gpt
gpt
gpt
1 5

Il ricettario dei primi di Natale

/pictures/2016/11/11/primi-piatti-natalizi-10-ricette-salva-vita-3762824345[1138]x[474]780x325.jpeg iStock
gpt
I primi piatti sono il fulcro dei menu natalizi e vanno curati in maniera particolare: noi vi diamo un po' di idee, ispirazioni e ricette per preparare primi natalizi da leccarsi i baffi

Primi piatti di Natale

State mettendo a punto il menù di Natale? Per l'organizzazione dei banchetti natalizi - cenone della Vigilia, pranzo di Natale e non solo - una progettazione attenta del menu Natalizio è fondamentale e quasi sempre si comincia a stilare l'elenco delle ricette da preparare proprio a partire dai primi piatti e dai secondi di Natale, che spesso sono un po' il centro del pasto attorno al quale vanno poi abbinati gli altri piatti.

In questo molto spesso viene in nostro aiuto la tradizione: in molte famiglie il primo piatto del pranzo di Natale o della Vigilia sono rigorosamente e ogni anni quelli prescritti dalla tradizione regionale, o anche solo dalle abitudini famigliari. Questo non vuol dire che non si possa "rischiare" con piatti che osino un po' di più: l'importante è che le ricette siano collaudate o comunque alla vostra portata, tutto il resto va da sè. Di seguito trovate tante idee, consigli e ovviamente ricette per scegliere il primo piatto perfetto per Natale. (Alcune vi torneranno utili anche per Santo Stefano)

gpt

Primi piatti di pesce per la vigilia di Natale

Cominciamo col pensare al menu del cenone di Natale, che - come sanno anche i sassi - per tradizione è rigorosamente a base di pesce. Si tratta di ricette ottime anche per il pranzo di Natale e per il cenone di Capodanno, per chi vuole proporre un menu di pesce anche per questa ricorrenza. Per questo vi proponiamo le ricette di tre primi di pesce super tradizionali e non troppo complessi da realizzare (cliccate sui link per le ricette complete e particolareggiate):

  • Spaghetti alle vongole: il primo di pesce per eccellenza, per molti rappresenta un must anche a Natale nonostante sia una ricetta apprezzatissima tutto l'anno. Per realizzarne una versione da leccarsi i baffi basta rispettare una serie di piccole regole: lasciare le vongole in ammollo per diverse ore, fare un buon soffritto di aglio, e non dimenticare mai il vino bianco per sfumare. Nel complesso è una ricetta davvero semplice da realizzare ma che regala sempre grandi soddisfazioni.
  • Spaghetti al tonno fresco: una ricetta un po' più insolita rispetto agli spaghetti alle vongole ma non meno squisita e non difficile da preparare.
  • Risotto alla pescatora: se alla pasta preferite il riso ecco una ricetta altrettanto gustosa ma anche semplice da realizzare e molto tradizionale, che tra l'altro è indicata se siete in cerca di ricette natalizie senza glutine. L

Il menu di Natale vegetariano

Primi piatti di Natale tradizionali

Se non avete voglia di rischiare troppo sappiate che la tradizione vince sempre, specie quando si parla di feste comandate. Potete quindi andare sul sicuro proponendo primi tradizionali che saranno sicuramente apprezzati da tutti. Vediamone alcuni:

  • Brodo di stracciatella: una tradizione radicatissima in molte zone del Lazio e dell'Abbruzzo. Trattasi di una ricetta di origine "povera" facilissima da preparare ma davvero gustosa: si tratta di base di uovo sbattutto cotto in brodo (preferibilmente di gallina). Molto spesso viene servito il giorno di Natale come una sorta di "secondo antipasto", a cui segue poi un primo più sostanzioso.
  • Tortelli in brodo: un altro piatto ultra-tradizionale ma squisito nella sua semplicità, in alcune tradizioni è il piatto principale del giorno di Santo Stefano, ma nulla ci impedisce di metterlo in tavola il giorno di Natale. Se avete tempo e abilità preparate voi stessi tortelli, dalla pasta all'uovo al ripieno, che si fa con un misto di manzo, prosciutto e mortadella. Una variante può essere fatto utilizzando il cappone al posto del manzo, cosa che renderà il sapore dei tortelli ancora più deciso.
  • Lasagne al forno: il primo delle feste per eccellenza. Nessuno può discutere l'appetitosità delle lasagne, che tra l'altro possono essere preparate in infinite varianti, ed offrono anche il vantaggio di poter essere fatte in anticipo. Consultate la nostra raccolta di ricette di lasagne e trovate quella giusta per voi.

Le ricette del dessert per Natale

Primi piatti di Natale veloci

Ebbene si: se dovete gestire una famiglia, un cenone, un pranzo e un numero x di invitati scegliere una ricetta furba che possa essere preparata velocemente non è affatto una vergogna. Noi di Pianetadonna ovviamente siamo dalla vostra parte, e vi diamo qualche idea per un primo di Natale a difficoltà ridotta ma che vi faccia fare bella figura:

  • Conchiglioni con ragù di pollo ai finferli: un primo elaborato ma non troppo (ma che dà l'idea di essere molto particolare). Il pezzo forte della ricetta sono proprio i finferli, o funghi "gallinacci", che rendono accattivante anche un semplice ragù di pollo.
  • Risotto al radicchio e gamberoni: perfetto per il cenone della Vigilia, ma anche per il pranzo di Natale se volete proporre un menu di pesce. La preparazione è incredibilmente semplice e breve, ma il risultato è di tutto rispetto. Il trucco? Non cuocere troppo nè il radicchio négamberoni.
  • Cannelloni con crema di broccoletti alla ricotta e ragù speziato: ed ecco una ricetta davvero ricchissima e super appetitosa che all'apparenza potrebbe sembrare impegnativa, ma in realtà è piuttosto semplice da preparare. Il segreto sono le spezie nel ragù, mentre la ricotta usata al posto della besciamella rende il piatto un po' più leggero.
  • Pasta al forno: un piatto abbondante e ricco adattissimo alle feste e che non vi farà sfigurare, ma che ha il grande vantaggio di poter essere preparato in anticipo e con pochissime difficoltà anche per chi non è un cuoco provetto. Salvatevi le nostre ricette!

Il pranzo della domenica idee di meù e piatti della tradizione

Primi piatti di Natale da Giallo Zafferano

E per concludere vi proponiamo tre ricette originali e davvero gustose dai nostri amici di Giallo Zafferano.

  • Gnocchetti al nero di seppia: un piatto un po' più impegnativo della media, ma ottimo se per il cenone della Vigilia volete fare sfoggio delle vostre abilità culinarie. Il tocco di classe è la salsa a base di spigola e lo zafferano che fa da ciliegina sulla torta.
  • Strozzapreti al sugo di polpo: se per il cenone della Vigilia vi siete stancate di proporre i soliti spaghetti alle vongole o il risotto allo scoglio, potete cimentarvi con questo sfiziosissimo primo a base di polpo. Attenzione: fondamentale per la riuscita della ricetta è un polpo che sia davvero freschissimo e di ottima qualità.
  • Timballo di maccheroni: si tratta di una ricetta antichissima che prevede la cottura al forno della pasta condita in maniera piuttosto ricca e ricoperta da una sorta di scrigno fatto di pasta brisé. Si tratta di un piatto davvero sostanzioso, quindi ottimo se prevedete un solo primo nel menu

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-blocco-seo-pd-natale.html.php
gpt skin_mobile-cucina-0-0