gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Tutti i modi di usare il pistacchio in cucina

/pictures/2018/08/07/tutti-i-modi-di-usare-il-pistacchio-in-cucina-3081414786[658]x[274]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina
Il pistacchio è un tipo di frutta secca molto utilizzato come snack salato, ma in realtà il suo sapore particolarissimo si presta a una marea di ricette, anche sotto forma di farina di pistacchio e di crema di pistacchio

Come usare i pistacchi in cucina

Se anche voi sgranocchiate i pistacchi davanti alla tv, proprio come fareste con i pop corn al cinema, è il caso che scopriate come usare i pistacchi in cucina prima di subito. Esistono altri modi di dare fondo alla riserva per gli ospiti (non si dice sempre così?) di pistacchi accumulati in dispensa. Tante idee e ricette per usare i pistacchi in cucina che fanno sentire meno in colpa e più creativi perché, senza esagerare con le quantità, questo tipo di frutta secca è molto salutare. Buono, bello e bravo, capiamo come si usa il pistacchio in cucina!

Potete realizzare prelibate ricette con i pistacchi partendo dallo stesso ingrediente, lavorato in maniera diversa. La costante è quella del sapore particolare e caratteristico del pistacchio e delle proprietà benefiche che porta con sé. Il pistacchio, infatti, è ricco di acidi grassi essenziali, vitamina E e sali minerali che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e a prevenire il diabete di tipo 2. I carotenoidi, invece, favoriscono la vista e scoraggiano la comparsa di radicali liberi.

Ma in quali forme possiamo acquistare il pistacchio per usarlo in cucina? Vediamo le principali.

Pistacchio tostato

Il pistacchio tostato può essere già salato o meno. Il consiglio è quello di preferire il pistacchio non salato per impiegarlo anche in ricette dolci o in ricette salate senza sbilanciarne i sapori. I pistacchi tostati si possono tritare grossolanamente o ridurre in granella per donare gusto e croccantezza alle ricette più disparate. Aggiunti al mix di cereali mattutino, nell'impasto di dolci e biscotti, come topping per gelati, insalate, zuppe e passati di verdure, i pistacchi tostati sono anche un'ottima arma in cucina per primi e secondi piatti.

Avete mai provato a terminare una porzione di spaghetti al pomodoro con una grattata di ricotta salata e uno spruzzo di granella di pistacchi? Un vero gourmet touch!

Come fare il gelato al pistacchio

Crema di pistacchio

La crema di pistacchio è un alimento dolce e spalmabile di origine siciliana. È ottima utilizzata in purezza sul pane caldo a colazione, ma anche come merenda pomeridiana.

Se invece vi sentite più creativi, preparate una bavarese al pistacchio, dei cestini di frolla con crema di pistacchio e frutta, oppure dei bignè farciti. Perché non aggiungerla al mascarpone per dar vita ad un insolito tiramisù al pistacchio? Le idee si sprecano, mettere in moto la fantasia è l'unica regola da seguire.

Pesto di pistacchio

L'equivalente salato della crema di pistacchio, ma dalla consistenza più liquida. Il pesto di pistacchio è un facile e veloce alleato in cucina da fare in casa, oppure da acquistare e riporre in dispensa, pronto ad essere sfoggiato in cene e pranzi speciali. Pasta al pesto di pistacchio, ma anche una lasagna con pesto di pistacchi e mozzarella, sono due primi piatti che sanno stupire senza effetti speciali. Conditeci i tortelli, aggiungetelo come ingrediente segreto nelle torte salate e siate generosi: quando si tratta di usare i pistacchi in cucina, meglio abbondare.

Farina di pistacchio

Rigorosamente mischiata ad altre farine, la farina di pistacchio dona quel tocco in più alle ricette dolci e salate così come le conoscete. Ecco che dei semplici muffin alla ricotta, con l'aggiunta della farina di pistacchio, diventano una preparazione da veri gourmand. Anche grissini, crackers, biscotti, pane e dolci da forno acquistano un aria più modaiola e particolare se c'è di mezzo l'inconfondibile sapore - e colore - del pistacchio.

