gpt
gpt
gpt
1 5

Pranzo di Natale: idee per il menù

/pictures/2017/11/14/pranzo-di-natale-idee-per-il-menu-2901135586[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Il pranzo di Natale si avvicina e il menu natalizio va progettato con cura: se non sapete dove mettere le mani vi diamo qualche idea con una serie di ricette natalizie per deliziare i vostri ospiti

Pranzo di Natale

Alla fine è successo: quest'anno il pranzo di Natale si fa a casa tua, e non c'è scusa che tenga. Insomma devi prepararti ad accogliere in casa un esercito di parenti che come tale andrà nutrito, senza dimenticare i tanto vituperati piatti della tradizione che però alla fine tutti vogliono mangiare.

Ma basta lamentarsi e mettiamoci all'opera: la parola d'ordine è organizzazione, il che si traduce nello studiare in anticipo il menù di Natale e nel coinvolgere tutta la famiglia nei compiti da sbrigare (sia per organizzare la tavola con tovaglia e tovaglioli rigorosamente di stoffa, che per le varie portate del menù).

Le ispirazioni per il perfetto menù per il pranzo di Natale possono essere molteplici, a partire ovviamente dalla tradizione. Ma questo non ci impedisce poi di spaziare un poco con l'inventiva, ma anche con un po' di furbizia: non dimenticate che la parola d'ordine è ottimizzare la fatica per ottenere il massimo della resa e ovviamente fare bella figura con gli ospiti. Se siete a corto di spunti ecco per voi una raccolta di idee e ricette sia per il primo che per il secondo da cui prendere ispirazione per organizzare il vostro pranzo di Natale e non solo: queste ricette infatti sono ottime anche per il menù di Santo Stefano.

Ecco le raccolte di ricette che trovate in questo articolo:

Antipasti pranzo di Natale

Tantissimi e diversi, il panorama degli antipasti ci permette davvero di scegliere tra ogni sorta di prelibatezza: dalle spume alle tartine, alle torte salate calde o fredde, passando per il finger food e il panettone salato ce n’è davvero per tutti i gusti.

gpt

Noi vogliamo iniziare questo excursus gastronomico con una gradevolissima Torta di salmone molto semplice da realizzare: un multipiano dove potremo alternare gusti sfiziosi quali salmone affumicato, formaggio spalmabile aromatizzato all’aneto e fogliette croccanti di spinaci a fette di pane morbido di segale. Davvero deliziosa.

Il menù di Natale gluten free

Per la realizzazione dei Crostini rustici di polenta invece, ci servirà della polenta avanzata da una cena precedente oppure fatta e lasciata raffreddare per bene. Tagliamone delle fettine quadrate o rettangolari e mettiamole su di una griglia ad arrostire affinchè siamo ricoperte da una bella crosticina croccante. A questo punto potremo completarle con fontina e speck, oppure stracchino e salciccia.

Molto scenico, semplice e gustosissimo, il Pesce finto. Si tratta di una mousse di tonno e patate aromatizzata al limone, con un trito di timo, aneto e prezzemolo. Una volta finita, potremo disporla in uno stampino a nostra scelta a forma di pesce, per poi lasciarla riposare in frigorifero un paio d’ore prima di sformarla. Una volta sformata possiamo poi decorarla con fettine sottilissime di patate cotte in forno alla massima potenza per una decina di minuti, disponendo poi il tutto su un letto di insalata fresca. Ecco il link dove trovare la ricetta.

Contorni di Natale

Pranzo di Natale di pesce

Se desideriamo preparare un pranzo a base di pesce, ecco qualche spunto da cui copiare ricette gustose, semplici e sempre gradite. Se infatti è tradizione portare in tavolta piatti a base di pesce per il menù tradizionale del cenone della Vigilia di Natale, questi piatti possono essere proposti anche per il pranzo del 25 o per il buffet di Capodanno. Inoltre un menù a base di pesce è una scelta ottima nel caso in cui dobbiame ricorrere a ricette gluten free, e spesso anche quando bisogna evitare il lattosio.

Cosa portare a pranzi e cene di Natale se si è ospiti

Apriamo il pasto di Natale con un qualche stuzzichino al profumo di pesce: possiamo valutare l’idea di proporre del pesce crudo condito con salsine di vario genere, oppure qualcosa di poco più elaborato come gustose Cozze gratinate. Per la realizzazione di questo piatto ci serviranno delle cozze: una volta aperte farciamo con pangrattato prezzemolo, olio, sale, pepe dopo averle disposte su una placca del forno con qualche cucchiaio di acqua salata. Completiamo poi a fine cottura con uova sbattute condite con sale e pepe.

Passiamo poi al primo con una pasta lunga al pomodoro e frutti di mare: scialatelli cozze e vongole. Ricetta delicata e appetitosa, dal sapore deciso, tutto sommato poco laboriosa e veloce da realizzare: se poi utilizziamo una pasta fresca appena fatta e frutti di mare freschi il sapore sarà davvero unico. La ricetta è semplicissima: basterà fare saltare cozze e vongole in pentola con olio, aglio e peperoncino, preparando a parte un sugo di pomodoro che poi uniremo al primo. In ultimo, mettiamo a bollire la pasta e poi aggiungiamola al sugo facendola saltare con l’acqua di cottura del pesce per amalgamare il tutto al meglio. Tocco finale poi, prezzemolo tritato fine in pentola e fresco sul piatto di portata. Ecco il link dove possiamo trovare la ricetta completa.

I drink di Natale

Per la seconda portata, ancora pesce: delicatissima e dal gusto molto particolare, l’orata alla pugliese. In una terrina disponiamo un letto di patate a fettine sottili, condite con pecorino e trito di prezzemolo, sulle quali andremo a disporre un’orata di medie dimensioni che sarà nuovamente ricoperta e condita con un filo di olio evo, per poi essere cotta al forno se servita nel piatto di cottura, appena sfornata. Ecco il link per la ricetta.

Pranzo di Natale: ricette facili

Se vogliamo organizzare il pranzo di Natale a casa nostra ma abbiamo bisogno di qualcosa di piuttosto semplice senza sfigurare, ecco un menu che realizzeremo tranquillamente senza problemi anche da sole.

Iniziamo con degli antipasti semplici, ma molto scenici: Crostini di finferli e groviera, deliziosi per aprire il pasto in un delicato contrasto di sapori. Crostini croccanti che accolgono un letto di groviera alla julienne su cui poseremo funghi finferli trifolati. Una prelibatezza, fast and easy.

Esteticamente molto graziosi, semplicissimi e veloci da realizzare,  dei semplici rotolini di pasta sfoglia ripieni di verdure, salumi e formaggio potrebbero essere la seconda portata di antipasti.

Passiamo poi al primo con un contrasto di croccantezza e morbidezza: le Bavette scampi e melograno sapranno davvero conquistare tutti con un tocco di eleganza e colore, e sono adatte anche per chi è a dieta e vuole tenere d'occhio le calorie. Dopo aver velocemente saltato i gamberi, condiamo la pasta lunga, meglio se bavette, direttamente in pentola affinchè si insaporisca al meglio. Una volta terminata la cottura, completiamo con un trito di basilico e melagrana.. deliziosa e molto scenica! Un secondo gustoso e davvero semplice è il prosciutto di Natale. Sapore deciso e rotondo del prosciutto cotto con retrogusto agrodolce dato dalla mostarda, con uno strato finale di glassatura. Per questa ricetta particolarissima ma allo stesso tempo semplice da realizzare, basterà una cottura al forno: qui troviamo la ricetta completa.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0