gpt skin_web-cucina-0
gpt strip1_generica-cucina
gpt strip1_gpt-cucina-0
1 5

Le migliori ricette per non buttare il pane raffermo

/pictures/2017/10/23/le-migliori-ricette-per-non-buttare-il-pane-raffermo-715632839[1000]x[417]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-cucina

Cosa fare con il pane raffermo avanzato? Buttare via il pane anche se vecchio è un vero peccato: ecco un po' di consigli e di ricette sia dolci che salate per utilizzare il pane avanzato

Come riutilizzare il pane vecchio avanzato

Come riciclare il pane raffermo è un topic fondamentale di ogni corso di economia domestica degli anni '70. Certo, la materia è demodé, ma le ricette con il pane avanzato sono sempre un'idea furba per ottimizzare tempi e spese. Per voi che subite il fascino del profumo del pane appena sfornato più del necessario, ecco una dritta: l'avanzo che ha superato il momento di fame tipico del tragitto panificio-casa e anche quello del "ma quando è pronto a tavola" non è per forza destinato a invecchiare senza uno scopo. Le ricette per riciclare il pane avanzato non sono solamente un ottimo modo per usare il pane vecchio, ma ci aiutano anche a preparare ricette veloci e sfiziose senza sforzo. Sembra troppo bello per essere vero? No. Ricordatevi però che il panificio può essere tiranno: uscirne con pane, pizzette e brioche potrebbe mettere a dura prova la buona riuscita della fase di riciclo casalingo!

Ecco tutte le ricette che trovi in questo articolo:

Pane avanzato: le ricette salate

Le ricette salate per riciclare il pane avanzato sono forse le prime a venirci in mente. Memori delle polpette della nonna, sappiamo benissimo che il pane secco, dopo essere stato ammollato in acqua, latte o brodo, è un ingrediente fondamentale per ottenere delle polpette morbide e goduriose. Ma gli utilizzi del pane avanzato nelle ricette salate non si fermano qui. Anche le verdure ripiene si prestano ad accogliere il pane vecchio, ammollato e arricchito da aromi, condimenti e altri ingredienti a piacere. Per non parlare della mollica che saltata brevemente in padella con olio evo, sale, pepe e origano arricchisce primi piatti a base di pasta secondo la tradizione del sud Italia.

Pane avanzato: le ricette dolci

L'uso del pane avanzato nelle ricette dolci è spesso sottovalutato. Ma anche il pane più secco, una volta reidratato, è un'ottima base per dolci da forno tradizionali e creativi. Inoltre, di pari passo con le polpette salate, anche le frittelle dolci possono essere preparate con il pane, aromatizzato ad hoc. La colazione è un'occasione per riutilizzare il pane avanzato: avete mai sentito parlare del pain perdu alla francese? Non serve usare necessariamente il pane fresco in cassetta, anche il pane raffermo può garantire una riuscita perfetta!

Come utilizzare il pane avanzato? Idee furbe

Al di là del suo impiego in ricette specifiche, il pane raffermo può essere riciclato in altri modi dagli utilizzi versatili in cucina. Il primo di questi è frullare il pane vecchio per ottenere il pangrattato, utile per verdure gratinate e panature destinate alla frittura. Un secondo modo per consumare il pane avanzato è di spezzettarlo grossolanamente e ripassarlo in padella antiaderente con olio evo e spezie: otterrete così dei crostini saporiti, ottimi per arricchire zuppe e vellutate.

All'occorrenza, il pane secco può diventare uno stuzzichino per l'aperitivo arrangiato all'ultimo minuto: ammollate il pane, unite formaggio grattugiato e 1 uovo ogni 300 gr di pane, salate e pepate. Formate delle polpette e friggetele in abbondante olio caldo.

Ricette con il pane avanzo dolci e salate

Canederli vegani agli spinaci

Ingredienti

  • 2 litri di brodo di verdure
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 450 gr di mollica di pane raffermo
  • 70 gr di spinaci
  • 1 cipolla bianca
  • 80 gr di pangrattato
  • 300 ml di latte d'avena
  • noce moscata q.b
  • sale e pepe q.b
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • lievito alimentare in scaglie q.b

Preparazione:

  1. Cuocete gli spinaci in acqua salata per 5 minuti.
  2. Nel frattempo spezzettate la mollica di pane avanzato e ammollatela nel latte tiepido.
  3. Scolate gli spinaci, strizzateli bene e ripassateli in padella con 1 cucchiaio di olio evo e la cipolla tagliata a pezzettini.
  4. Aggiungete anche prezzemolo, sale e pepe.
  5. Trasferite spinaci e cipolla in una ciotola capiente assieme alla mollica e al pangrattato mescolando con cura.
  6. Aggiungete noce moscata, sale e pepe a piacere.
  7. Formate delle palline con le mani e immergetele nel brodo bollente facendole cuocere per un quarto d'ora.
  8. Servite i canederli in brodo completando con un po' di lievito alimentare in scaglie.

