1 5

Minestroni invernali: 5 ricette buone sane e facili

/pictures/2017/11/17/minestroni-invernali-5-ricette-buone-sane-e-facili-1684012955[1000]x[416]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Il minestrone è un must della cucina invernale, può essere un pasto salutare e anche assolutamente completo: ecco i consigli per farlo a regola d'arte e cinque ricette facili e sfiziose

Minestrone invernale: ricette facili e consigli

Minestrone: insieme confuso di elementi diversi. È questa la definizione non gastronomica di "minestrone" secondo il dizionario. Ma chiunque si sia mai cimentato con un minestrone fatto in casa sa bene che la "minestra con o senza riso o pasta a base di verdure e legumi, con un soffritto di aromi, che può essere mangiata anche fredda" è tutt'altro che un rimestone casuale di ingredienti. Anche il minestrone segue le stagioni ed è per questo che le ricette per fare il minestrone invernale in casa saranno a base di verdure come cavolfiori, carote e broccoli da arricchire con legumi, pasta e altri ingredienti fantasiosi.

Lo stesso discorso può non valere per chi ha sempre contato su minestroni pronti all'uso - disponibili al banco frigo dei supermercati in pratiche vaschette da scaldare al microonde, vera ancora di salvezza per le schiscette invernali improvvisate - oppure sui minestroni surgelati. In questo caso si tende a prestare poca attenzione agli ingredienti del minestrone crogiolandosi nel calore e nel conforto che solo una ciotola di minestrone caldo, dove affogano golosi crostini, può dare. Ed è così che alla soglia dei 25 anni, vero giro di boa per gli under 30, mi sono resa conto di non sapere assolutamente come cucinare un buon minestrone fatto in casa, e nemmeno un minestrone così così. Ho cominciato a spulciare qualche ricetta di minestrone invernale sul web e mi si sono aperte una miriade di possibilità: minestrone dietetico, minestrone alle verdure con o senza pasta, minestrone con il cavolo nero, minestrone arricchito di legumi particolari, minestrone con tofu seta. E fino ad ora, cosa avevo mangiato? Probabilmente un "insieme confuso di elementi diversi", proprio come recita il dizionario.

Ricette di secondi invernali

Ma ora che sono un ninja del minestrone fatto in casa, in particolare del minestrone invernale, me la sento di dare qualche consiglio a chi vuole mollare il minestrone pronto per ingaggiare una relazione con il minestrone fatto in casa (o anche a chi vuole concedersi un'avventura, di tanto in tanto).

Ecco tutti i consigli e le ricette che trovate in questo articolo:

Come cucinare un buon minestrone invernale fatto in casa

Abbondate con le verdure: è questa la caratteristica che differenzia la minestra dal minestrone che, per definizione, dev'essere ricco di verdure. Solo così, inoltre, può diventare un pasto unico soddisfacente e, al tempo stesso, dietetico. Senza dimenticare la varietà: al bando la monotonia, un buon minestrone invernale può contare su un assortimento di verdure generoso pronto a soddisfare il gusto ma anche la vista. Sapori e colori di stagione si devono fondere armonicamente creando il mix perfetto.

Gli ingredienti irrinunciabili del minestrone sono carote, sedano e cipolla. I tre ortaggi base del brodo di verdure non devono mai mancare nemmeno nel minestrone di verdure invernale, ma anche nei minestroni freddi estivi.

Vince la precisione: perché il minestrone fatto in casa riesca al meglio è necessario tagliare le verdure in maniera regolare e a tocchetti piccoli. In questo modo cuoceranno più in fretta e uniformemente.

Frutta e verdura di stagione: il calendario dell'orto

Come preparare il minestrone più velocemente

Un trucco furbo: andate di fretta ma l'opzione minestrone pronto è lontana anni luce? Potete acquistare al supermercato una busta di verdure già mondate e tagliate a pezzetti a cui aggiungere solamente l'acqua. Se il tempo stringe ma non avete trovato la busta di verdure fresche già mondate, potete risparmiare del tempo cuocendo il minestrone in pentola a pressione. Coprite le verdure d'acqua e cuocete con coperchio per 20 minuti dal fischio.

