio.

Fave e piselli

Ingredienti:

  • 300gr di fave
  • 300gr di piselli
  • 1 cipolla piccola
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • menta fresca

Procedimento:

  1. Pulite accuratamente le fave.
  2. Scottatele in acqua calda per pochi minuti.
  3. Quando saranno pronte, fate soffriggere la cipolla in una padella e aggiungetevi le fave scottate e i piselli.
  4. Salate, pepate e proseguite la cottura.
  5. Servite con della menta fresca.

Torta rustica alle fave

Ingredienti:

  • 200gr di pasta briseè
  • 300gr di ricotta
  • 1 uovo
  • 50ml di latte
  • 100gr di pancetta
  • 100gr di caciocavallo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • sale e pepe

Procedimento

  1. Pulite le fave e cuocetele in padella con poco sale e olio.
  2. Quando saranno pronte, tenetele da parte e lasciatele raffreddare.
  3. Foderate uno stampo per crostata con la pasta briseè.
  4. Preparate il ripieno amalgamando la ricotta con l’uovo, il latte, la pancetta, il caciocavallo tagliato a dadini e il parmigiano grattugiato.
  5. Infine aggiungete le fave.
  6. Versate il composto sulla base di pasta briseè ed infornare a 180° per circa 30/35min.

Pasta con le fave

Ingredienti:

  • 300gr di spaghetti (o altro formato di pasta a piacere)
  • 150gr di fave
  • 100gr di pomodorini
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • uno spicchio di aglio

Procedimento

  1. In un’ampia padella, fate soffriggere l’aglio con qualche cucchiaio di olio.
  2. Aggiungete le fave pulite.
  3. Lasciate cuocere per pochi minuti e successivamente aggiungete i pomodorini tagliati a metà.
  4. Cuocete la pasta in abbondante acqua e quando gli spaghetti saranno al dente, lasciateli saltare in padella per pochi minuti in modo che insaporiscano.

Pasta fave e pecorino

L'accoppiata fave e pecorino ha del leggendario, ed è un must di qualsiasi sagra primaverile che si rispetti. Le fave infatti sono buonissime anche crude semplicemente mangiate insieme al pecorino, ma questa pasta è la naturale evoluzione di questo abbinamento.

Ingredienti:

  • 300gr di pennette rigate
  • 150gr di fave fresche
  • 100gr di guanciale
  • 100gr di pecorino
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. In un’ampia casseruola, fate rosolare il guanciale.
  2. Successivamente aggiungete le fave e proseguite la cottura aggiungendo qualche mestolo di acqua.
  3. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e quando sarà al dente saltatela in padella insieme alle fave.
  4. Aggiungete pecorino e pepe e amalgamate a fiamma viva.

Vignarola

La vignarola è un piatto tipico di diverse zone del Lazio e della Toscana: può essere definita un contorno ricco, ma per certi versi anche una zuppa vera e propria e sfrutta legumi e ortaggi di stagione in primavera. Di solito la vignarola è a base di fave, asparagi, carciofi, piselli e lattuga romana, spesso con aggiunta di pancetta o guanciale, ma le varianti sono numerose. Ve le speghiamo tutte nel nostro speciale sulla vignarola.

gpt