Panzanella saporita ai peperoni

Ingredienti:

  • 20 gr di pane avanzato
  • 2 pomodori maturi
  • 2 peperoni gialli
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 1 cipolla rossa
  • 3 cucchiai di aceto di mele
  • 10 foglie di basilico fresco
  • olio extravergine di oliva q.b
  • sale e pepe q.b

Preparazione:

  1. Sbucciate le cipolle, tagliatele a fette e ammollatele in acqua e aceto per un paio d'ore. Nel frattempo tagliate il pomodoro a fette e mondate i peperoni.
  2. Tagliate i peperoni a piccole falde e grigliateli fino a quando non si ammorbidiranno.
  3. Bagnate il pane raffermo con acqua e aceto perché raddoppi di volume.
  4. Strizzate il pane e trasferitelo in una ciotola ampia in cui verserete anche il pomodoro, la cipolla scolata, i capperi e i peperoni tagliati a pezzetti.
  5. Condite con basilico fresco, olio extravergine di oliva, sale e pepe.
  6. Mescolate per amalgamare bene il tutto e lasciate riposare in frigorifero per un'ora.

Mozzarella in carrozza al forno

Ingredienti:

  • 8 fette di pane avanzato
  • 4 fette di mozzarella
  • 8 pomodori secchi
  • 400 ml di latte
  • 1 uovo

Procedimento:

  1. Grigliate le fette di melanzana e salatele leggermente.
  2. Sbattete l'uovo in una ciotola e versate il latte in una seconda ciotola.
  3. Ripassate due fette di pane prima nel latte e poi nell'uovo stando attente a non ammollare troppo il pane.
  4. Posizionate all'interno delle due fette di pane una fetta di melanzana e una di mozzarella.
  5. Richiudete sigillando bene i bordi e ripetete il procedimento altre quattro volte.
  6. Disponete le mozzarelle in carrozza su una leccarda ricoperta di carta forno e infornate a 200° fino a doratura.

Variazione sul tema: per preparare la versione vegana dello stesso piatto, utilizzate una mozzarella vegetale e ripassate il toast prima in una pastella di acqua e amido di mais e poi nel latte di avena.

Spaghetti al pane fritto

Ingredienti:

  • 320 gr di spaghetti
  • 6 cucchiai di panna vegetale
  • 6 cucchiai di paté di olive nere
  • 6 cucchiai di mollica di pane
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • olio evo q.b
  • origano q.b
  • sale q.b

Procedimento:

  1. Mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.
  2. Nel frattempo, saltate la mollica di pane avanzato in padella antiaderente con olio extravergine di oliva, capperi tritati, sale e origano secco.
  3. Mescolate in una ciotolina la panna al paté di olive e tenetela da parte.
  4. Scolate la pasta, versatela in una seconda padella e saltatela per pochi istanti con il condimento alle olive.
  5. Servite aggiungendo una porzione di pane fritto a ciascun piatto di spaghetti.

Pain perdu

Ingredienti:

  • 4 fette di pane avanzato
  • 150 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 50 gr di burro di soia
  • 20 gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • confettura di ciliegie
  • cannella in polvere q.b

Procedimento:

  1. Sbattete le uova all'interno di una ciotola e versate il latte con aggiunta di cannella in una seconda ciotola.
  2. Bagnate le fette di pane nel latte e successivamente nelle uova.
  3. Fondete 25 gr di burro in una ciotola e cuocete le due fette di pane da entrambi i lati.
  4. Fondete la seconda parte del burro per le altre due fette.
  5. Impiattate il pain perdu e servitelo caldo con della marmellata di ciliegie.

Pinza veneta

Ingredienti:

  • 500 gr di pane raffermo
  • 500 ml di latte tiepido
  • 100 gr d farina 0
  • 40 gr di zucchero
  • 60 gr di uva passa
  • 60 gr di fichi secchi
  • 50 gr di noci sgusciate
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 1 mela
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • grappa q.b

Procedimento:

  1. Immergete l'uvetta nella grappa allungata con l'acqua fino a quando non si sarà gonfiata.
  2. Nel frattempo spezzettate il pane vecchio e imbevetelo nel latte lasciandolo in ammollo per almeno 45 minuti.
  3. Sbucciate la mela e tagliatela a tocchetti molto fini e dividete i fichi secchi in quattro parti.
  4. Frullate il pane fino a quando non diventerà una crema e aggiungete lo zucchero.
  5. Unite anche la farina setacciata e mescolate con cura.
  6. Arricchite con mela, fichi, uvetta, semi di finocchio, noci e mescolate nuovamente.
  7. Ricoprite uno stampo delle giuste dimensioni di carta forno e versateci il composto.
  8. Infornate a 160° per 40 minuti.

Torta di pane al cacao e nocciole

Ingredienti:

  • 300 gr di pane raffermo
  • 100 gr di farina di cocco
  • 700 ml di vegetale alle nocciole
  • 4 cucchiai di cacao amaro
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 50 gr di nocciole tostate

Procedimento:

  1. Spezzate il pane grossolanamente e lasciatelo in ammollo con il latte, all'interno di una ciotola, fino a quando non si sarà ammorbidito.
  2. Dopodiché, frullatelo con il mixer a immersione.
  3. Aggiungete lo zucchero, la farina di cocco e le mandorle mescolando con cura per amalgamare il tutto
  4. Foderate una teglia tonda di circa 25 cm di diametro con la carta forno e versate il composto nella tortiera.
  5. Infornate a 180° per 50 minuti.

Ricapitolando, perché sperimentare con le ricette per riciclare il pane avanzato è un'ottima idea? Come abbiamo visto le ragioni sono molte, ma veder nascere una torta al cioccolato da un sacchettino di pane raffermo le supera tutte.

gpt native-bottom-foglia-cucina
gpt inread-cucina-0
gpt skin_mobile-cucina-0