Pro e contro del minestrone surgelato

Il minestrone surgelato va evitato? Ce lo siamo chiesto tutte molte volte, soprattutto di fronte all'amica Nonna Papera sempre pronta a ostentare i suoi prodigi di autoproduzione. Come accade quasi sempre, la verità sta nel mezzo e il minestrone surgelato ha pregi e difetti, cui possiamo soprassedere per amor di praticità, oppure no.

Ecco i pro del minestrone surgelato

  • È pratico: ebbene sì il minestrone surgelato è una manna dal cielo. Quando te ne torni a casa stanco ma con una gran voglia di fare la cosa giusta e scansare il take away, il sano mix di verdure è lì ad attenderti in un angolo del freezer. E si cuoce in circa 15 minuti.
  • Non contiene conservanti: a differenza di alcuni minestroni pronti all'uso, i minestroni surgelati non contengono conservanti perché la surgelazione è già un ottimo metodo di conservazione del cibo.
  • Le proprietà delle verdure si conservano: le verdure, se surgelate correttamente, mantengono quasi inalterate le proprietà nutrizionali e organolettiche . Il surgelamento rapido, infatti, riesce a bloccare il processo di deterioramento dell'ortaggio che inizia nel momento in cui viene raccolto dal suolo.

I contro del minestrone surgelato:

  • Le verdure cambiano consistenza: se uno dei vantaggi del surgelamento rapido è di conservare le proprietà delle verdure, d'altro canto lo shock termico altera la consistenza naturale degli ortaggi in particolare di verdure come pomodoro, cetriolo e sedano.
  • È facile cedere alla monotonia: anche se l'offerta di minestroni surgelati è tutt'altro che esigua, si tende a riproporre, e ad acquistare, il solito minestrone di verdure miste con qualche legume a sprazzo. E lo sappiamo tutte che, una volta trovato, il minestrone surgelato preferito è difficile da abbandonare (leggi: prima c'è la scorta in freezer da smaltire).
  • Spesso va arricchito: succede a moltissimi. Si acquista il minestrone surgelato per risparmiare tempo salvo accorgersi che non è abbastanza ricco, saporito e non riesce a togliere quel nonsochè di acquoso. Così finisce per perdere tempo con le "aggiuntine" per insaporire e dare corpo al minestrone surgelato.

E soprattutto in quest'ultimo caso tanto vale allora rimboccarsi le maniche e preparare un bel minestrone fatto in casa. Di seguito trovate cinque ricette invernali.

Minestrone invernale arancione

Ingredienti:

  • 400 gr di cavolfiore già pulito
  • 250 gr di polpa di zucca
  • 250 gr di carote
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 150 gr di fagioli cannellini freschi
  • acqua q.b
  • sale e pepe q.b
  • olio extravergine di oliva q.b

Procedimento:

  1. Mondate il cavolfiore eliminando le foglie esterne e il gambo in modo da conservare le cimette.
  2. Lavatele e tagliate a pezzi.
  3. Tagliate a cubetti anche zucca, carote e sedano. Togliete i primi strati della cipolla e tagliatela finemente con la mezzaluna.
  4. Lavate con cura tutti gli ortaggi e riponeteli all'interno di una casseruola capiente.
  5. Aggiungete due cucchiai di olio d'oliva e lasciate insaporire sul fuoco per qualche instante.
  6. A questo punto aggiungete tanta acqua quanta ne serve a coprire il contenuto della pentola e cuocete per circa 45 minuti. Salate e pepate prima di servire.

