gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Gnocchi di patate: le migliori ricette

/pictures/2017/11/30/gnocchi-di-patate-le-migliori-ricette-2153847358[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina

Impariamo a fare gli gnocchi: ecco la ricetta base degli gnocchi di patate e qualche ricetta alternativa più un po' di idee appetitose per il condimento

Gli gnocchi: un po' di storia

Gli gnocchi sono un tipo di preparazione antichissima, e tutt'altro che un'esclusiva italiana. Si tratta infatti di un tipo di preparazione che è diffusa - anche se con differenze nell'impasto - in moltissime zone del mondo. Ma restiamo per il momento alle tradizioni della Penisola: gli gnocchi per come li conosciamo, cioè fatti con le patate, esistono già dal '700. Tuttavia i modi per fare gli gnocchi sono davvero tantissimi, sia per quanto riguarda la composizione dell'impasto che il condimento, e si differenziano da zona a zona.

Se la ricetta più famosa vuole che gli gnocchi si facciano con le patate, in realtà si possono fare anche con acqua e farina, e si possono utilizzare svariati tipi di farina, da quella di mais al semolino, o addirittura si possono fare col pane. La tradizione più famosa è quella romana, secondo la quale gli gnocchi si mangiano di giovedì, in contrapposizione ai menù"magri" a base di pesce del venerdì.

Ma andiamo a vedere le ricette più famose di gnocchi, scoprirete che sono anche abbastanza facili da preparare:

Gnocchi di patate ricetta base

Ingredienti:

  • 500 gr di patate
  • 250 gr di farina 00
  • sale q.b.

Procedimento:

  1. Per prima cosa, scaldate le patate. Consigliamo di sbucciarle e di farle cuocere al vapore.
  2. Completata la cottura, lasciate intiepidire le patate, schiacciatele e aggiungetele alla farina insieme al sale.
  3. Impastate bene il tutto e lasciate raffreddare completamente l’impasto.
  4. Preparate gli gnocchi e lasciateli su una tavola di legno con un po’ di farina.

Quanti gnocchi a persona?

Le dosi degli gnocchi sono diverse da quelle della pasta proprio perchè stiamo parlando di un alimento completamente diverso. Se per la pasta siamo abituati a calcolare tra gli 80 e i 100 grammi a persona, per gli gnocchi dobbiamo calcolare un peso maggiore. Una porzione di gnocchi infatti si aggira attorno a 200 grammi a persona, 250 se vogliamo fare delle porzioni abbondanti.

Quanto devono cuocere gli gnocchi?

Altro quesito che molti si pongono: quanto cuocere gli gnocchi? Il dubbio sorge soprattutto in caso di gnocchi freschi o fatti in casa, dato che quelli confezionati riportano sulla confezione i tempi di cottura. La cottura degli gnocchi è una via di mezzo tra la pasta secca e la pasta fresca che di solito ha cotture brevissime. Ovviamente i tempi possono cambiare in base alla dimesione degli gnocchi, ma di solito non superano i 5 minuti. Per regolarvi piuttosto che assaggiare conviene osservare il comportamento degli gnocchi nell'acqua bollente: quando vengono a galla sono solitamente pronti.

Gnocchi di zucca

Ingredienti:

  • 600 g di polpa di zucca cotta
  • 300 g di farina
  • 1 uovo
  • sale

Procedimento:

  1. Pulite la zucca privandola dei filamenti interni e dei semi.
  2. Lasciatela cuocere inforno in modo tale che si asciughi bene.
  3. In una ciotola, amalgamate la purea di zucca con la farina, un uovo e il sale.
  4. Lavorate fino a ottenere un impasto compatto.
  5. Dividete l'impasto in più parti, formate dei "filoncini" e tagliateli in pezzi di circa un centimetro e mezzo per formare gli gnocchi.
  6. Se preferite potete usare anche i lembi di una forchetta per fare le righe sugli gnocchi.

Gnocchi alla romana

Gli gnocchi alla romana si distinguono da quelli di patate classici perchè sono fatti a base di semolino

Ingredienti

  • 250 g di semolino
  • 1 litro di latte
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 g di burro
  • 2 tuorli
  • noce moscata
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. In una casseruola capiente fate scaldare il latte insieme al sale, al pepe e alla noce moscata.
  2. Quando sarà giunto al primo bollore unite il semolino a pioggia e mescolate continuamente per evitare i grumi.
  3. Fuori dal fuoco unite il burro e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  4. Aggiungete i tuorli, il parmigiano reggiano grattugiato e mescolate.
  5. Sistemate il composto ancora caldo all'interno di una teglia appena unta di olio (circa 1 cm di spessore) e lasciate raffreddare.
  6. Con un tagliabiscotti circolare di 5cm ricavate gli gnocchi e sistemateli all’interno di una pirofila unta.
  7. Spennellate gli gnocchi con il burro e cospargete con il parmigiano reggiano grattugiato.
  8. Cuocete nel forno già caldo a 180° per 15 e poi fate gratinare per altri 5 minuti.

