gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
gpt skin_web-ros-0-0
1 5

Dolci in forno per Carnevale: tutte le ricette più golose

/pictures/2016/01/08/dolci-in-forno-per-carnevale-ecco-tutte-le-ricette-piu-buone-1039712893[4423]x[1847]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-ros-0
Non è detto che ogni golosità debba essere fritta, ci sono davvero tante ricette per dolci in forno per Carnevale e noi ve le sveliamo tutte!

Ricette dolci di Carnevale al forno

Il Carnevale è una ricorrenza golosa per eccellenza: tra frittelle, frappe, migliacci e ricette dolci ce n'è da fare indigestione. Proprio per questo, se è vero che le ricette più tradizionali sono rigorosamente fritte per alleggerire i sensi di colpa e preparare dolci un po' più leggeri possiamo preparare varianti non fritte, ma al forno. Si parte per una carrellata di dolcezza che dal nord arriva fino al sud Italia. Siamo pronte? Accanto a questi dolci possiamo sempre proporre biscotti, chiacchiere, frappe, cenci di Carnevale, ravioli dolci, tortelli di Carnevale, dolci di Carnevale senza glutine, della tradizione siciliana e per intolleranti e per vegani.

Ecco le ricette di dolci di Carnevale al forno che troverai in questo articolo:

Castagnole al forno

Tipici della Romagna, questi dolcetti sono generalmente fritti ma possiamo provare questa versione cotta al forno decisamente valida e molto più leggera. In realtà, la mia nonna Maria dice che la ricetta dei dolci decorati è marchigiana come lei e la fa da una ottantina e più di anni.. chissà! Intanto godiamoci questa modifica light.

Ingredienti

  • 200 gr acqua
  • 200 gr di farina
  • 100 gr di olio di girasole
  • 4 uova
  • un pizzico di sale
  • alchermes
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Iniziamo facendo bollire in una ciotola capiente l’acqua insieme all’olio e al sale: togliamo poi dal fuoco e versiamo tutta la farina, girando velocemente a creare una palla a cui incorporeremo le uova.
  2. Prendiamo poi una teglia foderata con carta da forno e disponiamo delle cucchiaiate di composto distanziate di qualche centimetro.
  3. Inforniamo a 180 per 15-20 minuti:una volta gonfie e dorate, togliamole dal forno e pucciamole poi una a una nell'alchermes e dopo nello zucchero.
  4. Facciamo raffreddare e serviamo su un piatto.

gpt

Migliaccio dolce napoletano di Carnevale

.. e questo, invece, me lo fa l’altra nonna! Tipico dolce napoletano che ogni anno gusto dalla mia nonna Rosa, anticamente veniva preparato con il miglio, da cui il nome. In seguito invece, il miglio è stato sostituito con il semolino, più facile da trovare. Ecco la ricetta

Ingredienti

  • 400 gr latte
  • 250 gr acqua
  • 150 gr semolino
  • 250 gr ricotta
  • 3 uova
  • 200 gr zucchero
  • 40 gr burro
  • scorza di un limone

Preparazione

  1. In un pentolino facciamo scaldare la scorza del limone con latte e acqua.
  2. Una volta caldo, togliamo la scorza e mettiamo il burro per poi miscelare a pioggia il semolino facendo cuocere per circa 5 minuti e facciamo raffreddare.
  3. Da parte montiamo le uova con lo zucchero, aggiungendo la ricotta: in seguito aggiungiamo a questo il semolino tiepido miscelando per bene.
  4. Versiamo in una teglia circolare e inforniamo a 200° per circa 60 minuti: una volta dorato, estraiamo lasciamo raffreddare, poi sforniamo delicatamente, spolverizziamo con zucchero a velo e serviamo ben freddo.

Schiacciata fiorentina

Non solo chiacchiere e castagnole: come abbiamo visto ogni regione italiana ha il suo dolce tipico anche per Carnevale. Il dolce di Carnevale tipico di Firenze è guarda caso una torta soffice e lievitata che va cotta in forno, e che si chiama Schiacciata. La ricetta tradizionale è piuttosto laboriosa, e prevede una doppia lievitazione, ma il dolce può essere realizzato anche con procedimento semplificato: ecco la ricetta completa della schiacciata fiorentina reinterpretata da Giallozafferano.

Scroccafusi marchigiani

Ricetta di origine marchigiana: si tratta di dolcetti morbidi la cui pasta viene arricchita con del liquore mistrà. La particolarità di questo dolce è che una volta preparato l'impasto e diviso in piccoli pezzi lo si cuoce per un paio di minuti in acqua bollente e poi, una volta asciutto si procede alla cottura vera e propria. La ricetta originale prevede la frittura, ma l'impasto così preparato può benissimo essere cotto in forno per un risultato più leggero: ecco la ricetta completa degli scroccafusi.

Struffoli light al forno

La ricetta originaria arriva dalla Campania ed è ovviamente fritta. È possibile però gustare queste dolcissime palline anche al forno, decisamente più leggere ma allo stesso modo deliziose come le originarie.

Ingredienti

  • 400 gr farina
  • 4 cucchiaini zucchero
  • 4 cucchiaini grappa
  • 300 gr miele
  • 4 uova
  • 8 cucchiaini olio evo
  • 1 bustina lievito vanigliato per dolci
  • corallini decorativi

Preparazione

  1. Sulla spianatoia mettiamo farina a fontana e dentro uniamo uova, zucchero, olio, grappa e lievito: lavoriamo per bene fino a ottenere un impasto morbido che dovrà riposare per circa 10 minuti.
  2. Facciamo poi dei salamini lunghi di circa 1 cm di diametro che taglieremo a tocchetti di circa 1,5 cm
  3. Mettiamo a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.
  4. Una volta cotti mettiamoli a piramide su un piatto e ricopriamoli con miele e zucchero caldi sciolti in pentola.
  5. Facciamo raffreddare e mangiamo rigorosamente con le mani!

/var/www/orion/src/Orion/FrontendBundle/Resources/views/Templates/pianetadonna/advblocks/adv-block-pd-speciale-carnevale.html.php
gpt