1 5

9 idee per condire i ravioli in base al ripieno

/pictures/2019/06/03/9-idee-per-condire-i-ravioli-in-base-al-ripieno-4217564595[1000]x[416]1200x500.jpeg Shutterstock
I ravioli sono un piatto tipico della cucina italiana, una sfoglia sottile di pasta ripiena di carne, verdure, pesce o formaggi. Per questo motivo per condirli bisogna avere presente quali sono i migliori abbinamenti. Scoprili insieme a noi: ce n'è per tutti i gusti.

Come condire i ravioli

I ravioli e la pasta ripiena in generale, sono primi piatti italiani tipici del Centro – Nord Italia. Ma non solo... Possono essere caratterizzati da diverse tipologie di ripieno: carni bianche o rosse, verdure come spinaci, zucca, asparagi, carciofi o funghi, formaggi come ricotta e mix di formaggi stagionati oppure pesce. Ognuna di queste tipologie deve essere associata ad una salsa e un condimento adeguato per enfatizzare il gusto del ripieno ma senza coprirlo. Vediamo allora qualche ricetta gustosa, semplice e veloce per condire i diversi formati e ripieni di ravioli:

Salsa al gorgonzola

Per condire i ravioli di zucca possiamo utilizzare una deliziosa salsa al gorgonzola. Per iniziare basterà sciogliere in un pentolino un tocchetto di burro con qualche cucchiaio di latte mescolando per bene, aggiungendo poi il gorgonzola dolce a cubetti e mantecando affinché si ottenga una crema liscia ed omogenea. È importante condire i ravioli a freddo con la crema ottenuta, affinché il gorgonzola non si scaldi eccessivamente, cambiando il sapore e diventando troppo forte e gustoso. Gustare subito con un trito di pistacchi freschi se lo si gradisce.

Sugo calamari e olive taggiasche

Per condire i ravioli con ripieno di pesce, è possibile utilizzare un sugo veloce ma raffinato, caratterizzato da un mix di olive taggiasche tipiche Liguri e calamari. Per la preparazione basteranno pochi minuti facendo scaldare olio EVO con aglio schiacciato e peperoncino in padella, aggiungendo poi i ciuffi dei calamari ben lavati e ridotti a pezzetti. Lasciando rosolare per qualche minuto a fiamma accesa, sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco e aggiungiamo dei pomodorini tagliati in quattro e le olive taggiasche private del nocciolo, una o due acciughe a pezzettini e aggiustiamo  di sale e pepe. Saltiamo nel sugo i ravioli servendo subito e gustando caldi con un trito di prezzemolo fresco.

Salsa di acciughe con briciole croccanti

Questo condimento, molto saporito e particolarmente povero, è l'ideale per condire dei ravioli di magro, nello specifico, ricotta e spinaci. Dopo aver tritato grossolanamente 50 grammi di pane, lasciamolo rosolare con olio extravergine d'oliva in una pentola antiaderente: una volta dorato, trasferiamolo in una ciotola e lasciamolo da parte per un utilizzo in un secondo tempo. Utilizziamo ora la stessa padella per scaldare uno spicchio d'aglio in olio evo e abbondanti acciughe sott'olio, con peperoncino piccante a tocchetti: una volta che le acciughe saranno disfatte, eliminiamo l'aglio e aggiungiamo un trito di finocchietto per insaporire. A questo punto, possiamo condire i ravioli freschi di ricotta e spinaci con il sugo caldo e ricoprire ogni piatto con un pugno di briciole tostate e un trito di finocchietto fresco.

Pesto di zucchine

Per condire ravioli al formaggio possiamo utilizzare un delizioso pesto di zucchine che prepareremo andando a soffriggere zucchine affettate, con olio e aglio per poi passarli al mixer con basilico e pinoli. A parte facciamo tostare dei pinoli in un padellino antiaderente e una volta cotti i ravioli freschi, completiamo il piatto con abbondante pesto di zucchine, olio extravergine a crudo, aggiustando di sale e pepe, aggiungendo poi i pinoli tostati. Gustiamo caldo con una grattata di parmigiano fresco se lo si gradisce.

Pesto di noci

Tipica ricetta ligure, il pesto di noci vede un perfetto mix con “pansotti” ripieni di ricotta e spinaci e una bella grattata di parmigiano fresco. Per la preparazione basterà tritare grossolanamente i gherigli delle noci e poi frullare in un mixer mollica di pane essiccata e lasciata in ammollo nel latte con aglio, noci, ricotta, maggiorana, sale e pepe, con una parte di noci. Una volta cotta la pasta ripiena fresca, condire a freddo con la salsa cremosa e spolverizzando poi, con le noci triturate e parmigiano reggiano.

Ragù di salsiccia

Un sugo saporito e corposo ideale per condire ravioli di carne. Per la preparazione dovremo rosolare abbondanti verdure per soffritto, triturate piccole, in olio extravergine d'oliva e aggiungendo poi abbondante salsiccia sgranata. Dopo la rosolatura di circa 5 minuti sfumiamo il soffritto con un bicchiere di vino bianco secco, aggiungendo pomodorini pelati a tocchetti e continuando la cottura per circa 15 minuti. Una volta al dente, condiamo i ravioli di carne con il ragù di salsiccia e serviamo subito in tavola con abbondante parmigiano.

Sugo guanciale fagioli

Un sugo corposo, saporito e deciso che è l’ideale per condire i ravioli di carne. Dopo aver soffritto uno spicchio d'aglio con rosmarino e olio extravergine, aggiungiamo i fagioli lessati e facciamoli insaporire continuando la cottura con un bicchiere d'acqua. A parte in una padella rosoliamo abbondante guanciale tagliato a listarelle sottili: una volta terminata la cottura dei fagioli passiamone al mixer due terzi  e utilizziamoli insieme ai fagioli rimasti e al guanciale per condire i ravioli di carne. Serviamo il piatto di ravioli al momento e gustiamo caldi.

Sugo alla boscaiola 

Per condire i ravioli di funghi, possiamo utilizzare un sugo alla boscaiola cremoso e saporito che ne esalti il sapore del ripieno. Tritiamo molto finemente la pancetta e mettiamola a rosolare con tocchetti di funghi secchi e abbondante olio EVO. Sfumiamo con un bicchiere di vino bianco, secco e aggiungiamo poi abbondante panna, lasciando cuocere per qualche minuto. Facciamo attenzione che non si ritiri eccessivamente e a fine cottura spolveriamo con un mix di erbe aromatiche e condiamo i ravioli ai funghi. Serviamo caldi e gustiamo subito con parmigiano grattato fresco.

Sugo agli asparagi

Per condire ravioli ripieni di ricotta, alla crema di formaggi o al gorgonzola, possiamo utilizzare un delizioso e cremoso sugo agli asparagi. Dopo aver pulito gli asparagi mettiamoli a lessare per 10 minuti, dopodiché tagliamoli a rondelle sottilissime, mettendo da parte le punte. Lasciamoli soffriggere in pentola con olio extravergine, insaporendoli con vino bianco. Aggiungiamo della panna da cucina, una spolverata di curcuma e a ravioli cotti condiamo a freddo e gustiamo subito con una grattata di parmigiano.

gpt skin_mobile-cucina-0