E ora vediamo qualche ricetta per usare i pistacchi in cucina

Semifreddo al pistacchio

Ingredienti:

  • 60 gr di tuorlo d'uovo
  • 60 gr di albume d'uovo
  • 200 gr di zucchero
  • 90 gr di crema di pistacchio
  • 50 gr di pistacchi non salati
  • 500 ml di panna

Procedimento:

  1. Sbattete gli albumi fino a quando non diventeranno leggeri e spumosi.
  2. Versate, in un pentolino, 100 gr di zucchero, 25 gr d'acqua e cuocete a 120°, secondo il procedimento di preparazione della meringa italiana.
  3. Aggiungete lo sciroppo agli albumi montati a montate con la frusta fino a quando il composto non sarà lucido e compatto.
  4. Preparate un altro sciroppo con 100 gr di zucchero, 25 d'acqua, portati alla temperatura di 85°.
  5. Versatelo a filo sui tuorli mentre montate con la frusta.
  6. Montate a parte anche la panna, che avete precedentemente riposto in frigorifero (fredda monta meglio).
  7. Unite la crema di pistacchio e i pistacchi tritati al secondo sciroppo.
  8. Incorporate ora anche la panna e la meringa utilizzando la frusta con movimenti circolari dal basso verso l'alto.
  9. Foderate uno stampo da plumcake lungo circa 20 cm con della pellicola antiaderente, versate il composto coprite di pellicola e lasciatelo i freezer per circa 7 ore prima di sformarlo.
Mele caramellate con granella pistacchi e nocciola

Falafel ai pistacchi

Ingredienti:

  • 250 gr di ceci secchi
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 1 cucchiaio di pesto di pistacchio
  • 1 cucchiaio di granella di pistacchi
  • olio di semi di girasole q.b
  • sale q.b
  • coriandolo q.b

Procedimento:

  1. Lascia i ceci secchi in ammollo in acqua per tutta la notte.
  2. Trascorse le ore necessarie, scolali e sciacquali sotto l'acqua corrente.
  3. Frulla i ceci al mixer con le spezie, il pesto di pistacchi e lo spicchio d'aglio.
  4. Dopo aver frullato, aggiungi la granella di pistacchio e mescola con cura.
  5. Metti l'olio sul fuoco perché raggiunga la giusta temperatura e, nel frattempo forma i falafel con le mani leggermente umide.
  6. Friggi i falafel al pistacchio pochi alla volta, raccogliendoli con una schiumarola quando saranno croccanti.
  7. Prima di servirli, lascia che riposino sopra la carta assorbente in modo da perdere l'olio in eccesso.

Pasta alla granella di pistacchi

Ingredienti:

  • 400 gr di trenette (o altra pasta a scelta)
  • 40 gr di granella di pistacchi
  • 80 gr di panna di riso
  • 1 cucchiaio di patè di olive nere
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie

Procedimento:

  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.
  2. Nel frattempo, amalgamate panna e paté di olive all'interno di una padella antiaderente, senza accendere il fuoco.
  3. Scolate la pasta, trasferitela in padella e saltate brevemente sui fornelli.
  4. Disponete la pasta nei piatti di portata e completate ciascuna porzione con la granella di pistacchio e un po' di lievito alimentare in scaglie.

Muffin con robiola e pistacchi

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 80 gr di zucchero
  • 50 gr di farina di pistacchio
  • 100 gr di farina 1
  • 200 gr di robiola
  • 1 cucchiaio di granella di pistacchi
  • 1 cucchiaio d'olio di oliva
  • sale e pepe q.b
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di aceto di riso

Procedimento:

  1. Setaccia le due farine all'interno di uno stesso recipiente e amalgamale
  2. Lavora la robiola con lo zucchero all'interno di una ciotola, aggiungi le uova, l'olio e continua a sbattere con la frusta.
  3. Versa anche le farine e la granelle, il bicarbonato e l'aceto, e mescola con cura evitando la formazione di grumi.
  4. Sala e pepa a piacere.
  5. Trasferisci il composto all'interno di circa 6 pirottini unti d'olio e inforna a 180° per 20 minuti.

Ora che sappiamo come usare i pistacchi in cucina, la domanda sorge spontanea, dovremmo forse rinunciare al nostro snack preferito, quello che consumiamo segretamente in quantità industriali dopo una giornata storta? La risposta è no. Anzi, perché non portare sul divano anche un barattolino di crema di pistacchio? A mali estremi, estremi rimedi: ogni tanto ci sta.

gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0