Gnocchi alla sorrentina

Ingredienti:

  • 500 gr di patate
  • 250 gr di farina 00
  • sale q.b.

Per il condimento

  • 1litro di salsa al pomodoro
  • 250gr. di mozzarella
  • parmigiano grattugiato
  • basilico fresco

Procedimento:

  1. Per prima cosa, scaldate le patate. Consigliamo di sbucciarle e di farle cuocere al vapore.
  2. Completata la cottura, lasciate intiepidire le patate, schiacciatele e aggiungetele alla farina insieme al sale.
  3. Impastate bene il tutto e lasciate raffreddare completamente l’impasto.
  4. Preparate gli gnocchi e lasciateli su una tavola di legno con un po’ di farina.

Per la salsa:

  1. Una volta cotti gli gnocchi di patate, sistemateli in una ciotola e conditeli con la salsa al pomodoro.
  2. Aggiungete la mozzarella tagliata a dadini, il parmigiano e abbondante basilico.
  3. Versate il tutto in una pirofila ed infornate a 180° per circa 20min. Servite gli gnocchi caldi.

Gnocchi di ricotta

Ingredienti:

  • 300gr. di ricotta
  • 100gr. di farina
  • 70gr. di parmigiano
  • 2 uova
  • un pizzico di sale

Procedimento:

  1. Mescolate la ricotta con la farina, il parmigiano grattugiato, il sale, unite le uova.
  2. Lavorate la pasta fino a renderla liscia.
  3. Preparate dei bastoncini e tagliate la pasta come se fossero degli gnocchi di patate
  4. Lessateli in acqua salata e appena vengono a galla raccoglieteli con la ramina e versateli in una zuppiera, conditeli con burro fuso e parmigiano grattugiato. Serviteli caldi.

Gnocchi di pane

Ingredienti:

  • 250 g di pane raffermo
  • 1/2 l di latte
  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • formaggio grattugiato
  • salvia fresca
  • 50 g di burro
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Mettete sul fuoco una pentola con il latte e, quando sta per bollire salate, togliete dal fuoco ed immergetevi il pane.
  2. Lasciatelo ammorbidire e poi mescolate con un cucchiaio di legno fino a ridurre il tutto a un composto omogeneo.
  3. Aggiungete le uova e, sempre mescolando, unite la farina poca per volta. Salate e pepate.
  4. Coprite e lasciate riposare per due ore in frigo.
  5. Preparate gli gnocchi della grandezza che preferite e fateli cuocere per almeno cinque minuti.
  6. In un tegamino scaldate il burro con la salvia.
  7. Aggiungete gli gnocchi e il formaggio grattugiato. Infornate per pochi minuti a 180°.

Gnocchi acqua e farina senza uova

Ingredienti:

  • 400gr. di farina
  • 200gr. di acqua
  • sale q.b.

Procedimento:

  1. Setacciate la farina, aggiungete il sale e iniziate a impastare aggiungendo l’acqua a filo.
  2. Lavorate fino a formare una palla compatta e omogenea.
  3. Coprite e lasciate riposare per circa 30 minuti.
  4. Staccate un po’ di pasta per volta e formate dei bastoncini di circa 5 mm di diametro.
  5. Tagliate ogni bastoncino in tanti pezzetti.
  6. Cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata per un paio di minuti o fin quando iniziano a salire in superficie.
  7. Scolateli e saltateli in una padella il burro fuso e la salvia.

Gnocco fritto

Ecco una ricetta molto diffusa nel nord Italia e in particolare in Emilia Romagna, che a parte il nome non ha moltissimo in comune con gli gnocchi di patate.

Ingredienti:

  • 250gr. di farina
  • 1 cucchaiaio di strutto
  • 12gr. di lievito di birra
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • qualche cucchiaio di acqua frizzante o birra
  • olio per friggere

Procedimento:

  1. Impastre tutto gli ingredienti fino a rendere l’impasto ben compatto ed elastico.
  2. Lasciar lievitare l’impasto fino a che non raddoppia.
  3. Stendere la pasta sottile (2/3 mm) e formare dei rombi.
  4. Friggere in abbondante olio bollente.
  5. Se la pasta è ben lievitata, lo gnocco si gonfierà.
  6. Servire lo gnocco fritto caldo con salumi e formaggi cremosi.

Qui una ricetta alternativa dello gnocco fritto

Altre idee per condire gli gnocchi

Gli gnocchi sono già di per sè molto sostanziosi, quindi per il condimento non c'è bisogno di esagerare, dato che rendono molto anche con salse semplicissime. Ecco comunque alcune idee facilissime da realizzare per condire gli gnocchi:

  • burro e salvia
  • besciamella, speck e provola
  • crema di zucchine e mozzarella
  • panna, piselli e prosciutto cotto
  • robiola, radicchio e noci
  • gorgonzola e spezie

Video ricette di gnocchi

Concludiamo linkandovi le nostre video ricette a base di gnocchi: non perdetele sono davvero facilissime da seguire!

gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0