1 5

Ricette Detto Fatto del 2 febbraio: biscotti di San Valentino e scaloppine

/pictures/2017/02/02/ricette-detto-fatto-di-oggi-2-febbraio-biscotti-di-san-valentino-e-scaloppine-297816891[1000]x[417]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-cucina
A Detto Fatto si comincia a parlare di San Valentino con Giulia Vaiana che ci insegna a fare i biscotti di San Valentino. Luca Terni invece ci svela tutti i segreti delle scaloppine

Le ricette di Detto Fatto del 2 febbraio

Entriamo nel periodo di San Valentino e come sempre Detto Fatto ci aiuta con tutte le ricorrenze importanti. Se infatti volete preparare un dolce romantico a tema per la vostra metà, la puntata di oggi di Detto Fatto ci offre un romanticissimo tutorial ad opera di Giulia Vaiana, che ci insegna a fare delle meringhe a forma di cuore e dei biscotti di San Valentino. Dopo la ricetta del dolce, nella seconda parte della puntata invece Luca Terni ci svela tutti i trucchi del mestiere per fare delle perfette scaloppine sia di pollo che di arista.

Ecco le ricette di oggi di Detto Fatto:

Biscotti di San Valentino di Giulia Vaiana

San Valentino si avvicina e con la creativissima Giulia Vaiana vediamo come preparare dei biscotti di San Valentino decorati e a forma di cuore.

Cominciamo facendo le meringhe rosse a forma di cuore. Si montano gli albumi con un cucchiaino di succo di limone: devono quadruplicare il loro volume. Aggiungiamo due cucchiai di sciroppo di fragole e continuiamo a montare. Quindi si aggiunge lo zucchero a velo e lo zucchero semolato e continuiamo ancora a montare. Quindi si aggiunge il colorante alimentare rosso nella quantità che preferiamo (a seconda dell'intensità del colore che vogliamo). Quindi mettiamo il composto in una sac a poche e su una teglia ricoperta di carta forno creiamo delle meringhe a forma di cuore. Inforniamo a 80° per 3 ore e poi lasciamo in forno spento a freddare per un'altra ora.

Passiamo quindi ai biscotti: uniamo burro e zucchero, aggiungiamo la vaniglia, quindi i tuorli delle uova (che ci erano avanzati dalla preparazione delle meringhe) e continuiamo a mescolare con le fruste. Infine aggiungiamo la farina e continuiamo a impastare.  Con l'impasto creiamo i biscotti della forma che preferiamo e cuociamo a 180° per circa 15 minuti. Una volta cotti i biscotti passiamo a fare la ghiaccia: per velocizzare utilizziamo quella in polvere che deve solo essere diluita. La mettiamo nella sac a poche e la stendiamo sui biscotti. Una volta che la ghiaccia è secca possiamo scrivere la nostra dichiarazione d'amore sui biscotti con i pennarelli alimentari.

Ecco il link per rivedere la ricetta dei biscotti di San Valentino di Giulia Vaiana a Detto Fatto.

Se siete in cerca di altre idee per i biscotti di San Valentino guardate la video ricetta dei biscotti di San Valentino di Francesca SugarArt.

Scaloppine al limone di Luca Terni

Luca Terni ci insegna a fare un piatto tradizionalissimo: la scaloppina al limone. Si tratta di un piatto apparentemente semplice ma che si sbaglia facilmente. Ecco quindi tutti gli accorgimenti per farle in modo perfetto.

Si comincia sciogliendo in padella il burro e nel frattempo affettiamo il petto di pollo. Le fettine di pollo vanno immerse nella farina in modo che ne siano completamente ricoperte. Assolutamente non bisogna salare il pollo, perchè altrimenti tira fuori dell'acqua che rovina il condimento. Cuociamo le scaloppine infarinate nel burro. Una volta che il pollo è cotto lo togliamo dalla padella. Aggiungiamo del succo di limone al fondo di cottura rimasto nella padella, e aggiungiamo quindi un poco di brodo vegetale. Facciamo sfumare il fondo, abbassiamo il fuoco e versiamo questo condimento sul pollo, che così è pronto.

Scaloppine di arista agrumate

La seconda ricetta di scaloppine è stavolta a base di arista di maiale, che si fa con le olive condite agrumate.

Mettiamo dell'olio nuovo in padella, infariniamo le fettine di arista e le cuociamo in padella. Anche in questo caso non saliamo la carne. Una volta cotta l'arista la togliamo dal fuoco. Prendiamo del succo d'arancia e lo aggiungiamo al fondo di cottura, facendo poi un po' ritirare sul fuoco, e aggiungiamo poi anche un po' di polpa dell'arancia (quella che rimane nello spremiagrumi). Aggiungiamo anche un po' di olive nere condite e del peperoncino. Usiamo quindi questa cremina per guarnire l'arista.

Ecco il link per rivedere il video della ricetta delle scaloppine perfette di Luca Terni a Detto Fatto.

gpt skin_mobile-cucina-0