gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
gpt skin_web-cucina-0
1 5

Come cucinare le lenticchie: le migliori ricette

/pictures/2017/10/18/come-cucinare-le-lenticchie-le-migliori-ricette-365915840[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina
Le lenticchie hanno ottime proprietà nutritive e sono gustosissime anche cucinate con le ricette più semplici

Come cucinare le lenticchie

Le lenticchie siamo abituati a prepararle in occasione di Capodanno, assieme a zampone o cotechino, anche perchè notoriamente simboleggiano un augurio di prosperità. In realtà le lenticchie sono un alimento che l'uomo consuma sin dalla notte dei tempi, e per secoli sono state considerate un tipico "cibo povero", come del resto gli altri legumi come ceci o fagioli. E in effetti le lenticchie sono note soprattutto per il loro buon apporto di proteine e di magnesio, per il loro essere nutrienti ma piuttosto economiche, ma anche perchè con le lenticchie possiamo preparare piatti di tutto rispetto.

Ecco il sommario dell'articolo:

Valori nutrizionali e calorie delle lenticchie

Le lenticchie come tutti i legumi, sono ricchi di proteine ma soprattutto di potassio e ferro. La grande quantità di fibre le rendono molto importanti e utili per il funzionamento dell’apparato intestinale e per tenere sotto controllo il livello del colesterolo. L'apporto medio delle lenticchie è di circa 110 calorie per 100 gr, cosa che le rende piuttosto nutrienti.

Ricette con gli avanzi delle lenticchie

Varietà di lenticchie più diffuse

Tra le varietà più conosciute ci sono:

  • Lenticchia di Colfiorito; coltivata sempre in Umbria, nell'altipiano di Colfiorito dove il terreno è fertile grazie alla presenza di un lago che si sta trasformando lentamente in palude
  • Lenticchia verde di Altamura; leggermente più grande rispetto a quella marrone, adatta alla preparazione di contorni
  • Lenticchia rossa; conosciuta anche come “lenticchia egiziana”, molto diffusa in Medio Oriente, commercializzata decorticata, richiede un tempo di cottura piuttosto breve;
  • Lenticchie di Villalba; di dimensioni piuttosto grandi;
  • Lenticchie di Ustica; piccole, tenere, saporite e dal colore marrone scuro;
  • Lenticchie dell’Armuña; famose per il loro gusto e la loro morbidezza.

Lenticchie in umido

Ingredienti

  • 200gr. di lenticchie
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • bordo vegetale q.b.

Procedimento:

  1. Per la preparazione delle lenticchie in umido lascia le lenticchie in ammollo in acqua fredda per circa 2 ore.
  2. Sgocciola le lenticchie, sciacquale e aggiungile in una casseruola insieme al soffritto di carote e cipolla.
  3. Cuoci per circa 50 minuti in brodo caldo.
  4. Servire con pepe nero e crostoni di pane.

Pasta e lenticchie

Ingredienti:

  • 200gr. di lenticchie
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 100gr. di passata di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • 80gr. di pancetta
  • sale e peperoncino
  • 300gr. di ditalini rigati
  • brodo vegetale q.b.

Procedimento

  1. Per preparare la pasta e lenticchie, iniziate dal soffritto con olio, cipolla, carote e sedano.
  2. Succesivamente aggiungete la pancetta tagliata a dadini. Sciacquare accuratamente le lenticchie e aggiungetele al soffritto.
  3. Salate, pepate e aggiungete la passata di pomodoro.
  4. Unite il brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 40min.
  5. Completata la cottura delle lenticchie, aggiungete la pasta e preseguite la cottura per circa 7/8min.
  6. Servite la pasta aggiungendo del peperoncino

Zuppa di lenticchie

Ingredienti:

  • 100gr di gnocchetti sardi
  • 100gr. di lenticchie nere
  • 1 costa di sedano
  • uno spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:

  1. Sciacquare accuratamente le lenticchie e lasciatele in una colapasta per una decina di minuti.
  2. Successivamente cuocerle in un litro o poco più acqua, con una costa di sedano e uno spicchio di aglio.
  3. A cottura ultimata aggiungere la pasta e farla cuocere per circa 5/6 minuti. In questo caso ho usato degli gnocchetti sardi, ma potete usare la pasta che preferite.
  4. A cottura ultimata, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva e sale.

Lenticchie e cotechino

Ingredienti:

  • un pugno di lenticchie
  • un cotechino
  • peperoncino
  • sale e pepe
  • sedano
  • Brodo vegetale

Procedimento:

  1. Se preferite una zuppa più leggera, vi consiglio di privare del grasso in eccesso il cotechino, io l’ho fatto sbollentare per 5 minuti in acqua bollente.
  2. Successivamente, far soffriggere in un po’ di olio dell’aglio, aggiungervi dei mestoli di brodo, il sedano e le lenticchie.
  3. Lasciar cuocere a fuoco basso e a metà cottura aggiungervi il cotechino sbriciolato.
  4. Salare e far proseguire la cottura per altri 15/20 minuti.
  5. Servire la zuppa aggiungendo del peperoncino.

Vellutata di lenticchie

Ingredienti:

  • 250gr. di lenticchie
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • sale e peperoncino
  • 1,5 litri di acqua

Procedimento:

  1. In una casseruola, fate soffriggere la cipolla con la carota e il sedano.
  2. Nel frattempo sciacquate le lenticchie e aggiungetele al soffritto insieme all’acqua calda.
  3. Proseguite la cottura per almeno 40/50min.
  4. Successivamente frullate il tutto con un mixer ad immersione e servite con peperoncino e crostoni di pane.

Hamburger di lenticchie

Ingredienti:

  • 200 gr di lenticchie secche
  • 1 carota
  • ½ cipolla
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • trito di prezzemolo fresco

Procedimento:

  1. In una casseruola, fate soffriggere la cipolla con la carota e il sedano.
  2. Nel frattempo sciacquate le lenticchie e aggiungetele al soffritto aggiungendo al massimo uno o due mestoli di brodo vegetale.
  3. Completata la cottura, frullate grossolanamente il tutto e preparate gli hamburger.
  4. Lasciateli riposare in frigo per almeno 30min.
  5. Per la cottura, è consigliabile usare una padella antiaderente e un filo di olioextravergine.
  6. Cuocere per circa 20min.
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0