1 5

La ricetta dei ravioli di Carnevale

/pictures/2017/01/13/la-ricetta-dei-ravioli-di-carnevale-98649411[971]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
I ravioli di Carnevale non sono un primo, bensì un dolce tradizionale di Carnevale fritto e ripieno di ricotta e cioccolato: ecco come preparare questi ravioli con tutte le variazioni sul tema

Ricetta dei ravioli dolci di Carnevale

Arriva Carnevale ed è tempo di dolci. Oggi impariamo a preparare i ravioli dolci di Carnevale, una ricetta piuttosto semplice ma davvero golosissima che unisce una croccante pasta fritta a un ripieno di ricotta e cioccolato. Dite che stiamo esagerando con le calorie? In effetti la tradizione vuole che il Carnevale si festeggi all'insegna dell'abbondanza e dei peccati di gola, per poi cedere il passo alla sobrietà della Quaresima. Quindi mettiamo da parte per un po' la dieta e cimentiamoci con la preparazione dei più golosi dolci di Carnevale, fritti o al forno che siano: del resto la tradizione regionale italiana ci offre parecchie ricette di dolci tipici (ottimi quelli siciliani), da aggiungere alle celeberrime chiacchiere, castagnole, biscotti, tortelli di Carnevale e frittelle che invece sono diffuse in tutta Italia.

In questo articolo scopriremo:

Gli ingredienti dei ravioli dolci di Carnevale

Questa ricetta è in parte molto simile a quella delle frappe (o cenci di Carnevale). La parte esterna infatti è una pasta molto minimale a base di farina, zucchero, burro e uova, che una volta fritta si rivelerà fragrante e particolarmente croccante. Il ripieno al contrario sarà morbidissimo, e composto da ricotta e cioccolato.

Le ricette dei ravioli salati

Ma andiamo con ordine: per la pasta esterna potete rifarvi tranquillamente alla ricetta delle chiacchiere o a quella - molto simile e molto antica - dei cenci di Carnevale: quindi farina, poco zucchero e burro, due uova, nessun lievito e del liquore per aromatizzare la pasta. Ricapitolando:

  • 500 grammi di farina
  • 200 grammi di burro
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova
  • 1 dl di vino bianco
  • zucchero a velo

Dolci decorati di Carnevale

Per il ripieno invece ci occorre:

  • 400 gr di ricotta di pecora
  • 100 gr di zucchero o zucchero a velo
  • 100 gr di gocce di cioccolato (o una tavoletta di cioccolato da sminuzzare)

Ravioli dolci di Carnevale: come prepararli

  1. Il primo step è ovviamente preparare l'impasto: per questo seguiamo il procedimento di preparazione delle frappe.
  2. Una volta pronto l'impasto lo lasciamo riposare in frigo per una mezz'ora e quindi lo stendiamo su un piano di lavoro.
  3. Nel frattempo prepariamo anche il ripieno, mescolando in una ciotola la ricotta, lo zucchero e i pezzetti o gocce di cioccolato. E' importante lavorare bene questo composto mescolando energicamente, finchè non avremo un risultato omogeneo e vellutato.
  4. A questo punto con la rotella per dolci dividiamo l'impasto in tanti riquadri, sulla metà dei quali metteremo un cucchiaio di ripieno, per poi coprirlo con un altro pezzo di impasto. In alternativa potete fare dei ravioli a semiluna utilizzando uno stampino per tagliare l'impasto in forme circolari in cui mettere il ripieno per poi richiuderle.
  5. Una volta che tutti i ravioli saranno chiusi potete procedere alla frittura in olio di semi di arachidi. Dopo la frittura, una volta che i ravioli si saranno raffreddati, se desiderate potete spolverare con dello zucchero a velo.

Varianti dei ravioli dolci: il ripieno

La ricetta base dei ravioli dolci di Carnevale prevede l'uso della ricotta di pecora, che però può essere sostituita con la ricotta di capra. In realtà possiamo ampiamente sbizzarrirci per quanto riguarda il ripieno: possiamo utilizzare della crema fatta da noi, della marmellata o addirittura una crema al cioccolato.

Varianti dei ravioli dolci: l'impasto

Una ricetta alternativa dei ravioli dolci prevede l'uso di un impasto totalmente diverso per la preparazione di questi dolci. Invece di utilizzare la pasta simile a quella delle frappe si prepara una pasta frolla (qui trovate la ricetta della pasta frolla). La pasta frolla si stende sottile come nella ricetta originale e si utilizza per fare i ravioli ripieni. In questo caso i ravioli possono ancora essere fritti, ma il risultato è ottimo se li si cuoce al forno. Cambiando radicalmente l'impasto il risultato sarà molto più vicino a dei biscotti, ma sarà ugualmente gustoso.

Ricordiamo che anche la versione con la pasta delle frappe può essere cotta in forno a 180°, finchè la superficie non sarà dorata. In questo modo, evitando la frittura, otterremo dei dolcetti un po' più leggeri e salutari.

Se avete particolari esigenze alimentari potete consultare le nostre ricette di Carnevale senza glutine e quelle per intolleranti o per vegani.

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-pd-speciale-carnevale.html.php
gpt