1 5

Il migliaccio: ricetta del dolce napoletano per Carnevale e Pasqua

/pictures/2018/01/19/il-migliaccio-ricetta-del-dolce-napoletano-per-carnevale-e-pasqua-3646592202[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt
Scopriamo insieme tutti i segreti del migliaccio, dolce tipico di Napoli per il periodo di Carnevale: si tratta di un dolce a base di farina di miglio che affonda le sue radici in una lunga tradizione

I migliaccio: il dolce napoletano di Carnevale

Il migliaccio è un dolce napoletano che spesso si prepara nel periodo di Carnevale. Se vivete fuori dalla Campania probabilmente non avete mai sentito parlare del migliaccio, ma si tratta di un dolce da provare assolutamente, specialmente perchè facilissimo da preparare, estremamente economico e ovviamente buonissimo.

Uova di Pasqua 2019: tutte le novità e i prezzi

Si tratta di un dolce che sarebbe nato nella zona di Nola, e poi diffusosi in diverse aree della Campania, in particolare nell'area Vesuviana. Figlio della tradizione povera contadina, il migliaccio si chiama così perchè era a base di farina di miglio, che prima dell'affermarsi del grano era un ingrediente usatissimo.

La ricetta moderna è diversa, perchè al posto del miglio si usa la semola rimacinata oppure il semolino, e in più la ricetta è stata arricchita dalla ricotta, che la rende più cremosa e saporita, con una consistenza paragonabile a quella della cheesecake. Proprio la presenza della ricotta fa sì che questo dolce venga chiamato anche "sfogliata", dato che la ricotta compone anche il ripieno della sfogliatella napoletana.

Le varianti sono ovviamente numerosissime, come spesso accade per le ricette tradizionali tramandate in modo diverso praticamente in ogni famiglia. Noi vi lasciamo una ricetta piuttosto basica a cui si possono apportare una serie di modifiche secondo il proprio gusto. Questo dolce viene preparato tradizionalmente per il martedì grasso di Carnevale, ma in molte zone si usa prepararla anche per Pasqua. Però è così buono e facile da fare che fa un'ottima figura tutto l'anno.

gpt

Ricetta del migliaccio

Ingredienti

  • 250 gr di semolino o semola rimacinata (la differenza tra i due è semplicemente che la semola rimacinata è macinata molto più sottile e ha quindi un aspetto meno grossolano)
  • 1 litro di latte
  • scorza di limone
  • scorza di arancia
  • ricotta 350 gr
  • 4 uova
  • 50 gr di burro
  • 250 gr di zucchero
  • aroma millefiori

La raccolta dei dolci tipici napoletani

Procedimento

  1. Versare in un pentolino il latte, aggiungere le scorze di limone e arancio e l'aroma millefiori
  2. Fare scaldare senza portare a ebollizione facendo aromatizzare il latte
  3. Togliere le scorze
  4. Aggiungere il burro e farlo sciogliere
  5. Aggiungere il semolino (o semola rimacinata) e cuocere per alcuni minuti mescolando di continuo
  6. Appena il composto si addensa spegniamo il fuoco
  7. Unire in una terrina uova e zucchero e mescolare con una frusta
  8. Setacciare la ricotta in modo da renderla più cremosa e aggiungerla a uova e zucchero
  9. Mescolare bene con la frusta
  10. Unire a questo composto il semolino e mescolare bene fino a rendere omogeneo il composto
  11. Versare l'impasto in una teglia circolare e ricoprire con carta stagnola
  12. Cuocere in forno statico a 180° per 50-60 minuti

Variazioni sulla ricetta originale

Questo dolce si presta a una gran quantità di modifiche, ecco qualche esempio:

  • Invece che utilizzare un litro di latte, per avere un migliaccio più leggero si può utilizzare mezzo litro di latte e mezzo litro di acqua
  • Al posto della ricotta vaccina si può utilizzare la ricotta di pecora, che renderà il sapore più deciso
  • La semola rimacinata è un po' più facile da reperire rispetto al semolino, ma sappiate che la differenza sul risultato finale non è enorme
  • Questo dolce può essere realizzato anche senza la ricotta (ma bisognerà aumentare la dose di semolino): la versione originale (e quindi "povera") della ricetta peraltro non prevedeva l'uso di ricotta
  • Se invece volete arricchire il dolce potete aggiungere nell'impasto uvette, gocce di cioccolato, o servirlo con un topping, proprio come la cheesecake
  • Il migliaccio può essere realizzato sia in versione sottile che più alta: non vi resta che provare e decidere quale versione preferite. Basterà semplicemente scegliere una teglia più o meno larga.
gpt