1 5

Antipasti di San Valentino: idee sfiziose per una cena romantica

/pictures/2016/01/25/san-valentino-gli-antipasti-piu-buoni-per-la-cena-romantica-929341651[5168]x[2158]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-cucina
Un menù per la festa degli innamorati non può non prevedere una entrée di tutto rispetto: noi vi regaliamo un po' di idee sfiziose e romantiche, ecco le nostre ricette degli antipasti per San Valentino

Ricette antipasti per San Valentino

Per organizzare una perfetta cena romantica di San Valentino non si può che cominciare dagli antipasti al momento di pensare al menù. Per aprire la cena di San Valentino vi regaliamo alcune idee sfiziose, originali, e soprattutto super romantiche (cominciate a procurarvi stampini a forma di cuore).

Ovviamente abbiamo avuto un occhio di riguardo per le tempistiche: le nostre ricette sono super semplici e veloci da realizzare per una cena romantica che non vi porti via ore in cucina. Se invece avete più tempo a disposizione provate il nostro menù rosa di San Valentino oppure il menù vegan.

Ecco gli antipasti per la cena di San Valentino che troverete in questo articolo:

Ricette antipasti a forma di cuore San Valentino

Golosissimo e colorato, questo antipasto di San Valentino saprà conquistare anche il cuore più burbero. Prendiamo del pane a cassetta o pan carrè e con un coppapasta ricaviamo dei cuori escludendo la crosta. Facciamoli tostare per qualche secondo in una pentola antiaderente o su una piastra e mettiamoli da parte.

A parte creiamo delle cremine che utilizzeremo per farcirli, disponendoli a più piani: ci servirà della maionese e del tonno per la salsa tonnata, del patè di salmone, del ketchup che misceleremo a del formaggio spalmabile. Prendiamo poi un pomodoro e tagliamolo a fette di circa 3 mm l’una e una scamorza dolce sempre dello stesso spessore: con il taglia biscotti a cuore ricreiamo le stesse forme del pane.

gpt native-middle-foglia-cucina

È giunto ora il momento di montare i nostri antipasti a cuore:

  • primo piano: prendiamo una fetta di pane e disponiamoci sopra della salsa tonnata e un cuore di asiago chiudendo con altro cuore di pane;
  • secondo piano: patè di salmone in spessore di circa 3 mm richiuso con cuore di pane tostato;
  • terzo piano: philadefia rosata (dal ketchup) con fetta a cuore di pomodoro e cuore di pane.

A questo punto con uno stecchino decorativo a bandierina o a ciuffetto, infilziamo tutti i piani nella parte centrale del cuore. Mettiamo in frigo per una mezz’ora prima di portare in tavola in modo il tutto si compatti.

Ricetta cuori di pasta sfoglia dolci San Valentino

Se amiamo gli accostamenti particolari e il mix dolce salato, ecco come utilizzare la pasta sfoglia ricreando antipasti “dolci” per San Valentino.

Menù romantico di San Valentino con cibi rosa

Prendiamo una pasta sfoglia quadrata e versiamo su metà della stessa dello zucchero passando con il mattarello per farlo assimilare alla superficie: tagliamo poi tanti cuori sia sulla parte addolcita sia su quella normale.

Utilizziamo i cuori senza zucchero per la base e disponiamo una fetta di prosciutto crudo e sopra un tocchetto di ananas. Chiudiamo il cuore con un altro cuore zuccherato sull’esterno, pizzicando bene i bordi con  una forchetta. Inforniamo a 180 gradi per qualche minuto finchè la pasta sfoglia non sarà dorata: tiriamo fuori e lasciamo intiepidire, dopodiché serviamo.

Ricetta cuori di pasta sfoglia salati San Valentino

Decisamente salati, gustosi e saporiti, questi cuori di pasta sfoglia con mascarpone, mortadella e pistacchi sapranno conquistare il palato di ogni innamorato. Foderiamo quattro stampini per muffin o cupcake (a forma di cuore se li abbiamo) con la pasta sfoglia.

Sul fondo di ciascun cestino mettiamo una manciata di ceci e cuociamo in forno a 180° per 10-15 minuti. Una volta cotti, togliamo i ceci e lasciamo raffreddare. A parte, lavoriamo con una forchetta il mascarpone con un pizzico di sale, un cucchiaio di olio e un po’ di pepe se ne gradiamo il gusto. Mettiamo poi in ogni cestino un cucchiaio di crema, completiamo con tocchetti di mortadella piccoli e guarniamo con pistacchi tritati.

I drink di San Valentino

Ricetta cuori di pasta sfoglia ripieni San Valentino

Qui torniamo un pochino sul classico, ma per questa ricetta possiamo dire che la semplicità risulta davvero vincente. Quello che ci serve prima di tutto è della besciamella: la possiamo fare con 4 cucchiai di farina, 250 ml di latte intero e un cubetto di burro (o olio evo se preferite) e un pizzico di sale (ma se preferite, qui ricetta della besciamella con farina integrale). Facciamo cuocere e addensare lasciando poi raffreddare affinchè sia ben solida.

A parte, realizziamo un sughetto denso con pomodoro, carne tritata e salciccia ben sbriciolata: il composto deve essere ben solido e compatto. A questo punto coppiamo da un foglio di pasta sfoglia quattro cuori di grosse dimensioni e disponiamo su due di essi un cucchiaio di besciamella e uno di sugo: chiudiamo con un altro cuore premendo tutto il bordo con i rebbi di una forchetta per sigillare, creando anche un piacevole decoro.

Facciamo lo stesso lavoro con l’altro cuore e inforniamo a 180 gradi per 5-6 minuti, finchè la sfoglia non sia dorata e croccante. Tiriamo fuori e serviamo caldi. Prima di infornare con uno stecchino buchiamo due o tre volte il cuore superiore per evitare che si sfiacchi sui lati in cottura: se poi vogliamo proprio esagerare, nel ripieno mettiamo anche un cubetto di mozzarella che renderà ogni morso gustoso e filante.

gpt skin_mobile-cucina-0