gpt
gpt
gpt
1 5

Panettone salato: come prepararlo e come farcirlo

/pictures/2018/12/03/panettone-salato-come-prepararlo-e-come-farcirlo-199754663[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Il panettone salato è una preparazione natalizia perfetta per cene a buffet e antipasti: si tratta di un pane salato che si può farcire in tantissimi modi golosi e anche preparare in casa

Il panettone salato o panettone gastronomico

Il panettone salato, anche detto panettone gastronomico in realtà con il vero panettone  ha in comune solo la forma. Si tratta infatti di un pane alto, lievitato, a forma di panettone, ma come ci rivela il nome prettamente salato. Infatti è perfetto per essere farcito e diventare un delizioso antipasto per i ricchi pranzi e cene di Natale, ma è anche lo sfizio perfetto da inserire nel buffet natalizio, o magari come antipasto nel menù per le cene di Natale con gli amici in cui ci sono molti invitati.

Il panettone salato può essere farcito in tantissime varianti, è semplice da realizzare ma di grande impatto e soprattutto di grande gusto. Premettiamo che lo si può tranquillamente acquistare già pronto al supermercato, ma anche prepararlo in casa è davvero semplice e servono pochissimi ingredienti: scopriamo ora la ricetta base per preparare in casa un panettone gastronomico delizioso, tanto da far venire l'acquolina solo a sentire il profumo.

Ecco il sommario dell'articolo e le ricette:

Panettone salato ricetta facile

Ingredienti:

  • 250 g di farina 0
  • 250 g di farina manitoba
  • 150 g di latte
  • una bustina di lievito di birra secco
  • 50 g di olio extravergine d'oliva
  • una tazza da caffè di acqua tiepida
  • un cucchiaino di zucchero
  • 10 grammi di sale fino

Procedimento

  1. Per la preparazione del panettone gastronomico dobbiamo iniziare scaldando a fuoco lento il latte: una volta tiepido, possiamo aggiungerlo al cestello della planetaria (o in una ciotola) insieme a zucchero e lievito.
  2. Mescoliamo per qualche secondo affinché gli ingredienti siano ben miscelati: ora è il momento di aggiungere la farina. Se abbiamo la planetaria possiamo impastare per 5 minuti, per poi aggiungere l'olio evo affinché sia completamente assorbito.
  3. Aggiungiamo ora acqua e sale, impastando ancora per una quindicina di minuti.
  4. A questo punto, si deve lasciare riposare l'impasto per lievitare almeno 2 ore, affinché possa raddoppiare di volume.
  5. Al termine della lievitazione, su una spianatoia infarinata, creiamo una palla e sistemiamola dentro un apposito stampo di carta da 750 g o una teglia dello stesso volume, lasciando lievitare per circa 45 minuti.
  6. A questo punto basterà spennellare la superficie che vedremo sbordare dal contenitore con del latte, dopodiché potremmo infornare a 180 – 190° C per circa 45 minuti in relazione alla potenza del nostro al forno.
  7. Una volta cotto, sforniamo il panettone e lasciamolo rapprendere e raffreddare completamente prima di tagliarlo: il consiglio infine è di lasciare raffreddare il panettone a testa in giù per almeno una notte affinché non si sgonfi, aiutandosi con un ferro da maglia.

Come tagliare il panettone gastronomico

Può sembrare una sciocchezza ma il taglio perfetto del panettone gastronomico è quello che ne pregiudicherà il successo una volta farcito. Infatti, la cosa fondamentale è riuscire a realizzare un taglio perfettamente parallelo al tavolo, in orizzontale, creando piani di circa un centimetro o due pronti per essere farciti. È importante che i piani non siano più sottili poiché una volta farcito e poi affettato il panettone, le fette rischierebbero di sfaldarsi e aprirsi.

Per tagliare il panettone utilizzate un coltello lungo e piatto con la ma liscia e rigorosamente non seghettata, di quelli che si utilizzano anche per tagliare il pan di spagna. Ora che il panettone è tagliato a strati possiamo passare a farcirlo, e solo una volta che è completamente farcito possiamo tagliarlo anche in verticale, preferibilmente in quattro.

Panettone salato: la farcitura

Possiamo scegliere tantissime farcie per il nostro golosissimo panettone gastronomico, da quelle più delicate a quelle più saporite, arricchendo il tutto con salumi e creme o patè di olive, salmone, tonno e molto altro. Ecco allora qualche idea per renderlo delizioso e saporito, goloso e sfizioso.

