1 5

Come fare una frittata vegana

/pictures/2017/02/20/come-fare-una-frittata-vegana-3483314562[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
Fare la frittata vegana è possibile? Ovviamente bisogna evitare le uova, ma è possibile fare delle preparazioni molto simili alla frittata e altrettanto gustose senza bisogno di usare le uova

Come fare una frittata vegana: la farifrittata

Si può fare la frittata vegana, e quindi senza uova? Ebbene si: la frittata è una pietanza che ha gli indubbi vantaggi di essere gustosa, e allo stesso tempo facile e veloce da preparare. Si tratta di un piatto estremamente economico e veloce, che permette anche l'accostamento a una marea di ingredienti - dalle patate alle verdure -  e la creazione di ricette sfiziosissime. E ancora: le uova sono un alimento relativamente sano, danno un buon apporto di proteine e hanno un costo molto contenuto. Generalmente anche i vegetariani consumano uova. Se però si è vegani oppure allergici alle uova, una buona frittata è rigorosamente off limits: e allora che fare? Non c'è bisogno di rassegnarsi: è infatti possibile preparare una sorta di frittata che è estremamente simile - per gusto e versatilità - alla vera frittata di uova. Il segreto sta nel sostituire le uova con farina di ceci, di piselli, o con altri possibili ingredienti. Si tratta di una preparazione che potete consumare addirittura per una colazione salata. Vediamo come fare:

Frittata vegana con farina di ceci

Uno dei metodi più comuni perpreparare una simil-frittata senza uova (detta anche farifrittata) è utilizzare al posto delle uova la farina di ceci mescolata con dell'acqua. Il sapore della farina di ceci infatti è abbastanza ricco da poter sostituire le uova, e permette anche di evitare il parmigiano per rendere il sapore della frittata più sfizioso. Ecco cosa serve e come si prepara una frittata di farina di ceci perfetta per un'alimentazione vegana.

Ricette vegane senza glutine

Ingredienti

  • 100 gr di farina di ceci
  • 150 ml di acqua
  • un filo di olio d'oliva
  • sale qb

Preparazione

Fare una frittata di farina di ceci è semplicissimo: basta setacciare bene la farina di ceci in modo che non faccia grumi, quindi aggiungere man mano l'acqua e nel contempo mescolare bene. Si continua quindi a mescolare finchè l'impasto non diventa omogeneo, e si aggiunge il sale. A questo punto basta ungere una padella antiederente e versare il composto da cuocere a fuoco basso esattamente come se si trattasse di una frittata.

La cottura richiederà solo pochi minuti: basterà controllare che la base della fritta sia dorata, e a quel punto girarla e cuocere anche l'altro lato.

Variazioni sul tema

Per quanto riguarda le dosi di acqua e farina di ceci potete provare a variarle lievemente, magari aumentando la quantità di acqua. La consistenza del composto in questo modo cambia: potete ovviamente fare diversi esperimenti per capire in che modo la preferite.

Altro piccolo consiglio: potete utilizzare l'acqua frizzante al posto di quella liscia, cosa che renderà l'impasto più soffice e leggero.

E per finire: questa è la ricetta base, che ovviamente può essere declinata in mille modi diversi, esattamente come per la frittata tradizionale. Date un'occhiata alle ricette più originali e sfiziose per prendere ispirazione.

Che differenza c'è tra la farifrittata e la farinata?

La ricetta che vi abbiamo riportato è estremamente simile a quella della farinata, piatto povero diffuso un po' in tutta Italia, ma soprattutto in Liguria. La farinata di ceci però differisce dalla farifrittata perchè molto bassa e perchè generalmente le proporzioni tra acqua e farina di ceci sono differenti: nella farinata infatti per 100 grammi di farina di ceci occorrono 300 ml di acqua e in più circa 25 grammi di olio EVO. Per questo la farifrittata si presta di più all'aggiunta di altri ingredienti.

Frittata vegana senza farina di ceci

La farina di ceci è indubbiamente l'ingrediente più indicato per la farifrittata, principalmente per il suo sapore ricco e appetitoso che non fa affatto rimpiangere le uova. Tuttavia la frittata vegana può essere fatta anche con altri ingredienti. Ecco quali sono:

  • farina di mais
  • farina di piselli
  • farina di grano tenero

Frittata vegan al forno

Proprio come la frittata di uova, anche la frittata vegana di farina di ceci può essere cotta al forno, il che la renderà ancora più salutare perchè non vi occorrerà l'olio per ungere la padella. Per la cottura in forno potete utilizzare infatti una teglia ricoperta di carta forno, in maniera tale che non ci sia rischio che la farifrittata si attacchi.

E' consigliabile impostare il forno a 180°. La cottura durerà 15-20 minuti, a seconda della potenza del forno: come sempre vi basterà controllare la doratura della parte superiore della frittata.

Come fare una frittata vegana alta e morbida

L'unica controindicazione nell'uso della farina di ceci è che otterremo una farifrittata decisamente sottile e bassa, anche se la arricchiamo con altri ingredienti. Come fare allora per rendere la nostra frittata vegana più alta e morbida?

Laddove nelle frittate tradizionali si utilizza il latte, nella frittata di farina di ceci possiamo aggiungere della panna vegetale per rendere l'impasto più morbido e ricco. E infine, per alzare il volume della frittata, possiamo aggiungere un poco di lievito per torte salate.

Frittata vegana con farina di piselli

Molto particolare è la farifrittata da realizzare con la farina di piselli. Questo tipo di farina non è facilissima da trovare al supermercato, ma potete anche realizzarla a casa frullando o pestando dei piselli secchi. Frullare i piselli secchi non è semplicissimo, quindi abbiate pazienza e aggiungete un poco di acqua (si assorbirà molto velocemente) mentre frullate.

Alla fine fate l'impasto regolandovi per la quantità di acqua in base alla consistenza che desiderate: non mettete troppa acqua se desiderate una sorta di "frittata" molto densa, mentre invece aggiungetene di più se desiderate un risultato più simile alla farinata di ceci.

gpt skin_mobile-cucina-0