1 5

I panini gourmet: quando l'eccellenza diventa un sandwich fai da te

/pictures/2018/06/22/i-panini-gourmet-quando-l-eccellenza-diventa-un-sandwich-fai-da-te-773041949[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
Sono sempre di più i locali e gli chef che dedicano amore e impegno per confezionare panini degni di stelle gastronomiche. Ecco come reallzzare in casa questi piccoli capolavori della cucina

Come fare un panino gourmet

I panini "gourmet" sono ormai una tendenza ben solida nel mondo della ristorazione. Hanno nomi che sembrano titoli di romanzi, ingredienti pregiati selezionati con amore e abbinamenti fantasiosi. Sono i panini gourmet (o gourmand), il nuovo trend che mescola street food e arte culinaria, semplicità e ricerca del gusto. Dai grandi chef stellati che li hanno proposti in ogni salsa ai locali che offrono appetitosi capolavori di pane e ingredienti speciali, non esiste più un tempio della cucina che non abbia immaginato il suo panino eccellente.

Ricette per il pranzo al sacco

Panini gourmet fatti in casa

Ma come possiamo realizzare a casa nostra uno di questi golosi sandiwich così pregiati? Il primo trucco, è quello di copiare. Abbinamenti e presentazioni possono essere imparati semplicemente "spiando" le ricette proposte da chi ci sa fare. Trasmissioni e riviste di cucina, bellissimi libri illustrati o una cena fra amici: qualsiasi occasione può essere uno spunto per realizzare il nostro panino gourmet.

Il secondo passo, dopo aver assaporato, assaggiato, provato tante ricette, è quello di decidere di cosa deve sapere il nostro panino. Avrà un carattere forte o delicato? Sarà a base di carne, salumi, verdure, pesce, formaggi? Sarà creativo, originale, sfizioso, rivoluzionario, elegante? A seconda di quello che vogliamo esprimere sceglieremo gli ingredienti base che vogliamo usare e focalizziamo la nostra attenzione su quelli. Una volta stabilita la base di partenza, quello che conta è selezionare gli abbinamenti attorno ai quali far ruotare la nostra ricetta. A questo punto decideremo quindi:

  • il tipo di pane da usare
  • gli altri ingredienti secondari
  • le spezie e i condimenti, incluse eventuali salse
  • le eventuali cotture
  • a chi rivolgiamo il nostro panino

Ora che il nostro panino gourmet è stato pianificato nella teoria, bisogna passare alla fase più bella e creativa. Dopo un'accurata lista della spesa, dediciamo dove comprare quello che ci occorre. Puntiamo alla freschezza e alla qualità dei prodotti: le verdure del mercato contadino, a km 0, fresche e non trattate, saranno certamente migliori di quelle del supermercato sotto casa. Affidiamoci al nostro alimentari di fiducia e solo per gli ingredienti più strani e particolari, rivolgiamoci a un punto vendita più raffinato dove terminare il nostro food-shopping all'insegna del gourmet .

Il segreto di un panino eccellente non è spendere tanti soldi per gli ingredienti, ma selezionarli con cura, e amalgamarli in modo sapiente. E poi presentarli in maniera eccellente, con un impiattamento fantasioso, che stuzzichi la vista oltre che il palato! Ultimo importante passo: dare un nome al nostro capolavoro. Ogni opera d'arte culinaria, anche se piccola, ha bisogno di un nome speciale! Il nostro panino fai da te gourmand è ora pronto per essere servito e .... addentato... con stile!

gpt skin_mobile-cucina-0