Panettone salato tricolore

Per realizzare un delizioso panettone tricolore, verde, bianco e rosso, ci servirà della rucola fresca, della valeriana, del prosciutto cotto, del salame e del formaggio fresco spalmabile oppure a scelta, robiola fresca. Alterniamo gli ingredienti scelti a strati orizzontali, partendo dal salame tagliato finissimo e arricchito con una spalmata di formaggio fresco, proseguendo con uno strato di robiola e uno strato successivo di prosciutto cotto e rucoletta, completando poi con un ulteriore strato di robiola e prosciutto cotto, per finire con uno strato di rucola e robiola. Ricordiamoci sempre di alternare i tre colori, rosso, bianco e verde ma completiamo ogni strato con del formaggio fresco per aumentare l'umidità all'interno del panettone e renderlo ben strutturato anche al taglio, affinché non si sfaldino le fette.

Panettone salato con il pesce

Se desideriamo farcire un panettone gastronomico al pesce, possiamo scegliere di alternare gli strati con diversi pesci e creme, arricchendo con insalata, formaggio fresco, caviale e burro senza dimenticare un tocco di verde per alleggerire il sapore e rinfrescare. Salmone affumicato e formaggio fresco spalmabile è un connubio sempre molto gradito che può essere alternato ad una mousse di tonno o a una salsa di tonno arricchita da insalata con strati di gamberetti e salsa rosa.

In alternativa possiamo realizzare una mousse di salmone e robiola, alternata a realizzare strati di uova di lompo o di caviale arricchito con burro per alleggerire il sapore molto forte, alternando poi tonno e maionese con foglie di valeriana su ogni piano per un tocco di leggerezza e di freschezza.

Panettone salato vegetariano

Se vogliamo realizzare, per i nostri ospiti speciali, un panettone farcito vegetariano possiamo arricchire gli strati utilizzando gorgonzola e noci, patè di funghi, un delizioso patè di carciofi e maionese, un patè di olive nere o ancora mascarpone, brie e pistacchi o patè di melanzane. Inoltre per un tocco di freschezza possiamo completare gli strati con una spalmata di formaggio fresco e origano aggiungendo foglie di valeriana oppure rucoletta fresca a scelta.

Panettone salato light

Per un panettone gastronomico leggero, adatto anche ai vegetariani, possiamo creare delle mousse di carciofo, di cardo, di funghi o di olive e alternarle a formaggio spalmabile arricchito con foglie fresche di insalata croccante e olive a rondelle. Su ogni strato, per dare un tocco di croccantezza, possiamo andare inserire scaglie di mandorle, noci a pezzetti, nocciole, pinoli o frutta secca di nostro gusto. Il risultato sarà un panettone gastronomico delizioso ma anche leggerissimo

Panettone salato sfizioso

Infine per un panettone davvero sfizioso e ricco, possiamo utilizzare una mousse di mortadella arricchita di pistacchi, brie e pepe con una colata di miele di acacia oppure castagno per un gusto più deciso, prima di comporlo. Alterniamo questa salsa ad una mousse di robiola, ricotta e cipolle caramellate, arricchita da fettine e listarelle sottili di speck o prosciutto crudo, ricordandoci sempre di completare con qualche foglia di valeriana gli strati, per alleggerire l'effetto stuccoso ed esageratamente saporito dato dal mix di salumi.

Panettone salato al roastbeef

Altro panettone, decisamente goloso, può essere realizzato con un'alternanza di fette di roastbeef sottilissime arricchite con salsa di tonno, alternato a mousse di formaggio fresco e carciofini sott'olio, a loro volta alternati ancora a strati di caprino, pepe e insalata.

Panettone salato facile e veloce

Altra possibilità di farcitura, più semplice e veloce ma molto gustosa, è alternare strati di prosciutto cotto e patè di funghi (se lo desideriamo aromatizzato al tartufo) a strati di formaggi a fette sottili come caciotta fresca, fontina, groviera, caciocavallo e maionese, a strati di mousse di olio extravergine, origano e robiola fresca con foglie di insalata valeriana o rucola, per un gusto e aroma particolari.

gpt skin_mobile-cucina-0-0