1 5

Come si prepara la pasta di zucchero: la ricetta più facile

/pictures/2016/12/06/come-si-prepara-la-pasta-di-zucchero-3772987397[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0
Una marea di dolcezza: è questa la pasta di zucchero, una massa dolcissima in grado di conferire note deliziose a qualsiasi tipo di preparazione. Anche conosciuta come fondant, è una pasta lavorata molto particolare che può essere colorata e deformata nei modi più disparati, ed è ottima per decorare torte e cupcakes. Vediamo la ricetta base per prepararla

La ricetta della pasta di zucchero

Come si prepara la pasta di zucchero? La domanda sorge spontanea ogni volta che capita di vedere quelle meravigliose torte a piani dei film americani spesso tanto belle da sembrare finte, che ci fanno venire voglia di diventare cake designer dalla sera alla mattina. In questo articolo spiegheremo la ricetta della pasta di zucchero - conosciuta anche come fondant - per decorare le classiche torte fatte in casa e stupire i propri famigliari ed amici con delle decorazioni semplici ma di sicuro effetto. Per un compleanno importante, un battesimo, un anniversario...ogni scusa diventerà quella buona per cimentarsi con la decorazione!!!

L'uso della pasta di zucchero risale agli anni '90, in Canada, per poi diffondersi negli Stati Uniti e nel resto del mondo. In Italia solo da pochi anni viene apprezzata su torte e muffin, senza dimenticare le torte nuziali che spesso sono ricoperte di questa delicata pasta bianca, che conferisce un aspetto raffinato e il tipico sapore dolcissimo. A primo impatto si può pensare che la pasta sia composta solo da zucchero, ma in realtà ognuno ha il suo segreto: molti per esempio aggiungono il miele.

Ma qual è la ricetta base della pasta di zucchero?  Si tratta di un composto a base di zucchero a velo, acqua, gelatina e glucosio, la cui consistenza ricorda per molti aspetti la plastilina per bambini. Infatti è duttile, si può utilizzare per ricoprire una torta, ma anche per creare piccoli soggetti da applicare anche a cupcakes o muffin, o persino sui biscotti. La pasta di zucchero è perfettamente bianca, ma puo’ essere colorata con i coloranti alimentari in maniera tale da ottenere infinite sfumature.

Come si fa e come si usa la pasta di zucchero per immagini

La pasta di zucchero si puo’ tranquillamente fare sia con un robot da cucina che manualmente, come si fa la pasta in casa per intenderci, ma è un lavoro piuttosto faticoso, per cui, finchè si riesce, facciamo lavorare la tecnologia per noi!

gpt native-middle-foglia-ros-0

Ingredienti:

  • 450 gr di zucchero a velo confezionato 
  • 5 gr di gelatina (chiamata anche colla di pesce, si trova sia in fogli che in polvere) 
  • 30 gr di acqua 
  • 50 gr di glucosio

Procedimento

  1. Mettere lo zucchero a velo setacciato nel robot da cucina.
  2. Nel frattempo mettere la gelatina a bagno nell’acqua (se in polvere, deve assorbirla tutta, se in fogli si devono ammorbidire). Lasciarla circa 10 minuti.
  3. Trascorso questo tempo, aggiungere al composto il glucosio e mettere il tutto sul fuoco. Deve andare a fuoco dolcissimo finchè diventa come acqua ( è fondamentale non far bollire il composto, altrimenti si deve gettare tutto). Si puo’ anche utilizzare il microonde, mettendo il composto a 700W per 15 secondi, si mescola il tutto per controllarne la consistenza ed eventualmente si continua per altri 10 secondi. 
  4. A questo punto aggiungere il composto liquido allo zucchero, ed azionare il robot. É importante non sforzare troppo il motore, quindi è bene controllare che il composto non sia troppo duro. Si puo’ sempre aggiungere un poco di acqua alla volta, con un cucchiaino.
  5. Dopo poco tempo il composto tende a raggrupparsi a forma di palla. Ed ora è pronta!!!

La consistenza è molto simile a quella della plastilina, o della pasta fresca. É importantissimo non far prendere aria alla pasta, una volta pronta. Quindi,una volta praparato, è bene avvolgere subito l’impasto con della pellicola per alimenti.

Guida agli strumenti per modellare la pasta di zucchero

Come colorare la pasta di zucchero

L’impasto ora è di un perfetto bianco candido, ma se vogliamo ottenere delle altre tinte possiamo a questo punto colorarlo. Prendete la parte che volete colorare (ricordatevi di avvolgere subito quello che avanza nella pellicola)e prendete una piccola quantità di colore utilizzando uno stuzzicadente. Mettete il colore nella pasta e lavoratelo con le mani (meglio indossare dei guanti monouso per evitare di sporcare la pelle con il colore). Continuare a maneggiare l'impasto finchè il colore non diventa uniforme. Ed ecco la nostra pasta colorata!

Come conservare la pasta di zucchero

Una bella pasta di zucchero può durare più di una torta: se avanza della pasta, la cosa migliore da fare è conservarla, per poterla magari usare per la prossima torta. Questo però, solo se si conserva perfettamente! Innanzitutto, la conservazione deve avvenire in frigorifero: è bene non lasciare la pasta di zucchero esposta all'atmosfera, dunque la cosa migliore da fare è avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero.

Un consiglio importante: non conservate la pasta di zucchero in un'unica palla o mattonella, ma dividetela almeno in te o quattro parti. In questo modo quando ne avrete bisogno non dovrete tirar fuori dal frigo tutta l'intera palla, ma solo quella che occorre. Infine: si può congelare la pasta di zucchero? Molti lo fanno, ma il risultato non è garantito: la congelazione potrebbe modificare la consistenza della pasta da zucchero. Tutto dipende anche dal vostro congelatore: fate magari una prova e poi regolatevi di conseguenza.

A cura di Barbara Muscionico

gpt