Minestrone invernale di verdure

Ingredienti:

  • 2 porri
  • 1 costa di sedano
  • 4 carote
  • 2 patate
  • 300 gr di cavolfiore
  • 150 gr di bieta
  • 150 gr di cavolo nero
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale e pepe q.b
  • acqua q.b

Procedimento:

  1. Sbucciate patate e carote per poi tagliarle a pezzetti regolari.
  2. Lavate sotto l'acqua corrente le verdure in foglia (bieta e cavolo) ed eliminate la parte del fusto più dura.
  3. Mondate il cavolfiore eliminando le foglie e il gambo, dividetelo in cimette da suddividere ulteriormente se fossero troppo grandi.
  4. Tagliate a pezzi anche il cavolo nero e la bieta.
  5. Fate un leggero soffritto con porro tagliato sottile e un cucchiaio di olio evo nella stessa pentola in cui, dopo un paio di minuti verserete il resto delle verdure.
  6. Coprite di acqua e cuocete per circa 40 minuti ricordandovi di salare e pepare prima di servire.
  7. Il trucco in più: per rendere il minestrone più sostanzioso e proteico servitelo con un topping di tofu seta e un filo di salsa di soia.

Minestrone di fagioli e verza al curry

Ingredienti:

  • 200 gr fagioli cannellini secchi
  • 150 gr di lenticchie rosse decorticate
  • 150 gr di borlotti secchi
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1/2 cavolo verza
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di curry in polvere
  • brodo di verdure q.b

Procedimento:

  1. Per prima cosa lasciate i legumi in ammollo nell'acqua tutta la notte o per almeno 10 ore.
  2. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente.
  3. Lavate il sedano e tagliatelo a rondelle.
  4. Sbucciate la carote e tagliatele a tocchetti.
  5. Sciacquate bene anche la verza sotto l'acqua corrente e affettatela.
  6. Mettete il trito di cipolla e carote all'interno di una casseruola assieme all'olio evo e lasciate insaporire per un paio di minuti.
  7. Aggiungete ora anche i legumi secchi ammollati, ricoprite di brodo di verdure e cuocete per 30 minuti.
  8. Trascorsa la mezz'ora, tuffate in acqua anche la verza e il curry, lasciando sul fuoco per altri venti minuti.

Minestrone alla barbabietola rossa

Ingredienti:

  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 3 barbabietole
  • 1 patata
  • 1/2 cavolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 limone
  • 2 cucchiai d'aceto di mele
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • brodo di verdure q.b
  • sale e pepe q.b

Procedimento

  1. Pulite il cavolo e ricavate le cimette che sciacquerete sotto l'acqua corrente.
  2. Pelate le patate, le barbabietole, le carote e successivamente tagliatele a tocchetti piccoli.
  3. Affettate la cipolla finemente e rosolatela in casseruola assieme agli altri ortaggi, cavolo escluso, per un paio di minuti.
  4. A questo punto aggiungete il cavolo e il brodo di verdure a coprire tutti gli ingredienti. Cuocete per 50 minuti.
  5. Una volta cotto il minestrone di barbabietola, servitelo dopo averlo condito con succo di limone, aceto, sale e pepe.

Minestrone invernale rinforzato

Ingredienti:

  • 1 porro
  • 200 gr di patate
  • 200 gr di fagioli cannellini secchi
  • 2 carote
  • 200 gr di spinaci
  • 200 gr di bieta
  • 150 gr di polpa di zucca
  • 300 gr di pasta
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale e pepe q.b

Procedimento:

  1. Lasciate in ammollo i fagioli per una notte.
  2. Poi cuoceteli in casseruola con acqua per 45 minuti circa. Salate, pepate e tenete da parte.
  3. Mentre i fagioli cuociono, lavate e mondate bieta e spinaci per poi tagliarli a pezzi.
  4. Sbucciate e tagliate a tocchetti patate e carote.
  5. Fate soffriggere il porro tagliato a rondelle in casseruola con un cucchiaio di olio evo.
  6. Unite gli altri ortaggi, coprite d'acqua e cuocete per circa 30 minuti.
  7. Prima di spegnere il fuoco, tuffate la pasta nel minestrone di verdure e cuocete per il tempo indicato sulla confezione.
  8. Unite anche i fagioli e servite dopo aver aggiustato di sale e pepe.
gpt